Apri il menu principale

Pokémon Central Wiki β

Ghecis

Ghecis Harmonia Gropius
Ghecis Harmonia Gropius · ゲーチス・ハルモニア・グロピウス
Maschio
Provenienza
Sconosciuta
Parenti
N (figlio adottivo), Antea e Concordia (figlie adottive)
Generazione
Giochi
Membro di
Grado
CapoNBN2B2
MembroUsUl

Ghecis Harmonia Gropius è il più importante tra i Sette Saggi e Capo del Team Plasma.

Ritorna in Pokémon Ultrasole e Ultraluna come membro del Team Rainbow Rocket.

Indice

Nei giochi

Ghecis compare per la prima volta a Quattroventi, dove raduna tutti i cittadini per tenere un discorso. Dopodiché, compare nuovamente in vari punti del gioco, intento ad informare i cittadini dei cambiamenti imminenti. In seguito, raggiunge il castello del figlio durante la sua ascesa al potere. Dopo la sconfitta di N per mano del giocatore, Ghecis si rivela deluso dal figlio dicendogli di non meritare di portare il nome di famiglia e confessa di averlo usato solamente per risvegliare Zekrom o Reshiram, definendolo un burattino nelle sue mani. Inoltre, confessa che le sue motivazioni e quelle del Team Plasma di rubare i Pokémon erano solamente una farsa, dato che aveva semplicemente intenzione di rimanere l'unica persona della regione di Unima a possedere dei Pokémon in modo da conquistarla.

Dopo aver affrontato il giocatore ed essere stato sconfitto, Ghecis viene arrestato e portato via da Nardo e Komor. Successivamente, quando il giocatore incontra il Trio Oscuro per l'ultima volta, si scopre che Ghecis è stato liberato proprio da loro ed è attualmente un fuggitivo. Nonostante tutto, ha perso tutto ciò che gli apparteneva e solamente il Trio Oscuro gli è ancora fedele. Per suo volere, i suoi seguaci consegnano al giocatore l'Adamasfera, la Splendisfera e la Grigiosfera.

In Pokémon Nero 2 e Bianco 2, Ghecis diventa colui che guida il Team Plasma, visto che nei giochi precedenti, N, l'ex capo del Team, si è separato dal Team Plasma.

Pokémon

Pokémon Nero e Bianco

Pokémon Nero 2 e Bianco 2

Pokémon Ultrasole

Pokémon Ultraluna

Citazioni

Pokémon Nero e Bianco

Quattroventi

‘’Il mio nome è Ghecis. Ghecis, capo del Team Plasma. Oggi voglio parlare a voi tutti qui riuniti della liberazione dei Pokémon! È da tantissimo tempo che noi umani viviamo a fianco dei Pokémon. Ci cerchiamo a vicenda, abbiamo bisogno gli uni degli altri. Questa sembra essere un’idea condivisa da molti. Ma stanno davvero così le cose? O siamo solo noi umani a essere convinti che questa sia la verità? Avete mai provato a pensarci? La verità è un’altra! Gli Allenatori schiavizzano i Pokémon e li piegano al loro volere! Li sfruttano per ogni sorta di cose. Qualcuno di voi ha il coraggio di negare che sia così? Ascoltatemi! I Pokémon sono delle creature del tutto diverse dagli esseri umani ed è probabile che posseggano capacità ancora ignote. Sono tantissime le cose che possiamo imparare da loro. Allora, qual è l’unica cosa sensata che noi esseri umani possiamo fare per loro? Esatto! Dobbiamo liberarli! Solo così facendo uomini e Pokémon potranno finalmente dirsi eguali! Pensateci bene! Qual è la cosa giusta per i Pokémon?! Con queste parole vi lascio. Grazie per avermi ascoltato.’’

