Apri il menu principale

Pokémon Central Wiki β

Mondo dei Pokémon

Il mondo dei Pokémon visto nell'anime.
Immagine del mondo dei Pokémon in cui viene evidenziata Unima. Da notare le somiglianze tra alcune delle terre nell'immagine con altre realmente esistenti, come la penisola italiana e la penisola scandinava.
Un ologramma raffigurante il mondo dei Pokémon. In questa rappresentazione, è praticamente uguale al mondo reale.

Il mondo dei Pokémon è il pianeta principale del canone Pokémon ed è compreso nell'universo Pokémon. Presenta notevoli somiglianze con il mondo reale, da cui prende ispirazione. Il mondo dei Pokémon è basato sulla cultura giapponese, ma a volte vengono aggiunte ad essa anche altre culture.[1]

Indice

Storia

Articolo principale: Storia del mondo dei Pokémon

Viene raccontato in molte leggende di Sinnoh che l'universo, mondo dei Pokémon incluso, fu creato da un singolo Pokémon, Arceus. Nel vuoto cosmico, apparve un Uovo, che poi si schiuse in Arceus. Arceus creò Dialga, Palkia e Giratina, donando a Dialga e Palkia il potere di controllare il tempo e lo spazio. Giratina venne confinato in un'altra dimensione a causa del suo comportamento. In seguito, durante la formazione primordiale del mondo, Arceus generò Azelf, Uxie e Mesprit per creare rispettivamente forza di volontà, conoscenza ed emozioni, ovvero quegli attributi riscontrabili in tutti gli umani e i Pokémon moderni. Dopo la formazione della regione di Sinnoh, i tre s'immersero rispettivamente nelle profondità di quelli che oggi sono il Lago Valore, il Lago Arguzia e il Lago Verità, ottenendo la definizione di "guardiani dei laghi". Sempre in queste ere primordiali, Mew, un Pokémon contenente il DNA di tutti i Pokémon ora esistenti, apparve sul pianeta; vi sono molti scienziati che credono che Mew sia l'antenato di ogni Pokémon.[2]

 
La grande lotta tra Groudon e Kyogre

Le seguenti creature che vennero alla luce durante l'era primordiale furono ArcheoGroudon, ArcheoKyogre e Rayquaza. Si racconta che ArcheoGroudon si formò dal magma nelle profondità della terra e che ArcheoKyogre si formò dalla pressione nelle profondità degli abissi marini, mentre Rayquaza si formò dai minerali di meteorite presenti nello strato d'ozono. Esiste anche un'altra teoria secondo cui i tre esistevano già da prima degli oceani, della superficie terrestre e dello strato d'ozono, e furono invece essi a creare questi elementi. Rayquaza vola nello strato d'ozono ed occasionalmente si dirige sulla cima della Torre dei Cieli per riposare. ArcheoGroudon e ArcheKyogre invece crearono lentamente nuove terre e nuovi oceani rispettivamente. Fu un incontro fortuito fra i due a portarli a rivaleggiare per poter prevalere l'uno sull'altro; le loro interminabili lotte continuarono finché non furono represse da Rayquaza, che li fece ritirare in delle speciali grotte, dove tuttora riposano privati delle loro forme primordiali. La Gemma rossa e la Gemma blu vennero create per prevenire il risveglio di Groudon e Kyogre e furono lasciate in custodia sul Monte Pira.

Durante questa era, i Mew erano numerosi e ne viveva una gran quantità. Si crearono masse di terra come il Monte Corona, mentre Regigigas spostava i continenti formando varie regioni. La regione di Sinnoh nacque tutta intorno al Monte Corona e vide la luce il Monte Ostile, dove Heatran nacque dalla lava del vulcano. Arceus creò l'Adamasfera, la Splendisfera e la Grigiosfera, prima di cadere in un sonno senza fine.

 
Antichi Unown visti in diverse lingue ed ere.

Molti anni dopo, ha inizio l'era preistorica e videro la luce i primi Pokémon preistorici, la cui esistenza fu provata dagli scienziati in quanto il DNA dei Pokémon fu ritrovato nei fossili e in altri resti archeologici. È possibile che la popolazione di Mew sul pianeta era in questo momento diminuita e che questi Pokémon cedettero il passo ad altre specie. Quando sopraggiunse l'evoluzione, nacquero i primi umani.

