Apri il menu principale

Pokémon Central Wiki β

Pokémon Rosso e Verde beta

Come per la maggior parte dei videogiochi, Pokémon Rosso e Verde hanno subito diversi cambiamenti durante il loro sviluppo. Nei dati interni vi sono elementi scartati durante lo sviluppo dei due giochi, che nelle versioni finali non vengono utilizzati.

Inoltre, le localizzazioni straniere di questi giochi, Rosso e Blu, hanno avuto molti cambiamenti durante i due anni che separano il rilascio di Rosso, Verde e il Blu giapponese da quello di Rosso e Blu.

Indice

Informazioni globali

Pre-rilascio

 
Un volantino mostrante la data di rilascio originale dei giochi
 
Un artwork raffigurante un presunto personaggio giocabile femminile, con uno Squirtle in suo possesso

Personaggio giocabile femminile

Inizialmente, in Rosso e Verde era stato pianificato un personaggio giocabile femminile, come suggeriscono vecchi schizzi. Verde da Pokémon Adventures sembra essere basata su di lei. Il personaggio è stato ridisegnato e incluso nei remake del gioco, per mantenere la caratteristica della scelta del personaggio di sesso femminile introdotta in Pokémon Cristallo.

Mew non presente

Durante un'intervista da parte di Satoru Iwata a Tsunekaz Ishihara e Shigeki Morimoto riguardante il rilascio di Oro HeartGold e Argento SoulSilver, localizzata come Iwata Chiede, i due intervistati hanno spiegato che dopo aver rimosso gli strumenti di debug furono state rimosse, Mew venne collocato in una sezione vuota della ROM. Nintendo pensava che ciò sarebbe stato rischioso, in quanto alterare il codice di gioco dopo avere terminato i periodi di test dei giochi poteva portare alla creazione di nuovi Bug e/o Glitch, che senza ricorrere a strumenti di debug sarebbero stati più da difficili da correggere.

Poké Ball

Alcuni concept art raffigurano Poké Ball sul terreno, divise in due pezzi. Questa potrebbe essere una continuazione del concept iniziale delle Poké Ball pensato ai tempi dei Capsule Monsters. Stranamente, lo sprite originale della Poké Ball da Rosso e Verde non possiede il classico pulsante al centro dell'oggetto.

Ri-lottare contro gli Allenatori

In un'intervista a Shōko Nakagawa per il suo libro Shōko Nakagawa: Pokémon Taught me the Meaning of Life, Tsunekaz Ishihara ha rivelato che inizialmente il gioco era programmato per lottare contro gli Allenatori ogni volta che il giocatore li incrociava, anche se già stati sconfitti in passato. Inoltre, le probabilità di incontrare i Pokémon selvatici erano molto più alte. Nelle versioni finali dei giochi la possibilità di lottare nuovamente con gli Allenatori è stata omessa e il tasso di incontro dei Pokémon selvatici è stato ridotto.

Data di rilascio

I giochi dovevano essere inizialmente rilasciati il 21 dicembre 1995, come scritto in un vecchio volantino. Ciò può spiegare il motivo per cui l'anno di copyright è stato registrato come 1995 nei giochi e in tutti gli altri prodotti Pokémon ufficiali.

Post-rilascio

Concept art

 
Primi concept art di Ken Sugimori

Durante la fiera videoludica "Game On", è stato mostrato un primo concept art di Rosso e Verde di Ken Sugimori, insieme al materiale beta di Rubino e Zaffiro. Questo concept raffigura versioni approssimative di vari elementi introdotti nei giochi finali, tra cui diverse lotte, la Zona Safari, Rosso cavalcante un Lapras, un Blastoise, Azzurropoli, la Silph SpA e una città con una fontana che potrebbe essere stata una versione beta di Azzurropoli. Sono identificabili anche alcuni Pokémon in una forma grezza o semi-normale, come Gastly e prototipi di un'intera classe di Pokémon, come per esempio un basico tipo Drago.