Austropoli

‘’Oh, guarda chi si vede… Il Capopalestra Artemisio.’’ (in risposta a Moreno) ‘’In effetti…’’ . Comunque, abbiamo già il nostro meraviglioso covo. Ad ogni modo, conoscete la leggenda della creazione di Unima?’’ (…) ‘’Proprio così. A quel tempo c’era il problema di come pacificare un mondo dilaniato da lotte fra popoli diversi. Fu allora che l’eroe della leggenda iniziò il suo viaggio alla ricerca della verità/degli ideali che gli consentisse di mettere fine a queste incredibili sofferenze. E fu nel corso del suo vagare che gli apparve il grande drago bianco/nero. Questi volle fargli dono della propria conoscenza, affinché la condividesse con il genere umano e le guerre finissero. Il Pokémon drago divenne il difensore delle nuove idee e, insieme all’eroe, riuscì a unire il cuore delle persone. Così nacque Unima. E questo accadrà di nuovo se riporteremo a Unima il Pokémon assieme all’eroe e guideremo i sentimenti della gente! E così, senza difficoltà, costruiremo il mondo che io… anzi, che il Team Plasma desidera!’’ (in risposta ad Artemisio) ‘’Ah ah ah! A vederti, non si direbbe, ma in realtà sei perspicace. A me piacciono molto le persone intelligenti. In nome del sovrano, ne ho raggruppate ben sei da vari luoghi e insieme a loro ho costituito i Sette Saggi. Benissimo! Come segno di rispetto per le tue considerazioni, per ora mi ritiro.’’ (Riferendosi alla recluta del Team Plasma) ‘’Ehi, tu, restituisci subito il Pokémon alla ragazzina!’’ (…) ‘’Questa è la magnifica amicizia che lega Pokémon ed esseri umani! Tuttavia, per liberare i Pokémon dal controllo di uomini stolti, farò rivivere la leggenda di Unima e conquisterò i sentimenti della gente! Arrivederci…’’.

Libecciopoli

‘’ È un piacere conoscerti, Rafan. Mi chiamo Ghecis Harmonia Gropius e sono del Team Plasma. Sono venuto a riprendere i miei compagni. Grazie per averne avuto cura. ‘’ (in risposta a Rafan) ‘’ Devi avere frainteso. Noi stiamo solo liberando i Pokémon dai malvagi. Noi del Team Plasma siamo interessati a Libecciopoli e abbiamo molti altri seguaci oltre a quelli che vedi…’’ (In risposta a Rafan) ‘’ Non ti chiamano “Re delle miniere” senza motivo! Hai una straordinaria capacità di giudizio. Bene… allora, mi riprendo lui (riferendosi a Violante), che è uno dei Sette Saggi.’’ (in risposta a Violante) ‘’ Non c’è di che. In fondo anche tu, come me, sei uno dei Sette Saggi. Siamo tutti al servizio del sovrano. Arrivederci, signori! Sicuramente ci incontreremo di nuovo.’’

Castello Sepolto

(riferendosi inizialmente a Nardo, Komor e al Giocatore)‘’Ma guardatevi! Tutti qui, al gran completo! Ce la state mettendo davvero tutta per risvegliare Reshiram/Zekrom, il secondo drago! Mi dispiace deludervi, ma purtroppo il/lo Chiarolite/Scurolite non è qui. Ad ogni modo… Complimenti, <nome giocatore>! Il nostro sovrano ha scelto te. Se desideri un mondo in cui convivono uomini e Pokémon, dovrai guadagnarti la stima del secondo drago leggendario e poi sfidare il nostro sovrano! Se non lo farai, il Team Plasma rapirà i Pokémon e li libererà dal giogo umano!’’ (In risposta a Nardo) ‘’Ma guarda chi abbiamo qui… … Nardo, il Campione! Campione che, anni fa, dopo aver perso l’amato Pokémon a causa di una malattia, ha abbandonato la Lega Pokémon nelle mani dei Superquattro, per andarsene tranquillamente a zonzo per la regione di Unima! Da quanto tempo non fai una lotta vera? Ma, soprattutto, pensi che uno come te sia in grado di difendere questo mondo dove uomini e Pokémon vivono insieme? Il nostro sovrano mostrerà agli abitanti di Unima che la sua forza è di gran lunga superiore a quella di un Campione che imprigiona Pokémon! Come un tempo fece l’eroe fondatore di Unima, il sovrano prenderà il comando al fianco del Pokémon leggendario! E allora ordinerà a tutti gli Allenatori di rimettere in libertà i loro Pokémon! Per questo grande momento è già pronto un palazzo, degno del sovrano e del suo leggendario Zekrom/Reshiram!’’ (…) ‘’ E pensi che il nostro sovrano sia interessato a lottare contro di te? Se proprio vuoi saperlo, dà già per scontato che ti sconfiggerà!’’ (sempre in risposta a Nardo) ‘’Al contrario. Lo ha fatto per gentilezza! Non voleva che tu, il Campione, ti facessi male inutilmente. Anche se a me non dispiacerebbe certo essere testimone dell’istante in cui le tue speranze verranno infrante! Non ho altro da aggiungere, addio.’’