Durante l'età della pietra, l'era glaciale e l'età del ferro, vennero creati i golem leggendari, che furono usati per rinchiudere Regigigas nel Tempio Nevepoli. Regirock, Regice e Registeel vivono nascosti nella regione di Hoenn.

 
La Torre Bruciata, 150 anni dopo l'incendio.

1500 anni prima dei tempi moderni, viene sviluppato il primo sistema di scrittura conosciuto, di cui si constata l'utilizzo alle Rovine d'Alfa, alle Rovine Florabeto e alle Rovine Flemminia. Gli archeologi sono al momento incerti se sia nato prima questo sistema di scrittura o prima il Pokémon Unown, praticamente identico ai caratteri utilizzati, ma si presume condividano qualche tipo di connessione. In questo periodo storico, la popolazione di Magikarp muta e diviene più debole.

Nella storia recente, 700 anni prima dei tempi moderni, furono costruite la Torre Campana e la Torre d'Ottone ad Amarantopoli per poter sostenere l'amicizia e la speranza tra umani e Pokémon. La Torre d'Ottone, ad ovest, si dice risvegliasse i Pokémon, mentre la Torre Campana, ad est, si dice li facesse riposare. Al tempo, il grande Pokémon argentato Lugia e il grande Pokémon iridato Ho-Oh riposavano in cima alle due torri, ma quando un fulmine colpì la Torre d'Ottone, 150 anni prima degli eventi dei giochi, questa bruciò per tre giorni. Lugia e Ho-Oh fuggirono illesi nei cieli ed un improvviso nubifragio spense l'incendio; le testimonianze ricevute nei giochi affermano che tre Pokémon morirono nell'incendio, ma Ho-Oh fu in grado di ridonar loro la vita nei panni delle bestie leggendarie Raikou, Entei e Suicune. Secondo le leggende ed il folklore, Raikou simboleggia il fulmine che colpì la torre, Entei l'incendio che la distrusse e Suicune il nubifragio che domò le fiamme. Attorno a questo periodo, iniziarono ad avere luogo le prime competizioni della Lega Pokémon. Negli anni '90 del ventesimo secolo, invece, un Pokémon chiamato Porygon venne creato artificialmente dall'ingegneria scientifica.

 
Dialga, Palkia e Giratina sulla Vetta Lancia.

Nella storia contemporanea, alcuni anni prima del tempo presente, Mewtwo viene creato da Mew e in seguito fugge distruggendo la Villa Pokémon dell'Isola Cannella. Poco dopo, un vulcano in eruzione sull'isola provoca la distruzione di sue diverse zone. In questo periodo, l'organizzazione del Team Rocket, sotto il controllo di Giovanni, estende il suo controllo in alcune aree della regione di Kanto, finché un Allenatore di Pokémon chiamato Rosso non sconfigge il suo capo, spingendolo a sciogliere l'organizzazione criminale. Nonostante ciò, le operazioni del Team Rocket continuano di nascosto per un po' sul Settipelago e nella regione di Johto. Al termine di esse, Rosso scala il Monte Argento e si allena in cima ad esso mentre, nella regione di Hoenn, iniziano le scorribande del Team Idro e del Team Magma, i cui capi arrivano a risvegliare Kyogre e Groudon rispettivamente, fino al nuovo ritorno di Rayquaza. Al termine degli scontri, Groudon e Kyogre si ritirano nella regione di Fiore per riposare.