GameCenter CX

Una puntata speciale del programma Game Center CX, (o Retro Game Master come è conosciuto al di fuori del Giappone), trasmessa solo in Giappone, presenta un'intervista a Satoshi Tajiri, nella quale ha rivelato vari aspetti successivamente modificati di Nidoking, Slowbro e Kadabra. Inoltre, il loro numero d'indice interno doveva coincidere inizialmente con il numero del Pokédex (per esempio, a Nidoking era stato assegnato il numero 007 invece del numero 034). Alcuni pensano che il numero d'indice coincida con l'ordine di creazione del Pokémon, in quanto il numero d'indice di Rhydon, il primo Pokémon creato, è 001. È stato anche detto che Nidoking doveva essere chiamato マイコー♂ (Maikō♂), facendo capire che durante lo sviluppo dei giochi i nomi di alcuni Pokémon hanno avuto dei cambiamenti.

In aggiunta, in un'intervista a Shigeki Morimoto, egli ha affermato che inizialmente i Pokémon che dovevano essere introdotti nei giochi erano 190, facendo capire che i 39 Missingno. trovabili all'interno del gioco sono Pokémon formattati.

Lotta contro il Professor Oak

Articolo principale: Professor Oak

All'inizio del gioco, lo sprite del Professor Oak quando introduce al giocatore il mondo dei Pokémon è simile a quelli usati nelle lotte con gli altri personaggi. Tuttavia, all'interno del gioco, anche lui possiede delle squadre complete: Tauros al livello 66, Exeggutor al livello 67, Arcanine al livello 68, Gyarados al livello 70 e la forma finale del Pokémon iniziale che non è stato preso né dal giocatore né da Blu al livello 69.

In quanto il livello dei Pokémon di Oak è anche più alto di quelli di Blu da Campione, si può intuire che si sarebbe dovuto affrontare dopo avere sconfitto i Superquattro.

  Se il giocatore sceglie Bulbasaur:


  Se il giocatore sceglie Charmander:


  Se il giocatore sceglie Squirtle:


Questa lotta è presente in tutti i giochi di prima generazione e può essere attivata in modi diversi:

  • con il glitch di Ditto, utilizzando un Pokémon con la statistica Speciali pari a 226 se l'Attacco di Ditto è diminuito di 4, 5 o 6 livelli (il numero dei livelli dipende dalla squadra utilizzata da Oak).
  • con il glitch dell'anziano, inserendo nel nome del giocatore il carattere MN nel terzo, quinto o settimo slot.
  • selezionando un pulsante specifico al momento giusto in Rosso e Verde e in Blu giapponese.

Non sono stati preimpostati dialoghi per il Professor Oak dopo averlo sconfitto o prima della lotta.

Nelle versioni giapponesi, durante la lotta, il Professor Oak viene chiamato オーキドせんせい Ōkido-sensei invece del consueto オーキドはかせ Ōkido-hakase.

Tipo Uccello

Il tipo Uccello potrebbe essere stato un prototipo del tipo Volante. Ciò può essere confermato nella versione finale del gioco: Missingno. è riconosciuto come Pokémon di tipo Normale/Uccello. Il tipo Uccello è presente anche all'interno dei giochi di seconda generazione, dato che il motore di gioco di Oro e Argento è una versione migliorata di quello usato per i giochi di prima generazione.

Direzioni

All'interno del gioco vi sono stringhe di testo inutilizzate che avrebbero consentito al giocatore di scegliere tra <sc>NORD/OVEST</sc> e <sc>SUD/EST</sc> in determinate circostanze. Nella versione finale, il giocatore può scegliere solo tra <sc>SI/NO</sc> e <sc>CURA/ANNULLA</sc>.

Classe Allenatore inutilizzata

Una classe Allenatore conosciuta come "Chief" è stata omessa dal gioco finale. Chief possibile essere sfidato come Oak tramite il glitch dell'anziano, quando il nome del giocatore contiene un trattino nel terzo, quinto o settimo slot, o tramite il glitch di Ditto, utilizzando un Pokémon con la statistica Speciali pari a 227. È menzionato nel gioco da alcune Reclute del Team Rocket ad Azzurropoli e condivide il suo sprite di lotta con gli Scienziati, in quanto il numero d'indice del suo sprite (0xE3) precede quello degli Scienziati (0xE4). Il suo nome giapponese, シルフのチーフ Silph's Chief, porta a intuire che fosse il capo della Silph SpA. A differenza del Professor Oak, non gli è stata programmata una squadra.

Altre mosse utilizzabili fuori dalla lotta

All'interno del gioco vi è una voce inutilizzata collocata in mezzo alle mosse Volo e Surf, facendo pensare che era stata pensata un'altra mossa utilizzabile al di fuori delle lotte. Probabilmente avrebbe dovuto essere una MN, in quanto inserita tra la MN02 e la MN03. Il suo numero d'indice è 0xB4, e il numero d'indice più alto usato per le mosse attuali è 0xA5.