Ponte Propulsione

‘’I tuoi sforzi sono encomiabili. Vedo che hai ottenuto il/lo Chiarolite/Scurolite. Ti faccio i miei complimenti per l’ottimo lavoro. Sai, N ha un’idea un po’ bizzarra. Secondo lui i due Allenatori che riescono a risvegliare i Pokémon drago leggendari dovrebbero affrontarsi in una lotta per determinare chi sia il vero eroe. Ma è una prova del tutto inutile. Infatti, fin dall’infanzia, N è stato educato per diventare l’eroe. Come risultato, il Pokémon leggendario ha riconosciuto il suo valore. Si sa… N è una persona pura. Il Team Plasma porterà alla liberazione dei Pokémon. Cosa significa questo? Significa che separeremo gli esseri umani stolti dai loro Pokémon e renderemo inoffensivi tutti gli Allenatori che si opporranno. Solo noi potremo usare i Pokémon in futuro! I preparativi sono stati ultimati. E una volta messo in atto il mio infallibile piano… Gli sciocchi Allenatori non potranno opporsi al Team Plasma e libereranno i loro Pokémon, uno dopo l’altro. In breve saranno centinaia e… migliaia. Anche il Campione e i Capipalestra saranno trascinati dalla corrente e diventeranno a loro volta innocui. Avere dei Pokémon presto equivarrà a un crimine! Persino Belle, la ragazza cui è stato sottratto un Pokémon ad Austropoli, seguirà il flusso, e spontaneamente libererà i suoi Pokémon. E alla fine, il mondo cambierà. La pietra, da sola, non basterà a farti ottenere il riconoscimento del Pokémon leggendario e neppure ti garantirà il titolo di eroe. Ma se insisti a non voler lasciare andare la tua amata squadra di Pokémon, allora metticela tutta. Non posso dirti altro…’’

Boreduopoli

‘’Ascoltate, gente! N, il nostro sovrano, ha unito le forze con un Pokémon drago leggendario per costruire un nuovo mondo ideale! In tal modo, si ripeterà la leggenda della fondazione di Unima per mano di un eroe! I Pokémon non sono come noi umani! Posseggono capacità ancora ignote. Sono esseri dai quali possiamo imparare innumerevoli cose. Dobbiamo riconoscerne i grandi meriti e liberarli dal dominio umano! Aiutate noi del Team Plasma a costruire un nuovo regno! Un regno in cui tutti possano essere liberi! Signore e signori! Ridate la libertà ai vostri Pokémon! Con queste parole io, umile Ghecis, vi lascio. Grazie per avermi ascoltato.’’

Castello di N
  • Fuori dalla Sala del Trono

‘’Giovane che porti il Chiarolite/Scurolite, ti do il benvenuto! Il castello sorto dalle viscere della terra che ora circonda la Lega Pokémon è il simbolo del vento di cambiamento che soffia sulla regione di Unima. Il sovrano di questo castello, affiancato dal Pokémon leggendario, ha battuto il Campione, diventando l’Allenatore più forte di tutti! Nel suo petto arde il desiderio di rendere il mondo un posto migliore! Se questo non è un eroe, chi lo è? Uno spettacolo perfetto, grazie al quale giungeremo diritti al cuore della gente! E in quattro e quattr’otto il mondo che io, anzi, che noi del Team Plasma desideriamo, diventerà realtà! Solo noi potremo servirci dei Pokémon e governeremo sull’umanità inerme! Ah, quanto ho dovuto aspettare! Quanti sforzi per restare nell’ombra e non svelare il mio vero piano… Ma ora finalmente quei giorni sono finiti! Coraggio allora, avanti! Vediamo se hai la stoffa dell’eroe!’’

