Apri il menu principale

Pokémon Central Wiki β

Gengar

ゲンガー
Gangar
Artwork094.png
SpettroVeleno
Tutte le forme
MegaGengar
45 (11.9%)
20 cicli
(da 5140 a 5396 passi)
1,5m
Gengar
1.4m
MegaGengar

40,5kg

#094#060#071#032#075
R-096
R-019
R-166
Medio-Lento
Sconosciuta
Gen. 1-4
225
5+
Totale: 3
PS
0
Att
0
Dif
0
Att Sp
3
Dif Sp
0
Vel
0
Gengar
MegaGengar
Sagoma
Body06.png
Impronta
F094.png
70
Altre risorse

Gengar è un Pokémon di doppio tipo Spettro/Veleno introdotto in prima generazione.

Si evolve da Haunter quando scambiato. È lo stadio evolutivo finale di Gastly. Si può megaevolvere in MegaGengar usando la Gengarite.

Indice

Biologia

Fisionomia

Forme

Gengar

Gengar è un Pokémon di colore viola scuro dalla forma tondeggiante; dopo l'evoluzione le sue mani si sono connesse al corpo che ora ha anche un paio di gambe e una corta coda appuntita, la sua schiena è munita di spine e gli occhi sono rossi, mentre la bocca ha un ghigno sinistro.

MegaGengar

Nella sua Megaevoluzione Gengar nasconde arti inferiori, mentre quelli superiori sembrano incollati al terreno con una forma simile ad una fiamma spettrale, mentre le orecchie e le spine sono più lunghe. Anche la coda è incollata al terreno con una fiamma spettrale alla fine; la parte inferiore del corpo è inoltre illuminata da una sinistra luce rossastra. Ora possiede un terzo occhio sulla fronte, tondo e giallo, simile a quello che appare durante l'uso della mossa Malosguardo dalla quarta generazione in poi. Curiosamente, l'abilità che Gengar ottiene megaevolvendosi (Pedinombra) rimanda proprio a questa mossa.

Differenze tra i sessi

Nessuna.

Abilità speciali

Gengar può nascondersi perfettamente nell'ombra di qualsiasi cosa conferendogli un'incredibile abilità di nascondersi, tuttavia il suo corpo assorbe il calore intorno e quindi la sua presenza raffredda la temperatura di circa 10°C. Gengar ha anche la capacità di fluttuare, come ha dimostrato il Gengar di Angelo. Siccome Gengar è un Pokémon completamente evoluto può apprendere Iper Raggio e Gigaimpatto.

Comportamento

Gengar è un Pokémon molto malizioso e, in alcuni momenti, maligno. Si diverte a fare scherzi, come fingere di essere l'ombra delle persone e comportarsi in modo irregolare. Quando viene messo con le spalle al muro, Gengar si diletta nel terrorizzare le sue vittime. Tuttavia, i Gengar sono conosciuti per essere fedeli agli allenatori che li trattano bene, infatti il sorriso diventa meno malizioso e più amichevole. Gengar può anche lanciare maledizioni.

Habitat

Gengar vive in stanze scure, caverne o altri luoghi bui dove ci sono molte ombre; vivono anche in aree urbane come città o vicoli, ma solo durante la notte. I Gengar vivono anche in montagna, spesso insieme a Gastly e Haunter, anche se di Gengar selvatici non se ne trovano molti.

Dieta

Articolo principale: Cibo Pokémon

Gengar assorbe l'energia vitale delle sue vittime e può anche nutrirsi dei sogni della gente e, proprio come la sua pre-evoluzione Haunter, può leccare la gente per assorbirne l'energia vitale.

Nell'anime

Nella serie principale

 
Gengar nel'anime

Apparizioni principali

Gengar è stato il primo Pokémon (insieme a Nidorino) ad apparire nell'anime. Infatti il primo episodio della prima serie, L'inizio di una grande avventura, inizia proprio con la lotta tra un Gengar e un Nidorino, per rievocare la schermata iniziale di Rosso e Verde e Blu.