È stata inoltre trovata una stringa di testo recitante "Ground rose up somewhere!" ("Si è sollevato il terreno da qualche parte!"), probabilmente collegata alla mossa inutilizzata.

Musica

Nei dati interni del gioco è stata trovata una colonna sonora inutilizzata e incompleta. Vi sono stati tentativi di restaurazione della musica.

Luoghi

Sono presenti tre luoghi alternativi identici ad alcuni di quelli utilizzati nel gioco finale, tranne che per la musica di sottofondo diversa.

Essi sono:

Inoltre, vi sono anche 25 zone cancellate ma mantenenti la struttura di zone accessibili normalmente nel gioco finale:

  • tre utilizzano la struttura della Via Vittoria (i numeri d'indice sono 0x69-0x6B
  • 17 utilizzano la struttura della Lega Pokémon (i numeri d'indice sono 0x6D-0x70, 0x71-0x75 e 0xED-0xF4)
  • una utilizza la struttura della Torre Pokémon (il numero d'indice è 0x94)
  • tre utilizzano la struttura del Rifugio Rocket (i numeri d'indice sono 0xCC-0xCE
  • un'altra utilizza la struttura del Tunnel Roccioso (il numero d'indice è 0xE7.

Sempre all'interno del gioco vi sono dati formattati di un altro luogo. Esso si trova subito dopo Zafferanopoli ma poco prima del Percorso 1. Non vi è alcun dato associato, compresi i dati di intestazione e le coordinate sulla mappa (dove il gioco la interpreta parte di "Biancavilla" e con coordinate 0,0), anche se è stata inserita la possibilità di accederci tramite Volo. Tentare di recarsi in questo posto comporta il blocco del gioco.

Nei codici interni vi sono i dati di una casella di teletrasporto posizionata ad Azzurropoli. Era sta programmata per condurre il giocatore al quinto piano del Centro Commerciale di Azzurropoli, i cui dati sono separati da quelli degli altri piani dell'edificio, facendo pensare che inizialmente doveva essere un luogo completamente diverso.

Tra i numeri d'indice dei PokéMarket di Fucsiapoli e dell'Isola Cannella vi è quello di un altro PokéMarket inutilizzato, e può essere collegato alla mappa menzionata prima. Gli strumenti che questo PokéMarket avrebbe dovuto vendere sono Mega Ball, Superpozioni, Iperpozioni, Ricariche Tot e Revitalizzanti.

Strumenti

Articolo principale: Elenco degli strumenti rimossi

Esistono vari oggetti nascosti con i nomi di tutte le Medaglie di Kanto nel gioco (numeri d'indice dal 0x15 al 0x1C). Questo potrebbe significare che inizialmente le medaglie dovevano essere strumenti che il giocatore avrebbe dovuto conservare nella sua borsa. La Medaglia Sasso (numero d'indice 0x15) la Medaglia Cascata (numero d'indice 0x16) sono le uniche che sono in grado di compiere qualcosa durante le lotte, ovvero lanciare (rispettivamente) esche e sassi come nelle lotte all'interno della Zona Safari. Se usate fuori dalla lotta (tranne che nei sotterranei e nelle grotte), la musica cambierà nella colonna sonora Guidance; se usate nei sotterranei o in una grotta, la musica usata sarà il brano d'apertura dei giochi.

Nel gioco è presente uno strumento base chiamato ????? (numero d'indice 0x07), che permette al giocatore di usare Surf senza avere bisogno di un Pokémon, né tanto meno delle Medaglie. A causa di quest'abilità, lo strumento è conosciuto anche come tavola da surf. In quanto la mossa Surf funziona esattamente come questo strumento, si può ipotizzare che non fosse stata creata per essere utilizzata fuori dalle lotte o che lo strumento è stato utilizzato dai programmatori per testare le funzionalità della mossa. A differenza della mossa Surf, ????? consente di surfare sulla pista ciclabile del Percorso 17 e non attiva il messaggio "Pedalare è divertente! Non surfare!".

Anche il Pokédex è stato inserito tra gli strumenti base col numero d'indice 0x09 e può essere utilizzato durante le lotte, in un modo molto simile a come fa Ash nell'anime. Quando utilizzato, la VRAM carica gli sprite dei vari elementi incontrati nel gioco e trasforma la barra dei PS in lettere.