  • Dopo la Sconfitta di N

‘’Non posso credere a quello che ho appena sentito! Non sei degno di portare il nome degli Harmonia! Che figlio smidollato! Ho inculcato in N la sete di ideali/verità e risvegliato il Pokémon leggendario per dare potere al mio Team Plasma! Tutto per arrivare a tenere in scacco la gente con la forza della paura! E fino a qui, N ha fatto un buon lavoro. (Riferendosi ad N) Ma tu hai preteso una lotta tra i due prescelti dai Pokémon leggendari per difendere le tue idee e scoprire chi di voi due fosse il vero eroe. E ti sei fatto sconfiggere da un semplice Allenatore! Questo proprio non posso perdonartelo! Sei solo uno smidollato buono a nulla, che non sa fare altro che giocare con i Pokémon!’’ (Riferendosi al Giocatore) ‘’<nome giocatore>! Non mi sarei mai spettato che il Pokémon leggendario scegliesse un allenatore come te! Bada bene, però, che i miei piani non cambiano di una sola virgola! Io dominerò il mondo intero! Sarò il burattinaio della gente ignorante! Tutti mi daranno ascolto! E perché tutto ciò avvenga è necessario che N rimanga il sovrano del Team Plasma! E ora che conosci i miei piani… dovrò sbarazzarmi di te! (In risposta a Komor) Quello era solo un espediente per reclutare gente nel Team Plasma. Perché dovremmo liberare i Pokémon? Delle creature così utili! Non scherziamo! Assieme ai Pokémon, gli uomini sono più forti, su questo non c’è dubbio. È proprio per questo che voglio essere l’unico a poterli usare! (Riferendosi a Nardo) Nessuno ha chiesto il tuo parere. E poi, sarà leggendario, ma in fin dei conti è solo un Pokémon! <nome giocatore> non ho paura di te! Con o senza Pokémon leggendario! Non vedo l’ora di vedere la tua faccia nel momento esatto in cui le tue speranze verranno infrante! <nome giocatore>!!! Non potete più fare nulla! Ormai nessuno potrà fermarmi!’’

  • Dopo il primo danno, (senza sconfiggere il suo Pokémon)

‘’Mi aspettavo esattamente quella mossa’’

  • Con il suo ultimo Pokémon a vita bassa

‘’Che cosa sta succedendo qui?’’

  • Una volta sconfitto

‘’Che ne è dei miei piani di conquista del mondo?!’’

  • Dopo che è stato sconfitto

‘’Ma che succede?! Io sono il fondatore del Team Plasma! L’unico padrone del mondo! (in Risposta a Nardo) Bwah ah ah! Cosa vuoi che ne capisca N! È inutile parlare con lui! Mi è servito solo per impossessarmi del Pokémon leggendario! N non è altro che un burattino, un essere vuoto, senza pensieri e senza cuore!’’


Artwork

 
Artwork ufficiale da
Nero e Bianco

Sprite

         
Sprite da
Nero e Bianco
Sprite VS da
Nero e Bianco
Sprite da
Nero 2 e Bianco 2
Sprite VS da
Nero 2 e Bianco 2
Modello VS da
Ultrasole e Ultraluna
     
Sprite overworld da
Nero e Bianco
Sprite overworld da
Nero 2 e Bianco 2
Modello overworld da
Ultrasole e Ultraluna

Nel manga

In Pokémon Adventures

Arco Nero & Bianco

Ghecis debutta in Arringa. A Quattroventi, introduce il Team Plasma e la sua compagine al pubblico, tenendo un discorso incoraggiante la liberazione dei Pokémon da parte degli Allenatori. Alcuni cittadini ignorano le sue parole, mentre altri ne rimangono attratti e iniziano a rilasciare i loro Pokémon nella natura.