Nella storia moderna, Sinnoh è diventata insolitamente fredda, a causa di alcune strane circostanze che avvengono nella regione. Il trio leggendario di Sinnoh, infatti, viene anch'esso risvegliato da un team malvagio, il Team Galassia, che usa una Rossocatena forgiata dai guardiani dei laghi per evocare Dialga, Palkia e Giratina. I loro sforzi vengono prontamente interrotti da un Allenatore di Duefoglie; quando uno squarcio nello spazio-tempo dà origine ad un portale sul Mondo Distorto, Giratina fa ritorno nella sua dimensione insieme a Cyrus, leader del Team Galassia, richiudendo il portale dietro di sé e riportando la regione alla normalità. Alcuni anni dopo, il Team Plasma tenta di liberare i Pokémon catturati dagli umani nella regione di Unima, ma per ragioni egoistiche. Reshiram e Zekrom vengono svegliati dall'organizzazione e da un Allenatore di Soffiolieve, il quale, affiancatosi ad uno dei due draghi, lotta contro N per verificare che le sue intenzioni siano corrette. Dopo lo scontro, l'Allenatore sconfigge il leader Ghecis, mentre N se ne va col suo drago in una terra lontana. Due anni dopo, il Team Plasma ritorna, ma con l'intenzione di conquistare la regione di Unima. Kyurem viene catturato da Ghecis e fuso con il drago di N, ma i suoi sforzi vengono vanificati da un Allenatore di Alisopoli, grazie al quale il Team Plasma viene sciolto per sempre.

In concomitanza con il ritorno del Team Plasma, il Team Flare nella regione di Kalos tenta di distruggere il mondo e di crearne uno migliore e più bello grazie a XerneasX/YveltalY. Un Allenatore di Borgo Bozzetto, insieme ai suoi amici, salva il Pokémon leggendario e il capo del Team Flare, Elisio, usa le ultime energie dell'Arma Suprema, finendo però per distruggere sia l'arma che il Covo del Team Flare. L'uomo non viene più rivisto.

Cultura

Culturalmente, i molti aspetti del mondo riflettono tutti un fascino popolare verso i Pokémon e le loro interazioni con gli umani, includendo la cattura, l'allenamento, la lotta, l'allevamento, l'addomesticamento, lo studio e l'utilizzo delle loro svariate abilità. Diversi miti discutono la relazione tra umani e Pokémon come una relazione molto stretta: un racconto narra anche che c'era un tempo in cui le due entità erano considerate una sola.

La storia del mondo dei Pokémon è notevolmente diversa da quella del mondo reale e sembra essere dettata principalmente dalle interazioni tra umani e Pokémon. Non sembrerebbe esserci una religione prevalente, ma alcuni credono nelle antiche leggende basate sui Pokémon leggendari e misteriosi, rendendo quindi plausibile l'ipotesi che i popoli abbiano gli stessi Pokémon come religione. A supporto di ciò, la maggior parte delle persone dimostra un approccio generalmente gentile e rispettoso verso le creature. A volte sono comparsi santuari shintoisti e croci. A Cuoripoli è presente anche un edificio che ricorda molto le chiese cristiane, mentre nell'anime Brock fa riferimento alla storia di Noè compresa nell'Antico Testamento della Bibbia, nell'episodio Il naufragio. Nel manga Pokémon Adventures, Linda e Fabrizio si sposano in un matrimonio simile a quello cristiano nel capitolo VS Vileplume II.

Tuttavia, esistono alcuni individui che fanno del male ai Pokémon per il proprio tornaconto, che sia un guadagno materiale o un ideale sbagliato. In aggiunta, la guerra non è sconosciuta al mondo dei Pokémon: Lt. Surge, ad esempio, afferma di averne partecipato ad una e l'esistenza di armi viene confermata diverse volte, sebbene esse non vengono usate tanto spesso quanto i Pokémon.

Pokémon

 
Illustrazione proveniente dal GCC raffigurante Persone e Pokémon che lavorano insieme

I Pokémon sono esseri viventi che abitano il mondo dei Pokémon, vivendo insieme agli umani e solitamente aiutandoli. I Pokémon sono visti in questo mondo come supplementi o sostituti di animali e piante del mondo reale. La maggior parte delle persone rispetta i Pokémon e li tratta con gentilezza, ma esistono anche individui che invece li sfruttano per le loro abilità. I Pokémon hanno emozioni e possono anche capire il linguaggio umano in una certa misura. Le riproduzioni di ecosistemi naturali vengono fatte insieme ai Pokémon. Mentre alcuni Pokémon possiedono abilità riconducibili al mondo reale, altri ne possiedono alcune totalmente originali senza alcuna controparte nella realtà. Altri Pokémon sono basati su leggende realmente esistenti, come Ho-Oh, basato su una fenice.