Tra gli strumenti presenti all'interno del gioco vi sono anche i Gettoni, con 0x3B per numero d'indice. Non possono essere utilizzati per le slot machine o come merce di scambio, e per questo sono completamente inutili. In quanto riconosciuti strumenti a sé stante, non possono essere depositati nel Salvadanaio. Può essere venduto a 5  e comprato per 10  se si modifica l'elenco degli strumenti comprabili, mentre i Gettoni attuali possono essere comprati a 20  e non sono vendibili. Nel manuale (Trainer's Guide) di Pokémon Rosso e Blu i Gettoni sono etichettati come "strumenti vari", rendendoli gli unici appartenenti a questa categoria.

Oltre alle conosciute prime 50 MT, all'interno del gioco ve ne sono altre 5 (numeri d'indice da 0xFB a 0xFF) e contengono gli effetti che hanno al di fuori delle lotte le MN presenti nel gioco. Possono accumularsi e essere vendute come qualsiasi altra MT.

Tra gli strumenti nascosti vi sono anche un altro ????? (numero d'indice 0x2C) e un PP-Su finto (numero d'indice 0x32) e non hanno alcun effetto. Il PP-Su finto può essere venduto a 4900  e comprato per 9800 , a differenza del vero PP-Su, che può essere venduto e/o comprato per 0 .

Sprite

 
I primi sprite Pokémon programmati per Blu giapponese

Come visto nel numero del novembre 1996 di CoroCoro Comic, rivista che pubblica ancora materiale basato sui Pokémon, in Pokémon Blu alcuni Pokémon avevano uno sprite frontale diverso da quello finale. I Pokémon mostrati da CoroCoro sono Raticate, Rhydon, Ditto, Dragonair e Mewtwo.

Versi

A diversi tipi di Missingno. sono stati assegnati dei versi inutilizzati.

  • I versi i cui numeri d'indice sono compresi tra 0x43 e 0x4F non sembra assomigliare a nessun Pokémon esistente
  • Il verso col numero d'indice 0x51 assomiglia a quello di Pidgey
  • I versi coi numeri d'indice 0x5E e 0x89 assomogliano quello di Dragonair
  • Il verso col numero d'indice 0x5F assomiglia a quello di Venusaur
  • Il verso col numero d'indice 0x7F assomiglia quelli di Vaporeon, Jolteon e Flareon
  • Il verso col numero d'indice 0xB5 è la versione modificata del verso di Zubat, ma assomiglia a quello di Crobat, suggerendo che il Pokémon dovesse essere presente anche nei giochi di prima generazione.

Testo

All'interno delle versioni giapponesi dei giochi vi sono delle stringhe di testo non tradotte che fanno riferimento a delle Medaglie e a dei titoli. Inoltre, il katakana usato per il garaigo (prestito linguistico) di "medaglia" è leggermente diverso, essendo バッヂ Baddji invece di バッジ Bajji. I loro numeri indice (dal 0x4A92 al 0x4B08) e il fatto che sono state collocate nell'elenco degli strumenti, fanno pensare che dovevano essere inizialmente, appunto, collegate a degli strumenti; tuttavia, non sembrano avere alcun effetto se forzate a essere usate come questi ultimi.

  • かみなりバッヂ Lightning Badge
    • Da non confondersi con la Medaglia Tuono, chiamata オレンジバッジ Orange Badge in giapponese.
  • かいがらバッヂ Shell Badge
  • おじぞうバッヂ Jizo Badge
    • Un possibile riferimento al nome giapponese di Ksitigarbha, ovvero Jizo.
  • はやぶさバッヂ Falcon Badge
  • ひんやりバッヂ Cool Badge
  • なかよしバッヂ Friendship Badge
  • バラバッヂ Rose Badge
  • ひのたまバッヂ Fireball Badge
  • ゴールドバッヂ Gold Badge
    • ゴールドバッジ Gold Badge attualmente il nome giapponese della Medaglia Palude.
  • たまご Egg
  • ひよこ Chick
  • ブロンズ Bronze
  • シルバー Silver
  • ゴールド Gold
  • プチキャプテン Little Captain
  • キャプテン Captain
  • プチマスタ Little Master
  • マスター Master

Nomi di default del giocatore e del rivale

Vi sono dei nomi di default inutilizzati nella versione inglese dei giochi per il giocatore e per il rivale: quello del giocatore è "Ninten", mentre quello del rivale è "Sony. È possibile visualizzare questi nomi soltanto se si modificano alcuni indirizzi di memoria nella RAM. Questi nomi derivano dal fatto che ai tempi del rilascio dei giochi di prima generazione, Sony era il principale rivale della Nintendo nel campo videoludico. Inoltre, Ninten è anche il nome di default del protagonista del videogioco Mother, un gioco sviluppato da Creatures, Inc., la quale ha lavorato sui giochi Pokémon da sempre.