In In guerra, i Sette Saggi assistono alla lotta tra il Trio Oscuro e i Capipalestra di Unima per il possesso della Scurolite. Ghecis lascia gli altri sei Saggi e si dirige a Zefiropoli per unirsi alla lotta. In Risveglio, Nero viene spinto da un Seguace Plasma sotto copertura a rivelare la posizione della Scurolite; una volta localizzata la pietra, Ghecis attacca Nero con il suo Eelektross, facendolo svenire. L'uomo porta la Scurolite a N sulla Torre Dragospira, dove il ragazzo risveglia così il Pokémon leggendario Zekrom.

In Il castello, il Team Plasma sferra il suo attacco alla Lega Pokémon di Unima, facendo circondare l'edificio dal Palazzo di N. Come monito del potere del Team Plasma, i Capipalestra vengono issati su dei supporti simili a delle croci ed esposti alla folla. Mentre Nero si fa strada per andare ad affrontare N, un gruppo di Allenatori guidato dall'Avventuriero Andy lotta contro i Saggi al suo posto, vincendo e liberando i Capipalestra. Ora in inferiorità numerica, i Saggi scappano, ma Ghecis s'intrufola nel palazzo, dove sta avendo luogo lo scontro finale tra N e Nero.

In L'eroe, Ghecis trova N svenuto dopo la sconfitta inferta da Nero. L'uomo rivela il suo legame con N, affermando di aver manipolato il suo figlio adottivo rendendolo una pedina del suo piano: rendere il possesso di Pokémon illegale per tutti tranne che per il Team Plasma. Attacca poi Nero per metterlo a tacere ed evitare che il pubblico venga a conoscenza della sconfitta di N; Nero si trova inizialmente in difficoltà, dato che la squadra di Ghecis è stata adeguata a contrastare quella dell'Allenatore ma, grazie al suo Musha, Nero scopre e sconfigge l'arma segreta del Saggio: un Volcarona. Quando anche il resto della squadra di Ghecis viene messo al tappeto, Nero lo intrappola tramite la mossa Pietrataglio, mettendo fine agli ideali del Team Plasma.

In Scomparsa, Ghecis guarda N dire addio a Nero e Bianca prima di andarsene; dopodiché, il Reshiram di Nero inizia a trasformarsi, tornando ad essere un Chiarolite. Ghecis usa quindi il Beheeyem di Acromio per liberarsi dalla prigionia e scaraventare il ragazzo in direzione di Reshiram, intrappolandolo nella Chiarolite e, al contempo, evitando di essere intrappolato anche lui.

Arco Black 2 & White 2

In Innocent Scientist, Acromio rivela che Ghecis è ancora un membro attivo del Team Plasma e che ha concesso la sua posizione di comandante a lui.

In Therian Forme III, Ghecis arriva a Libecciopoli, dove trova Acromio in lotta contro Blake. Usando il suo Acrocongegno, Acromio prende il controllo del Kyurem di Violante e lo fa caricare sulla Fregata Plasma, la nave volante del Team Plasma. La fregata viene guidata verso Austropoli, dove congela molti edifici e cittadini grazie ad un cannone speciale potenziato da Kyurem.

In PS542, Ghecis e Acromio scoprono che N è tornato ad Unima quando Zekrom inizia ad essere attratto dal potere di Kyurem. Il Saggio prende quindi il comando di Kyurem e parte per lottare con il suo ex figlio; quando Acromio lo avverte che i suoi sentimenti paternali potrebbero rappresentare uno svantaggio, Ghecis gli dice che non ha mai provato alcun tipo di attaccamento verso N.

In PS543, Ghecis ottiene il Cuneo DNA, che permette a Kyurem di far tornare Zekrom ad essere una Scurolite, intrappolandone all'interno N. Kyurem assorbe la pietra e si trasforma in Kyurem Nero. Reagendo all'assimilazione di Zekrom, il Chiarolite si ritrasforma in Reshiram, liberando Nero nel processo. Il ragazzo e Bianca si scontrano brevemente con Kyurem, ma si distraggono quando N viene espulso dalla Scurolite, dando a Ghecis l'opportunità di attaccare a fuggire. Non volendo che N interferisca col suo controllo su Kyurem, il Saggio lo fa cadere dal dorso di Zekrom, spedendolo nel mare sottostante. Ad insaputa di Ghecis, però, Acromio porta di nascosto il ragazzo a bordo della Fregata Plasma, curioso circa la sua capacità di sentire le voci dei Pokémon.