Evoluzione

 
Le forme evolutive finali dei Pokémon iniziali di Unima

In una leggenda di Sinnoh viene detto che Pokémon e persone erano in origine la stessa specie. Col tempo, alcune di queste creature si scissero dal resto e divennero umani. Questa teoria viene esplorata molte volte nel mondo dei Pokémon, ma mai provata. Mew è considerato l'antenato di tutte le forme di vita, essendosi evoluto negli altri Pokémon. Le prime tracce degli umani risalgono all'età della pietra, milioni di anni prima dell'era moderna. Le tassonomie biologiche della struttura cellulare e genetica hanno rivelato che i Pokémon appartengono tutti ad una singola specie vivente e che le differenze individuali tra ogni creatura rappresentano le loro sottospecie. Ciò può anche spiegare perché i Pokémon possono accoppiarsi tra loro in maniera variegata.

Nei tempi moderni, la maggior parte dei Pokémon attraversano un processo chiamato evoluzione. Nel corso dello sviluppo di un Pokémon, sotto certe circostanze specifiche alla sua sottospecie, questo potrebbe diventare un Pokémon diverso. Questo cambiamento non è meramente fisico, tuttavia, in quanto Pokémon di stadi evolutivi più alti possiedono diverse e generalmente più potenti statistiche di base dei loro predecessori, così come possono imparare nuove mosse e cambiare il loro tipo (sebbene quello primario venga spesso preservato).

L'evoluzione dei Pokémon, per gran parte delle sottospecie, è molto più simile alla metamorfosi che all'evoluzione vera e propria. Il Pokémon la cui evoluzione è la più simile alla definizione di evoluzione nel mondo reale è Burmy, che assume aspetti diversi a seconda dell'ambiente.

Riproduzione

Articolo principale: Accoppiamento Pokémon

Quasi ogni Pokémon attraversa un qualche processo di riproduzione; solo quelli che hanno superato la loro fase Baby possono farlo, e con altri Pokémon dello stesso Gruppo Uovo. I Pokémon amorfi, ovvero senza sesso, possono accoppiarsi solo con i Ditto, mentre i Pokémon Baby e i Pokémon leggendari o misteriosi non possono accoppiarsi affatto, eccetto Manaphy e Phione. Come la maggioranza degli animali reali, gran parte dei Pokémon possiede un sesso che può essere determinato da simboli o differenze di genere. Solitamente, il Pokémon di un Allenatore si accoppia in una Pensione Pokémon o in un Ostello Pokémon. Non è chiaro come si riproduca un Pokémon, in quanto nessuno ne ha mai visto uno farlo. Basandosi su questo, si potrebbe supporre che si accoppino solo mentre sono da soli.

 
Uova di Togepi ed Elekid

Ogni Pokémon che è in grado di riprodursi depone le Uova. Dato che nessuno ha mai visto un Pokémon deporne uno, si pensa che compaia nelle sue vicinanze. I Pokémon depongono di solito un Uovo alla volta, ma può succedere anche che ne depongano di più. Le Uova di Pokémon sono simili alle uova degli uccelli, con un guscio esterno più duro che protegge la crescita del non ancora sviluppato Pokémon all'interno. Un guscio di un Uovo Pokémon presenta spesso dei motivi che riflettono l'aspetto del Pokémon all'interno, rendendo quindi ogni Uovo diverso dall'altro. I Pokémon, come gli animali, sono piuttosto protettivi nei confronti delle loro Uova, covandole e tenendole vicino a loro. Il tempo necessario alla schiusa varia da specie a specie, a patto che l'Uovo venga portato in giro: depositarlo in un PC, infatti, fermerà il processo.

Alcune specie di Pokémon si schiudono nella loro forma Baby; una volta raggiunto uno stadio evolutivo, possono continuare a riprodursi. La maggior parte dei Baby Pokémon possono schiudersi solo come Baby Pokémon, con delle eccezioni: alcuni Pokémon si schiudono in una forma più avanzata la maggior parte del tempo, ma possono anche schiudersi in un Baby Pokémon quando vengono incontrate le giuste condizioni.