Ash vede un Gengar dal vivo per la prima volta a Lavandonia in La torre della paura mentre cerca un Pokémon di Spettro per lottare contro Sabrina. Per una fortuita circostanza, Ash passa del tempo con il trio spettrale Gastly, Haunter, e Gengar. Insieme ad Haunter, Gengar sembrano essere appassionati dello Tsukkomi, ed hanno cercato (senza successo) di divertire Ash recitando un paio di gag. Sono riapparsi in un flashback nell'episodio successivo.

In Un mistero dopo l'altro, un Gengar gigante è stato risvegliato vicino all'antica città di Pokémopolis dove ha lottato contro un ugualmente gigante Alakazam.

Drake dell'Arcipelago Orange ha usato un Gengar nella sua lotta contro Ash in L'isola del drago e Una grande vittoria. Il suo Gengar è riuscito a confondere il Tauros di Ash prima che lo cambiasse e ci ha riprovato con il Lapras di Ash. Dopo collisione tra Ombra Notturna e Geloraggio, sia Lapras che Gengar non sono più stati in grado di proseguire.

Gengar appare anche nel film Volcanion e la Meraviglia Meccanica, nel quale si megaevolve.

Gengar di Angelo

Un Gengar appartenente al Capopalestra di Amarantopoli Angelo è apparso in La Torre di Latta, Una tappa importante, e I campanelli rubati.

Gengar di Agatha

Agatha ha usato un Gengar per lottare contro il Pikachu di Ash in Arrivederci, amici. Il Pokémon Spettro ha sconfitto Pikachu.

Gengar era il capo di "Team Meanies" in SS019.

Un Gengar è apparso in Oscure presenze! insieme alle sue pre-evoluzioni, Gastly e Haunter.

Tre esemplari di Gengar sono apparsi insieme ad altri Pokémon di tipo spettro in La cometa dell'eroe!

Un Gengar appare nell'episodio Un'ospitalità da paura!.

Apparizioni minori

Un gruppo di Gengar, insieme a un gruppo di Haunter, stava creando delle illusioni in una foresta in La foresta delle illusioni.

Un Gengar è apparso in Il concorso di bellezza in cui ha partecipata al Concorso di bellezza Pokémon.

Un Gengar è apparso in Un orsetto dispettoso nei pensieri di Brock.

Un Gengar appartenente ad un Allenatore è apparso in Pokémon 4ever - Celebi, la Voce della Foresta.

Un Gengar è stato assegnato a due Reclute Rocket in L'accademia Team Rocket.

Un Gengar è apparso in La gara finale! Il Triathlon dei Pokémon!.

Un Gengar appartenente alla Capopalestra di Cuoripoli Fannie è apparso in un flashback in Imparare dalle proprie sconfitte!, ed è apparso in Il controscudo! in cui è sconfitto dal Buizel di Ash.

Voci Pokédex

Episodio Pokémon Pokédex Voce
EP072 Gengar Pokédex di Ash Gengar, il Pokémon Ombra. Forma evolutasi da Haunter. Non sono disponibili maggiori informazioni.
Questo conclude la serie original.
Episodio Pokémon Pokédex Voce
XY072 Gengar Pokédex di Serena Gengar - Pokémon Ombra, si evolve da Haunter. Si diverte a spaventare la gente sorridente malignamente nell'oscurità.
Questo conclude la serie X&Y.

In Pokémon Generazioni

Un Gengar appare in L'avventura nell'intro. Un altro Gengar, quello di Agatha, compare in Lo sfidante.

Nel manga

In Pokémon Adventures

In Pokémon Adventures, Agatha ha due Gengar nella sua squadra, ed altri nel suo esercito di spettri. Uno di loro è stato usato per attaccare Blu e Koga dalle ombre, prendendo la forza vitale da quest'ultimo mentre possedeva la sua ombra. Alla fine è stato sconfitto quando Koga ha usato la coda che l'Arbok della vecchietta aveva staccato a morsi dal suo per distrarlo abbastanza da permettere al Porygon di Blu di dargli il colpo di grazia.

Un altro Gengar è stato visto all'inizio della saga Rosso Fuoco e Verde Foglia nel ventitreesimo volume. È stato usato da un ragazzo di Biancavilla in un tentativo di catturare un Nidorino, riprendendo la schermata iniziale dei giochi di prima generazione (e i loro remake).