In PS545, Ghecis e Acromio seguono Kyurem, che aveva iniziato a dirigersi verso la Fossa Gigante di sua spontanea volontà. Notando che i Solenni Spadaccini lo stavano seguendo, l'uomo ordina al Trio Oscuro di attaccarli.

In PS548, Ghecis viene confrontato da Whitley, N, Nardo e Bellocchio all'interno della Fregata Plasma. N afferma di voler riprendere tutti i Pokémon rubati dal Team Plasma e restituirli ai loro legittimi proprietari, ma Ghecis glielo impedisce, dichiarando che preferirebbe morire insieme al suo sogno piuttosto che vivere da prigioniero, e così facendo attiva un meccanismo di autodistruzione che causa un'esplosione nella fregata, la quale viene squarciata dell'interno scaraventando via tutti coloro a bordo. Ghecis viene salvato da N, che afferma di volergli ancora bene nonostante tutto; disgustato, l'uomo respinge l'affetto del ragazzo, chiamandolo "mostro" e colpendolo fino a farlo svenire. Mentre cade a terra, Ghecis ride per la sua stessa cattiveria, ma subito dopo arriva Zekrom, che mette in salvo N.

Più tardi, mentre viene arrestato dalla Polizia Internazionale, Ghecis giura che un giorno tornerà per manipolare le persone; Whitley gli assicura che i suoi piani non avranno più alcun successo, in quanto tutti i Pokémon vittime del giogo del Team Plasma non verranno nuovamente ingannati e non lo perdoneranno mai. Notando che i Pokémon liberati avevano iniziato a lanciargli occhiatacce piene d'odio, Ghecis s'impaurisce e si dirige alla svelta verso l'elicottero della polizia per la sua sicurezza.

Pokémon

In mano

Hydreigon 
Debutto: In guerra

Hydreigon è il primo Pokémon conosciuto di Ghecis. Viene usato per volare verso la Torre Dragospira per poter consegnare la Scurolite a N. Viene mostrato molto potente, capace di sconfiggere con facilità l'intera squadra di Nero in poco tempo. Al Palazzo di N viene usato nella lotta contro Nero, in cui le sue mosse di tipo Fuoco lo avvantaggiano contro il Tula del ragazzo. Viene poi sconfitto da quest'ultimo grazie alla mossa Forbice X.

Non si conosce alcuna mossa di Hydreigon.

Eelektross
Debutto: Risveglio

Eelektross è il secondo Pokémon conosciuto di Ghecis. Viene usato la prima volta per attaccare Nero e farsi strada verso la Scurolite custodita nel Museo di Zefiropoli. Al Palazzo di N viene usato nella lotta contro Nero, in cui il suo tipo Elettro lo avvantaggia contro il Costa e il Brav del ragazzo. Viene poi sconfitto da Boar grazie alla mossa Fuococarica.

Non si conosce alcuna mossa di Eelektross, mentre la sua abilità è Levitazione.

Seismitoad
Debutto: Verità

Seismitoad viene usato insieme agli altri Pokémon dei Sette Saggi per contrastare diversi Allenatori che stavano cercando di salvare i Capipalestra di Unima catturati. Al Palazzo di N viene usato nella lotta contro Nero, in cui il suo tipo Acqua lo avvantaggia contro il Boar del ragazzo. Viene poi sconfitto da Musha grazie alla mossa Introforza.

Non si conosce alcuna mossa di Eelektross, mentre la sua abilità è Nuotovelox.

Cofagrigus
Debutto: L'eroe

Cofagrigus è uno dei Pokémon usati nella lotta contro Nero al Palazzo di N. Il suo tipo Spettro lo avvantaggia contro il Musha del ragazzo. Viene poi sconfitto da Brav grazie alla mossa Cadutalibera.