Pokémon come cibo

Viene affermati in molteplici voci Pokédex che alcuni Pokémon sono noti mangiarne altri, come Pidgeot che scende in picchiata per catturare Magikarp dall'acqua. Si suggerisce che anche gli umani mangino Pokémon, con i burger dell'Isola Cannella della mamma del giocatore o il piano del Team Rocket di vendere la Codaslowpoke come dolcetto in seconda generazione e Oro HeartGold e Argento SoulSilver. Lo stesso Farfetch'd è basato su una specifica maniera di preparare un pasto a base di anatra, con la sua rarità in natura stante ad indicarne la caccia incontrollata. Molti miti di Sinnoh, inoltre, menzionano il mangiare i Pokémon, affermando che essi rinasceranno se le loro ossa verranno ripulite e riportate nel luogo in cui il Pokémon era stato trovato.

In aggiunta, alcuni Pokémon sono noti produrre cibo che può essere consumato sia dagli umani che da altri Pokémon, come ad esempio:

Classificazione

I Pokémon sono stati numerati in diverse regioni dai loro Professori Pokémon locali, prendendo come esempio primario il Professor Oak, lo sviluppatore del primo Pokédex. Mentre la messa a punto iniziale di Oak contava solamente i 151 Pokémon nativi di Kanto, una successiva collaborazione con gli altri Professori per sviluppare elenchi regionali separati, costituenti il Pokédex Nazionale, permette di catalogare tutti i Pokémon attualmente scoperti.

I Pokémon vengono anche classificati per tipo, a seconda dei loro punti di forza, delle loro debolezze e delle mosse che possono imparare. Ogni tipo possiede resistenze e debolezze su qualche altro tipo ed in totale ne sono stati identificati 18 finora. Un Pokémon può appartenere ad uno o due tipi e questi possono a volte essere cambiati da mosse come Inondazione o abilità come Cambiacolore.

Geografia e natura

 
Mappa parziale della nazione Pokémon, in cui hanno luogo gli eventi di anime e giochi

Il mondo dei Pokémon assomiglia e si comporta come il mondo reale in termini di geografia. Entrambi presentano formazioni terrestri, oceani d'acqua (nel Museo Oceanografico di Porto Selcepoli viene affermato che l'acqua ricopre tre quarti del pianeta, come nel mondo reale) e temperature che favoriscono la vita, suggerendo che il mondo dei Pokémon si trovi alla stessa distanza del mondo reale dal suo sole. Misty oltretutto fa direttamente riferimento al mondo dei Pokémon come "Terra" in Pokémon Heroes. Tuttavia, se il mondo dei Pokémon non è la Terra, deve essere ad essa simile, in quanto simili sono alcuni suoi aspetti come la luna, i climi eccetera. Esistono molte teorie su quanto esattamente il mondo dei Pokémon ricordi quello reale.

Gli umani e la natura nel mondo dei Pokémon sono collegati gli uni all'altra, in quanto molte città sono costruite attorno ad ambienti naturali. Interessante come, a differenza del mondo reale, la relazione degli umani con la natura sia forte e come questi non tentino mai di condizionarla, con l'eccezione di alcuni team malvagi. Pokémon come Groudon e Kyogre possono cambiare forma alla natura causando inspiegabili siccità, tempeste e terremoti che vanno ad influenzare le placche continentali.

La voce Pokédex di Arcanine afferma che questo Pokémon è considerato leggendario in Cina; nell'anime, la madre di Jessie si scopre essersi persa in una spedizione sulle Ande; rapporti di laboratorio nella Villa Pokémon di Kanto affermano che Mew è stato scoperto in Guyana, Sud America. Queste osservazioni implicano la possibilità che il mondo dei Pokémon sia invece il mondo reale, ma con più regioni.