Cetrillo aveva un Gengar in squadra; poi, però, decide di regalarlo a X insieme ad una Gengarite, il ragazzo lo soprannomina Garma.

In Pokémon Pocket Monsters

Il Gengar di Blue ha fatto il suo debutto in Get Rid Of The Ghost Pokémon!! da Haunter. Poi si è evoluto lottando contro Clefairy.

Green ha catturato un Gengar prima di PM054 ma p stato visto per la prima volta in PM055.

In Pokémon Gold & Silver: The Golden Boys

In A Promise Given to Miltank, Angelo chiama un Gengar per fermare uno Spearow che stava cercando di rubre il cestino contenente le Bacche raccolte da Gold.

In Pokémon Zensho

Il Gengar di Agatha ha lottato contro l'Alakazam di Satoshi ed ha perso in Sekiei Kōgen.

In Pokémon Mystery Dungeon: Ginji's Rescue Team

Il Gengar del Team Meanines appare come personaggio principale nonché antagonista.

Nel Gioco di Carte

Articolo principale: Gengar (GCC)

Dati di gioco

Resistenze e vulnerabilità

Tutte le forme

Resistenze
Immunità

Evoluzioni

Forma Base
Prima evoluzione
 
Seconda evoluzione


Megaevoluzione


Zone

Strumenti tenuti

I* RossoBlu Bacca Amara (100%)
Giallo
Eventi   Gengarite (100%)

Statistiche

Statistiche di base

Gengar

Statistiche base
PS
60
Attacco
65
Difesa
60
Att. Sp.
130
Dif. Sp.
75
Velocità
110
Totale

MegaGengar

Statistiche base
PS
60
Attacco
65
Difesa
80
Att. Sp.
170
Dif. Sp.
95
Velocità
130
Totale

Statistiche Pokéathlon

Velocità
2/3  ★★
Forza
2/3  ★★
Abilità
5/5  ★★★★★
Resistenza
4/4  ★★★★
Agilità
2/3  ★★
Totale
15/18  ★★★

Mosse apprese

Aumentando di livello

Ottava generazione
Altre generazioni:
I • II • III • IV • V • VI • VII
 Lv.   Mossa   Tipo   Cat.   Pot.   Prec.   PP 
Inizio Ipnosi 60% 20
Inizio Leccata 30 100% 30
Inizio Malosguardo 100% 5
Inizio Pugnodombra 60 —% 20
Inizio Riflettipo —% 15
Inizio Stordiraggio 100% 10
Inizio Ultimocanto —% 5
12 Rivincita 50 100% 10
16 Dispetto 100% 10
20 Maledizione —% 10
24 Sciagura 65 100% 10
30 Ombra Notturna 100% 15
36 Sbigoattacco 70 100% 5
42 Neropulsar 80 100% 15
48 Palla Ombra 80 100% 15
54 Destinobbligato —% 5
60 Mangiasogni 100 100% 15
  • Il livello "Inizio" indica una mossa conosciuta da Gengar ottenuto a livello 1 in ottava generazione.
  • Le mosse segnate al livello "Evo" possono essere apprese al momento dell'evoluzione.
  • Il grassetto indica una mossa che ha il bonus di tipo quando viene usata da un Gengar.
  • Il corsivo indica una mossa che ha il bonus di tipo solo quando viene usata da un'evoluzione di Gengar.
  • Clicca sui numeri delle generazioni in alto per vedere le mosse apprese aumentando di livello nelle altre generazioni.