Nelle versioni giapponesi, i nomi di default di Rosso e Blu sono diversi tra Pokémon Rosso e Verde e Pokémon Blu:

  • in Pokémon Rosso e Verde, il nome di default inutilizzato di Rosso è やまぐち Yamaguchi, mentre quello di Blu è いしはら Ishihara. Yamaguchi si riferisce a Wataru Yamaguchi, un direttore artistico che lavorato per i primi giochi, mentre Ishihara si riferisce a Tsunekaz Ishihara, l'attuale presidente e amministratore delegato della The Pokémon Company e il produttore dei giochi all'epoca.
  • in Pokémon Blu, i nomi inutilizzati di Rosso e Blu sono, rispettivamente, ゲーフリ Gēfuri, un'abbreviazione di Game Freak in giapponese (ゲームフリーク Gēmu Furīku), e クリチャ Kuricha, in riferimento a Creatures, Inc..

Scambi in-game non inseriti

Articolo principale: Elenco degli scambi in-game

Inizialmente, tra gli altri scambi in-game effettuabili, vi era anche quello tra un Butterfree e un Beedrill. In Pokémon Rosso e Verde il soprannome di Beedrill è ピピん Pipin, mentre in Pokémon Blu è チクチク Chikuchiku. Questo spiega perché nelle versioni internazionali dei giochi vi è una stringa di testo inutilizzata che si riferisce a un Beedrill soprannominato "Chikuchiku".

Informazioni Localizzazione

Pre-rilascio

Nomi dei Pokémon

 
Poster non identificato mostrante i nomi originali dei Pokémon di prima generazione

Durante il periodo promozionale che ha preceduto l'uscita inglese sia dell'anime che di Pokémon Rosso e Blu, è stata mostrata una grande quantità di Pokémon con nomi diversi da quelli che hanno ricevuto nelle versioni finali dei giochi. Alcuni di questi nomi sono simili a quelli attuali, altri molto assomiglianti ai loro nomi giapponesi e altri ancora sono completamente diversi.

#   Nome finale Nome beta Nome giapponese
014   Kakuna Kokoon Cocoon
016   Pidgey Pidge Poppo
018   Pidgeot Pidgeott Pigeot
019   Rattata Rattatak Koratta
023   Ekans Arbo/"Nagahis" Arbo
024   Arbok Nagaasp Arbok
028   Sandslash Sandstorm Sandpan
035   Clefairy Aria Pippi
036   Clefable Ariala Pixy
037   Vulpix Foxfire Rokon
039   Jigglypuff Pudding Purin
040   Wigglytuff Custard Pukurin
043   Oddish Ladish Nazonokusa
046   Paras Parasyte Paras
050   Diglett Digda Digda
058   Growlithe Flamie Gardie
059   Arcanine Blaze Windie
060   Poliwag Aqua Nyoromo
061   Poliwhirl "Aquanau" Nyorozo
062   Poliwrath "Aquamar" Nyorobon
063   Abra Hocus Casey
064   Kadabra Pocus Yungerer
066   Machop Kara-tee Wanriky
067   Machoke Kung-foo Goriky
068   Machamp Ju-doh Kairiky
072   Tentacool Jilly Menokurage
073   Tentacruel Man O War Dokukurage
078   Rapidash Gallop Gallop
079   Slowpoke Slowmo Yadon
081   Magnemite Coil Coil
082   Magneton Recoil Rarecoil
083   Farfetch'd Fowler Kamonegi
084   Doduo Dodo Dodo
087   Dewgong Manaty Jugon
092   Gastly Spirit Ghos
093   Haunter Spectre Ghost
094   Gengar Phantom Gangar
096   Drowzee Sleeper Sleep
099   Kingler Kingle Kingler
102   Exeggcute "Eggstre" Tamatama
103   Exeggutor "Eggscut" Nassy
104   Cubone Orphon Karakara
105   Marowak Guardia Garagara
106   Hitmonlee Lee Sawamular
107   Hitmonchan Chan Ebiwalar
108   Lickitung Tonguetyd Beroringa
109   Koffing Ny Dogars
110   Weezing La Matadogas
113   Chansey Lucky Lucky
114   Tangela Meduza/Medusa Monjara
118   Goldeen Goldy Tosakinto
119   Seaking Neptune Azumao
123   Scyther Stryke Strike
130   Gyarados Skulkraken Gyarados
131   Lapras Ness Laplace
132   Ditto Morpho Metamon
133   Eevee Eon Eievui
137   Porygon Poregon Porygon
138   Omanyte Ess Omnite
139   Omastar Kargo Omstar
140   Kabuto Att Kabuto
141   Kabutops Lantis Kabutops
142   Aerodactyl Ptera Ptera
147   Dratini Dragoon Miniryu
148   Dragonair Dragyn Hakuryu