Struttura

 
Mappa di gioco da Oro HeartGold e Argento SoulSilver che mostra la connessione tra Johto e Kanto

Il mondo dei Pokémon è diviso in diverse regioni. Le tipiche regioni sulla terraferma come Kanto, Johto o Unima consistono in masse terrestri montuose con climi miti che ricordano il mondo reale. Al largo di queste terre, possono trovarsi alcuni arcipelaghi come le Isole Orange o le Isole Cristalline. Alcune regioni, come Sinnoh, presentano un piccolo numero di percorsi marini, mentre in regioni come Hoenn questi possono rappresentare una grande porzione della regione. Nonostante le somiglianze tra le regioni, vi sono anche delle differenze come i Pokémon che le abitano o i miti e le leggende tramandate. I visitatori di altre regioni realizzano velocemente la distanza con la loro casa, riferendosi anche a climi e culture. Si crede che le regioni facciano parte di un unico grande paese per via dell'espressione "Pokédex Nazionale", ma probabilmente fanno parte di una nazione mondiale. Questi luoghi non sono estranei a piccoli regni, la maggior parte dei quali però si tiene isolata in aree remote o difficili da raggiungere.

 
Regioni in relazione al Giappone

La geografia delle regioni è sorprendentemente simile a quella del Giappone, ma in una scala più ampia, come visto nel quinto film (l'unica volta in cui viene mostrato l'intero pianeta). La regione di Kantō in Giappone non solo presenta un nome identico alla Kanto del mondo dei Pokémon, ma ne è anche molto simigliante geograficamente; tuttavia, la parte ovest di Kanto corrisponde alla parte est della regione di Chūbu. In Giappone, la regione di Kantō è spesso contrapposta a quella del Kansai, che assomiglia a Johto, ad ovest. Eppure, Johto è geograficamente più simile ad una combinazione tra la regione di Kansai e la parte ovest di Chūbu. Hoenn si basa sulle zone più meridionali del Giappone, Kyūshū e Okinawa. Auros è basata sullo stato dell'Arizona, in America. Sinnoh si dice sia un'isola come Hoenn, piuttosto che una penisola, ed è basata sull'isola principale più a nord del Giappone, Hokkaidō. Viene detto che Unima sia basata sull'isola di Manhattan e sull'area metropolitana di New York, mentre Kalos è basata sulla Francia settentrionale, con molte somiglianze culturali tra le due. Alola è basato sulle Hawaii, con una geografia simile alla sua controparte, mentre Galar è basata sul Regno Unito. In ogni caso, i videogiochi Pokémon hanno fatto riferimenti a vere aree della Terra, come America meridionale, Australia, Cina, Antartide, India, Stati Uniti d'America e Oceano Pacifico, mentre l'anime e prodotti correlati hanno fatto riferimenti a luoghi come Hollywood, California, Inghilterra e Parigi.

Clima

 
Le stagioni nella regione di Unima

La maggior parte delle regioni presentano climi diversi. Regioni e isole come Hoenn o le Isole Orange, nel sud del mondo dei Pokémon, hanno climi più caldi delle regioni a nord, possibilmente per via della presenza di un equatore come per la Terra. La regione di Sinnoh è più fredda delle altre e la sua area più settentrionale è battuta da nevicate costanti. Pokémon come Groudon, Kyogre e Rayquaza possono influenzare il clima e l'atmosfera meteorologica.

Le condizioni atmosferiche vengono quindi applicate nel mondo dei Pokémon, con l'esistenza di piogge, nuvole, il ciclo dell'acqua, bufere di neve, grandinate e nebbia. Dato che alberi e piante sembrerebbero crescere in maniera ordinaria, si può assumere anche l'esistenza del ciclo del carbonio e del ciclo dell'azoto.

Ambiente

 
Il Monte Corona, il più alto rilievo montuoso della regione di Sinnoh

L'ambiente naturale nel mondo dei Pokémon è molto simile a quello del mondo reale. Aree con alte densità di alberi creano le foreste, aree che ricevono scarse precipitazioni creano i deserti, mentre porzioni disciolte di rocce e sedimenti formano costiere sabbiose.

Il mondo dei Pokémon è per la maggior parte verde e rigoglioso, basato su elementi come strutture di piante includenti alberi, arbusti e praterie. L'erba è solitamente incontrollata e forma zone di erba alta, habitat principale dei Pokémon selvatici. Vi sono anche ampie aree montuose che torreggiano sulle basse vallate; la catena montuosa più estesa è il Monte Corona, che si estende dall'estremo nord all'estremo sud di Sinnoh, quasi dividendo la regione in due. La mano umana ha poi formato grotte nei monti che è possibile esplorare o attraversare per poter raggiungere altre località della regione. Una varietà di fenomeni naturali, inoltre, appare nel mondo dei Pokémon, come la cenere vulcanica presente nelle aree interessate da attività vulcaniche.