Tramite MT

Ottava generazione
Altre generazioni:
I • II • III • IV • V • VI • VII
 MT   Mossa   Tipo   Cat.   Pot.   Prec.   PP 
MT00 Megapugno 80 85% 20
MT01 Megacalcio 120 75% 5
MT03 Fuocopugno 75 100% 15
MT04 Gelopugno 75 100% 15
MT05 Tuonopugno 75 100% 15
MT08 Iper Raggio 150 90% 5
MT09 Gigaimpatto 150 90% 5
MT20 Autodistruzione 200 100% 5
MT21 Riposo —% 10
MT23 Furto 60 100% 25
MT24 Russare 50 100% 15
MT25 Protezione —% 10
MT26 Visotruce 100% 10
MT27 Ventogelato 55 95% 15
MT28 Gigassorbimento 75 100% 10
MT31 Attrazione 100% 15
MT33 Pioggiadanza —% 5
MT34 Giornodisole —% 5
MT38 Fuocofatuo 85% 15
MT39 Facciata 70 100% 20
MT43 Breccia 75 100% 15
MT44 Esclusiva 100% 10
MT57 Rivincita 50 100% 10
MT59 Lancio 100% 10
MT63 Assorbipugno 75 100% 10
MT65 Ombrartigli 70 100% 15
MT70 Distortozona —% 5
MT71 Mirabilzona —% 10
MT74 Velenoshock 65 100% 10
MT76 Coro 60 100% 15
MT77 Sciagura 65 100% 10
MT86 Spettrotuffo 90 100% 10
DT01 Corposcontro 85 100% 15
DT08 Fulmine 90 100% 15
DT09 Tuono 110 70% 10
DT11 Psichico 90 100% 10
DT14 Metronomo —% 10
DT20 Sostituto —% 10
DT22 Fangobomba 90 100% 10
DT26 Resistenza —% 10
DT27 Sonnolalia —% 10
DT30 Ripeti 100% 5
DT33 Palla Ombra 80 100% 15
DT35 Baraonda 90 100% 10
DT37 Provocazione 100% 20
DT38 Raggiro 100% 10
DT40 Baratto 100% 10
DT57 Velenpuntura 80 100% 20
DT58 Neropulsar 80 100% 15
DT64 Focalcolpo 120 70% 5
DT65 Energipalla 90 100% 10
DT68 Congiura —% 20
DT78 Fangonda 95 100% 10
DT81 Ripicca 95 100% 15
DT83 Cambiaposto —% 15
DT92 Magibrillio 80 100% 10
  • Il grassetto indica una mossa che ha il bonus di tipo quando viene usata da un Gengar.
  • Il corsivo indica una mossa che ha il bonus di tipo solo quando viene usata da un'evoluzione di Gengar.
  • Clicca sui numeri delle generazioni in alto per vedere le mosse apprese tramite MT/MN nelle altre generazioni.

Tramite accoppiamento

Ottava generazione
Altre generazioni:
I • II • III • IV • V • VI • VII
  • Le mosse segnate con un asterisco (*) si ottengono solo con una catena di accoppiamenti su Gengar in ottava generazione.
  • Le mosse segnate con una doppia croce (‡) possono essere ottenute solo da un Pokémon che le abbia apprese in una generazione precedente.
  • Le mosse segnate con un'abbreviazione di un gioco in apice si possono ottenere su Gengar solo in quel gioco.
  • Il grassetto indica una mossa che ha il bonus di tipo quando viene usata da un Gengar.
  • Il corsivo indica una mossa che ha il bonus di tipo solo quando viene usata da un'evoluzione di Gengar.
  • Clicca sui numeri delle generazioni in alto per vedere le mosse apprese tramite accoppiamento nelle altre generazioni.

Dall'Insegnamosse

Ottava generazione
Altre generazioni:
I • II • III • IV • V • VI • VII
 Gioco   Mossa   Tipo   Cat.   Pot.   Prec.   PP 
Questo Pokémon non impara nessuna mossa dall'Insegnamosse.
  • Un'abbreviazione bianca in una casella colorata indica che Gengar può imparare la mossa dall'Insegnamosse in quel gioco.
  • Un'abbreviazione colorata su sfondo bianco indica che Gengar non può imparare la mossa dall'Insegnamosse in quel gioco.
  • Il grassetto indica una mossa che ha il bonus di tipo quando viene usata da un Gengar.
  • Il corsivo indica una mossa che ha il bonus di tipo solo quando viene usata da un'evoluzione di Gengar.
  • Clicca sui numeri delle generazioni in alto per vedere le mosse apprese dall'Insegnamosse nelle altre generazioni.