Non si conosce alcuna mossa di Cofagrigus.

Toxicroak
Debutto: PS548

Toxicroak viene usato nella lotta contro Nardo e Bellocchio sulla Fregata Plasma, venendo sconfitto.

Non si conosce alcuna mossa di Toxicroak.

Drapion
Debutto: PS548

Drapion viene usato nella lotta contro Nardo e Bellocchio sulla Fregata Plasma, venendo sconfitto.

Non si conosce alcuna mossa di Drapion.

Stato sconosciuto

Volcarona
Debutto: L'eroe

Volcarona è uno dei Pokémon usati nella lotta contro Nero al Palazzo di N. Viene trovato e catturato nel Castello Sepolto ed in seguito produce in Uovo da cui nasce il Larvesta del Trio Oscuro. Ghecis lo usa per fargli assumere le sembianze del sole, potenziando così le mosse di tipo Fuoco del suo Hydreigon di nascosto. Viene scoperto quando Nero si fa mangiare i sogni dal suo Musha e poi sconfitto da Pietrataglio di Costa. In seguito, Ghecis esprime disappunto per la sua rapida sconfitta.

Non si conosce alcuna mossa di Volcarona.

Controllato

Kyurem
Articolo principale: Trio Tao (Adventures)

Kyurem viene inizialmente catturato da Violante, ma Acromio ne prende il controllo grazie all'Acrocongegno. Quando N arriva per confrontarsi col Team Plasma e mettere fine ai suoi piani, Acromio dà l'Acrocongegno a Ghecis per permettergli di usare Kyurem in lotta.


Curiosità

  • La parte superiore della veste di Ghecis (in Nero e Bianco) ricorda le merlature di un castello.
  • L'Hydreigon di Ghecis è sottolivellato, dato che Zweilous non si evolve fino al livello 64.
  • Ghecis è l'unico antagonista dei giochi principali ad utilizzare un Pokémon pseudo-leggendario.
  • Pare sia alto circa due metri.
  • È l'unico capo di un team malvagio che nell'anime viene arrestato con successo dopo la conclusione dei suoi piani.
  • Il braccio destro di Ghecis è quasi sempre nascosto. Nei giochi, lo si vede solo nell'apertura di Pokémon Bianco e Nero. Nell'anime non è mai mostrato, ma in Pokémon Generazioni ha due braccia completamente funzionali.
  • La rappresentazione di Ghecis nell'anime è la combinazione delle caratteristiche presenti nei videogiochi, infatti la sua caratterizzazione ricorda quella di Pokémon Bianco e Nero, ma i suoi vestiti e le sue ambizioni sono tratte da Pokémon Bianco 2 e Nero 2.
  • I suoi vestiti in Pokémon Bianco e Nero sembrano quelli di un arcivescovo ed il ricamo dorato è invertito su entrambi i lati. Il suo look di Pokémon Bianco 2 e Nero 2 potrebbe invece essere ispirato ai pirati, così come quello del nuovo Team Plasma.
  • Il Ghecis che appare nell'episodio Rainbow Rocket di Pokémon Ultrasole e Ultraluna è quello di Pokémon Nero e Bianco.
  • Ghecis è l’unico personaggio il cui nome è cantato nel proprio tema di battaglia.

Nomi

Lingua Nome Origine
Giapponese ゲーチス Gēchisu Da "G" e "Cis" (C♯), le tonalità dei timpani usati nel suo tema di lotta. Può anche essere romanizzato come Goetis, derivato da Goetia, greco per stregoneria. In Giappone non è stata utilizzata alcuna romanizzazione ufficiale.
Inglese Ghetsis Romanizzazione corrotta del nome giapponese.
Italiano Ghecis Romanizzazione del nome giapponese.
Spagnolo Ghechis Romanizzazione del nome giapponese.



Re
Sette Saggi
GhecisCelioMorenoRossViolanteGianoVerdanio
Membri importanti
Membri minori
Sedi



Capo
Membri importanti
MaxIvanCyrusGhecisElisioVicio