Il rapporto tra umani e natura viene riflesso anche dall'ambiente: sono infatti nati nel tempo insediamenti umani intorno o all'interno di zone naturali senza però che queste ne venissero compromesse. Ad esempio, Forestopoli si erge in una foresta, Orocea poggia su una colonia di Corsola nell'oceano e Ceneride sorge in un cratere di un antico vulcano incavato. Sebbene gli ecosistemi si fondino proprio sulla coesistenza di questi fattori, viene detto che i Pokémon si trovano più in sintonia con la natura che con gli umani.

Popolazione

Se si sommano le popolazioni di ogni gioco della serie principale, si ottiene un totale di poco superiore a 4.000 individui, un numero neanche lontanamente paragonabile a quello del mondo reale; questo calcolo si effettua senza tenere a mente l'esistenza di molti edifici non accessibili dal giocatore, come nelle città di Austropoli o di Goalwick.

L'anime, tuttavia, mostra consistentemente le città come molto più estese e popolate delle loro controparti nei giochi. Le somiglianze del mondo dei Pokémon con la Terra potrebbero suggerire che la popolazione canonica si collochi da qualche parte tra i milioni o addirittura i miliardi di individui, dal momento che le infrastrutture societarie e l'economia mostrate nei giochi e nell'anime non sarebbero mai in grado di operare con solamente qualche migliaio di umani.

Fisica e tecnologia

 
Una Tempocapsula, usata per portare i Pokémon indietro nel tempo

La scienza e la tecnologia nel mondo dei Pokémon sono più avanzate di quelle nel mondo reale. I progressi tecnologici hanno fatto evolvere il mondo dei Pokémon, gli scienziati hanno ideato modi per depositare Pokémon nei computer, spedire Pokémon indietro nel tempo, spedire Pokémon per tutto il mondo, riportare in vita Pokémon dai fossili e studiare dimensioni parallele; eppure, la vita delle persone nei giochi scorre semplice e in modo molto naturale. Risultati scientifici come la clonazione e la conversione di energia si mescolano ad elementi straordinari come l'evoluzione spontanea o fiori in grado di riprodurre brevi sequenze temporali. Speculando, si potrebbe affermare che la realtà presente nel mondo dei Pokémon sia plausibilmente correlata temporalmente al presente o al futuro del mondo reale. Gli scienziati impiegati di compagnie importanti come la Devon SpA cercano ogni giorno di sviluppare invenzioni apparentemente impossibili come un proiettore dei sogni dei Pokémon, un dispositivo per parlare con i Pokémon o un'apparecchiatura per trasformare gli umani in Pokémon (risultato raggiunto accidentalmente da Bill). Oltre a normali mezzi di trasporto come biciclette e furgoni, esistono anche macchine per l'antigravità.

Una delle tecnologie più avanzate ed usate nel mondo dei Pokémon è la Poké Ball, che trasforma i Pokémon in energia per poterli contenere in una piccola sfera. Durante una lotta Pokémon contro un Pokémon selvatico, l'Allenatore può decidere di lanciargli una Poké Ball; se questa non viene scansata, si apre automaticamente, converte il Pokémon in energia, trascina questa energia al suo interno e poi si chiude. Il Pokémon può in seguito battersi per uscirne. Le Poké Ball prendono origine dalle Ghicocche, ovvero Poké Ball non sintetiche. Le vecchie Ghicocche-Poké Ball potevano essere aperte in alto per poterne far uscire manualmente il Pokémon all'interno. Vi sono oggi diversi tipi di Poké Ball, ognuna per una diversa occasione, inclusa la Master Ball, che è in grado di catturare qualsiasi Pokémon senza fallire.