Tramite evoluzioni precedenti

Ottava generazione
Altre generazioni:
I • II • III • IV • V • VI • VII
 Stadio   Mossa   Tipo   Cat.   Pot.   Prec.   PP 
Questo Pokémon non impara nessuna mossa tramite evoluzioni precedenti.
  • Il grassetto indica una mossa che ha il bonus di tipo quando viene usata da un Gengar.
  • Il corsivo indica una mossa che ha il bonus di tipo solo quando viene usata da un'evoluzione di Gengar.
  • Clicca sui numeri delle generazioni in alto per vedere le mosse apprese tramite evoluzioni precedenti nelle altre generazioni.

Mosse apprese solo nell'Anime

Voci Pokédex

Gengar

Nelle notti di luna piena ama mimare le ombre della gente e deridere il loro terrore.
Un alito gelido annuncia l'arrivo di GENGAR. Attacca le vittime con orribili maledizioni.
Assorbe calore dall'ambiente. Se si sente un brivido di gelo improvviso, è senz'altro apparso un GENGAR.
Per sottrarre vita alla vittima si nasconde nella sua ombra e attende in silenzio il momento opportuno.
Di notte si cela nell'ombra delle vittime per assorbirne il calore, provocando loro un tremito.
Talvolta nelle notti buie, può accadere che un passante sia improvvisamente assalito dalla propria ombra. È opera di GENGAR, che usa avvicinarsi fingendosi un'ombra.
Talvolta nelle notti buie, può accadere che un passante sia superato dalla propria ombra. È opera di GENGAR, che si finge la sua sagoma scura.
Si dice che emerga dall'oscurità per sottrarre la vita di chi si è perso tra le montagne.
Se in una notte di luna piena si scorgono ombre che danzano e ridono, si tratta di GENGAR.
Si nasconde nell'ombra. Pare che nei luoghi in cui GENGAR si cela, la temperatura si abbassi di 5°C.
Celandosi negli angoli ombrosi delle stanze, aspetta l’opportunità di sottrarre vitalità alle prede.
Si aggira nel buio con lo sguardo perfido e si diverte a lanciare maledizioni.
Assorbe calore dall'ambiente. Se si sente un brivido di gelo improvviso, è senz'altro apparso un GENGAR.
Per sottrarre energia alla vittima si nasconde nella sua ombra e attende in silenzio il momento opportuno.
Si aggira nel buio con lo sguardo perfido e si diverte a lanciare maledizioni.
Si nasconde nell'ombra. Pare che nei luoghi in cui Gengar si cela, la temperatura si abbassi di 5°C.
Di notte si cela nell'ombra delle vittime per assorbirne il calore, provocando loro un gemito.
Talvolta, nelle notti buie, può accadere che un passante sia improvvisamente assalito dalla propria ombra. É opera di Gengar, che usa avvicinarsi fingendosi un'ombra.
Se all'improvviso si prova un brivido gelido, è Gengar che si avvicina. Fuggire è impossibile, bisogna rassegnarsi.
Si dice che piombi sugli esseri umani per impossessarsi del loro spirito affinché gli faccia compagnia.
I genitori di tutto il mondo ammoniscono i bambini dicendo loro che, se non fanno i bravi, arriverà Gengar!
Neanche casa propria è un luogo sicuro: Gengar si cela negli angoli bui pronto a impossessarsi dello spirito vitale delle sue prede.
Un brivido di freddo improvviso significa che Gengar è vicino. Meglio stare attenti, perché si rischia di essere colpiti da una maledizione.
Se in una notte di luna piena le ombre iniziano a muoversi e a ridere, è senza dubbio opera di Gengar.
Si dice che emerga dall’oscurità per sottrarre la vita di chi si è perso tra le montagne.

MegaGengar

Questa forma non aveva una voce Pokédex prima della settima generazione.
Si dice che i Gengar riescano a instaurare un rapporto normale solo con coloro che hanno designato come loro prede.
Si è risvegliato grazie alla megaevoluzione. Si nasconde in una dimensione parallela aspettando il momento giusto per attaccare.
Vuole impossessarsi dello spirito di qualsiasi essere vivente. Tenta di scagliare maledizioni persino contro il suo Allenatore.
Grazie alla megaevoluzione ha ottenuto l’accesso a un’altra dimensione. Il suo corpo è pervaso da un sinistro potere.
Può attraversare dimensioni parallele per arrivare ovunque. Una volta le sue zampe sono spuntate da una parete, creando il panico tra gli astanti.