Testo

 
"The BROCK wants to fight!"

Dopo il rilascio inglese di Pokémon Rosso e Blu, sono stati mostrati degli screenshot di una lotta contro il rivale dove viene usato il testo "The BLUE wants to fight!" (in italiano "Il BLU vuole lottare!"). Anche se questa forma di testo sarebbe stata adatta per un Allenatore qualunque, come per esempio "The LASS wants to fight!" o "The HIKER wants to fight!" (in italiano, rispettivamente, "La PUPA vuole lottare!" e "L'AVVENTURIERO vuole lottare!"), ai quali non sono stati dati dei nomi personali fino alla seconda generazione, avrebbe causato problemi con i Capipalestra, i Superquattro, il rivale e nelle sfide in link, ottenendo come risultato frasi come "The MISTY wants to fight!" o "The LANCE wants to fight!" (in italiano, rispettivamente, "La MISTY vuole lottare!" e "Il LANCE vuole lottare!"), in quanto ad essi non è stata assegnata una classe generica. Nella versione finale inglese, l'articolo "The" è stato rimosso nella versione finale dei giochi.

Nel manuale di istruzioni delle versioni inglesi di Pokémon Rosso e Blu, vi è uno screenshot recitante il messaggio "The BROCK wants to fight!", facendo pensare che questa modifica sia stata effettuata poco prima il rilascio dei due giochi. Inoltre, il manuale chiama i Capipalestra "Pokémon Leaders" invece di "Gym Leaders".

Inoltre, vi sono state delle variazioni grammaticali anche in altre stringhe di testo:

  • "{Giocatore} sent {Pokémon} out!" (in italiano "{Giocatore} manda {Pokémon} in campo!") è diventato "{Giocatore} sent out {Pokémon}" (in italiano "{Giocatore} manda in campo {Pokémon}")!
  • "A wild {Pokémon} appeared!" (in italiano "Appare un {Pokémon} selvatico!") è diventato "Wild {Pokémon} appeared!" (in italiano "Appare {Pokémon} selvatico!"; questo cambiamento è stato ripristinato in Pokémon Diamante e Perla e mantenuto nei giochi successivi)
  • "The enemy {Pokémon} fainted!" (in italiano "Il {Pokémon} nemico è esausto!") è diventato "Enemy {Pokémon} fainted!" (in italiano "{Pokémon} nemico è esausto!"; anche questo cambiamento è stato ripristinato da Diamante e Perla in poi)

Post-rilascio

Testo

 
"ODDISH CUT down a bush!"

In un'edizione per Pokémon Rosso e Blu della guida strategica Nintendo Player's Guide, viene mostrata a pagina 31 una stringa di testo diversa per l'uso della mossa Taglio fuori dalla lotta. Essa recita "ODDISH CUT down a bush!" (in italiano "ODDISH TAGLIA/abbatte un cespuglio!"), e viene usata in uno screenshot dove l'Oddish del giocatore cerca di abbattere l'albero vicino alla Palestra di Aranciopoli. Il fatto che la mossa Taglio può essere utilizzata anche per distruggere aree d'erba alta può essere la ragione per cui nella versione finale il testo è stato cambiato in "{Pokémon} hacked away with CUT!" (in italiano "{Pokémon} ha spazzato via tutto con TAGLIO!"), dell'edizione della Nintendo Player's Guide, una guida strategica per i videogiochi, per Pokémon Rosso e Blu

Collegamenti esterni