 
Una Poké Ball, il prodotto tecnologico più utilizzato nel mondo dei Pokémon

A dispetto della quantità di tecnologia avanzata disponibile, si vedono relativamente pochi mezzi di trasporto. Ciò potrebbe essere dovuto al fatto che il mondo viene spesso visto attraverso gli occhi di un Allenatore di Pokémon, il quale è solito viaggiare a piedi per ragioni diverse. Tuttavia, vi è la possibilità che alcuni mezzi di trasporto come automobili o furgoni siano dannosi per l'ambiente naturale e per i Pokémon a causa dell'inquinamento da essi provocato. Il mezzo più gettonato per spostarsi tra le regioni o tra le isole è il traghetto o la nave, con alcune regioni che possiedono la propria compagnia di imbarcazioni. Le persone possono anche usare i Pokémon per spostarsi, volando o attraversando le acque.

Mentre i Pokémon sono generalmente tolleranti verso la costruzione di insediamenti umani, alcuni potrebbero reagire con ostilità, vedendone un potenziale pericolo per l'ambiente. In La diga, non solo un grande gruppo di Diglett e Dugtrio tenta di interrompere la costruzione di una diga che avrebbe distrutto il loro habitat, ma i Pokémon di diversi Allenatori chiamati sulla scena si rifiutano di contrastarli, non uscendo dalle loro Poké Ball. Questa è anche una delle poche volte in cui il Pikachu di Ash si rifiuta di lottare, portando Ash, Misty e Brock ad indagare meglio sulla faccenda. Sotto altri aspetti, i Pokémon vengono spesso visti fornire aiuti essenziali che nel mondo reale vengono forniti dalla tecnologia, come lo spegnimento degli incendi da parte dei Pokémon di tipo Acqua o il rifornimento energetico donato dai Pokémon di tipo Elettro.

Nell'anime, la fisica nel mondo dei Pokémon può raggiungere misure irreali, come ad esempio inusuali dimostrazioni di forza e agilità, sopravvivere ad attacchi letali, o l'hammerspace, ovvero l'esistenza di cose ed oggetti in posti che non sarebbero normalmente abbastanza grandi da contenerli (espediente usato non di rado nei cartoni animati e nei fumetti).

Curiosità

  • Kanto e Johto sono le uniche regioni conosciute ad essere adiacenti l'una all'altra.
  • L'esistenza di voci Pokédex straniere, diversi simboli Unown, nomi dei Pokémon che differiscono da zona a zona (come visto in un capitolo speciale di Pokémon Adventures) e personaggi come il Maestro, sottolineano il fatto che esistano altre lingue nel mondo dei Pokémon. La regione di Kalos è implicitamente considerata una regione bilingue, con i suoi abitanti che a volte pronunciano delle parole in francese.
  • Gli animali regolari compaiono in alcuni dei media più vecchi, mentre piante e alberi compaiono normalmente. C'è una possibilità che Pokémon e animali coesistano in questo mondo, in un ecosistema complicato: spesso, infatti, gli animali vengono menzionati in alcune voci Pokédex, specialmente se il Pokémon descritto dalla voce è basato su un reale animale.
  • Junichi Masuda affermò in un'intervista:
"Noi non crediamo che il mondo dei Pokémon sia come la Terra. Se lo facessimo, saremmo limitati nel nostro lavoro. Se pensassimo a come oggetti fisici e vari elementi funzionano sulla Terra, saremmo limitati a questo se lo ritenessimo uguale alla Terra. Noi lo consideriamo un posto molto simile alla Terra, ma al contempo un pianeta diverso, con le sue popolazioni, che potrebbero essere simili alle persone sulla Terra ma con valori ed interessi diversi. Sarebbe il tipo di posto, il mondo dei Pokémon, dove i problemi che affrontiamo sulla Terra non esisterebbero proprio. Non ci sarebbero riscaldamento globale, carenza d'acqua o cose simili. È un mondo dove le persone al suo interno vogliono veramente collaborare. Il loro sistema di valori è tale che preferirebbero lavorare insieme ed eliminare i problemi piuttosto che litigare."[3]

Vedi anche

Riferimenti

  1. Hidden Power of Masuda: Director's Columns
  2. Poiché sa usare qualsiasi mossa, molti scienziati ritengono che MEW sia l'antenato di tutti i Pokémon. Voce Pokédex di Pokémon Diamante, Perla, Platino, Bianco, Nero, Bianco 2, Nero 2 e X
  3. Pokémon's Burning Questions