Forma Gigamax

Questa forma non esisteva prima dell'ottava generazione.
Trabocca di energia negativa. Si dice che l’enorme bocca sia un portale che conduce all’aldilà.
Tende trappole mortali. Se ci si trova davanti alla sua bocca, si sentirà la voce di una persona cara che chiama.

Sprite e modelli

Curiosità

  • Nella versione beta di Rosso e Verde, Gengar era conosciuto come "Phantom".
  • Gengar, insieme a Nidorino, compare nel video introduttivo delle versioni Rosso e Blu, Verde, Rosso Fuoco e Verde Foglia.
    • Inoltre sono presenti entrambi nel manga di Pocket Monster, il quale è considerato il precursore di Pokémon.
  • Gengar ha la più alta statistica di Attacco Speciale di tutti i Pokémon di tipo Veleno (130).
  • Nonostante Gengar possegga il secondo tipo Veleno, assieme alla sua famiglia evolutiva non è in grado di apprendere mosse di questo tipo salendo di livello.
  • Benché non esistano pronunce più ufficiali di altre, la pronuncia del nome di Gengar in italiano, come quella di molti altri Pokémon, è stata ampliamente discussa dai fan, sia per motivi legati all'anime che leggeva il nome con la G dolce, sia per motivi più anglofoni, in cui il nome si leggeva con la G dura. Alla fine si è concordato a pronunciare il nome di Gengar come "Ghengar", similmente alla pronuncia inglese, da cui quasi tutti i Pokémon in Italia prendono il nome.
  • In Pokémon Mystery Dungeon: Squadra Rossa e Squadra Blu, quando si affronta Gengar nella Grotta Oscura e nel Monte Congelante, questi potrà usare le mosse Attacco Rapido, Graffio e Fulmisguardo, anche se non può apprenderle in alcun modo ufficiale.
  • Nonostante avesse l'abilità Levitazione, nei giochi di quinta generazione appariva, non appena uscito dalla Poké Ball, sul terreno. Questa caratteristica era condivisa con Eelektross.
  • Gengar ha una statura minore rispetto alla sua pre-evoluzione Haunter. Questa particolarità viene riscontrata in altri tre Pokémon: Dragonite, Bellossom e Porygon2.
  • Date le somiglianze tra Gengar e Clefable e il probabile riferimento, nel nome, al doppelgänger (vedi sotto), è nata e si è diffusa una leggenda metropolitana secondo la quale i due Pokémon sarebbero l'uno la controparte dell'altro.
  • Nella prima e in seconda generazione, non essendo ancora state inventate le abilità (tra cui Levitazione) Gengar e la sua linea evolutiva erano deboli al tipo Terra. Dopo 4 generazioni questa debolezza ritorna, seppur temporanea, nella sua forma Megaevoluta (che vedendo modificare la sua abilità da Levitazione a Pedinombra, perde l'immunità al tipo Terra).
  • Gengar è il Pokémon preferito da Ken Sugimori, colui che esegue gli artwork ufficiali dei Pokémon.
  • In sesta generazione Gengar è l'unico Pokémon con abilità Levitazione che non può partecipare alle Lotte Aeree.
  • Nessun altro Pokémon ha la stessa combinazione di tipi di Gengar e la sua famiglia evolutiva.
  • A causa della loro combinazione di tipi unica, Gengar e la sua linea evolutiva sono gli unici Pokémon di tipo Veleno deboli al tipo Buio.


Origine

Gengar sembrerebbe essere basato su un semplice fantasma dei cartoni animati, da un gatto, dallo Stregatto oppure dall'ombra distorta di una persona o una persona-ombra.

Origine del nome

Il nome potrebbe essere un'abbreviazione di doppelgänger, una copia spettrale di una persona vivente generata dalla paura (riferimento alla capacità di copiare le ombre della gente). Inoltre il kanji 幻 maboroshi può essere letto "gen" e viene usato per indicare fantasmi o illusioni. La pronuncia è sorprendentemente simile al termine del folklore danese "genganger", che indica un fantasma.

In altre lingue

Vedi anche