Pokémon a nolo

I Pokémon a nolo sono quei Pokémon che l'Allenatore non possiede formalmente ma che usa temporaneamente per una lotta o una competizione. Usare un Pokémon a nolo non conta come catturare un Pokémon per completare il Pokédex. Vengono generalmente usati per testare l'abilità di un Allenatore nell'usare qualunque Pokémon, anche quelli che non hanno allenato e cresciuto loro stessi.

Nei giochi

Nella serie principale

Terza generazione

Nel Parco Lotta, l'Azienda Lotta utilizza Pokémon a nolo per le lotte che si svolgono al suo interno. Il giocatore sceglie una squadra di tre Pokémon a nolo tra sei disponibili prima di lottare contro il primo avversario. Lo stesso accade nel Tendone Lotta di Porto Selcepoli.

Savino, l'Asso Lotta dell'Azienda Lotta, lotta anche lui con una squadra di Pokémon a nolo.

Quarta generazione

Nel Parco Lotta, l'Azienda Lotta utilizza Pokémon a nolo per le lotte che si svolgono al suo interno. Il giocatore sceglie una squadra di tre Pokémon a nolo tra sei disponibili prima di lottare contro il primo avversario. Spino, l'Asso Lotta dell'Azienda Lotta, lotta anche lui con una squadra di Pokémon a nolo.

Quinta generazione

Nel Pokémon World Tournament, il Torneo con Pokémon a nolo ed il Torneo dei migliori con Pokémon a nolo sono basati, come suggeriscono i loro nomi, sui Pokémon a nolo. Il giocatore sceglie una squadra di tre Pokémon random a nolo su sei per partecipare a queste competizioni. I Pokémon a nolo possono anche essere usati mentre si registra al Pokéwood.

Settima generazione

I giocatori possono scansionare i codici QR delle squadre trovate sul sito del Pokémon Global Link per copiare quelle di altri giocatori ed usarle come squadre del Box Lotta. Quando i Pokémon vengono copiati in questo modo, non viene riportata la loro cromaticità.

Ottava generazione

La Torre Lotta offre 5 squadre a nolo per il giocatore da impiegare nelle lotte. Tutti i Pokémon a nolo hanno nature neutre.

Inoltre, in maniera analoga ai titoli della generazione precedente, è possibile registrare delle squadre a nolo create da altri giocatori utilizzando un codice alfanumerico.

Nelle Avventure Dynamax si possono usare solo Pokémon a nolo, che sono al livello 65.

Negli spin-off

Pokémon Stadium

Pokémon Stadium è stato il primo gioco ad usare i Pokémon a nolo. In questo videogame, i livelli dei differenti tornei hanno uno per ogni Pokémon che può partecipare alla competizione ad essere noleggiabile. Ogni Pokémon ha un set di mosse predeterminato per ogni livello del torneo. Ciò da un vantaggio nel rendere più facile partecipare nei diversi tornei e per aggiungere le statue di tutti i Pokémon del Pokédex della prima generazione alla Sala d'Onore.

Pokémon Stadium 2

I Pokémon a nolo vengono usati in questo gioco nella stessa maniere del primo Stadium.

I Pokémon a nolo possono anche essere usati nella modalità Battle Now!, che genera semi-casualmente delle squadre di Pokémon a nolo che i giocatori possono usare. Vengono usati anche negli esami della Accademia Pokémon.

Pokémon Colosseum e Pokémon XD: Tempesta Oscura

Diversamente dai suoi predecessori, questi due giochi non permettono i Pokémon a nolo nelle competizioni del gioco. Tuttavia, hanno sempre delle squadre generate semi-casualmente per la modalità Lotta Subito.

Pokémon Battle Revolution

Come per i giochi della serie Stadium, sono disponibili i Pokémon a nolo. Tuttavia, non tutti i tipi di Pokémon possono essere noleggiati insieme. Anche i Pass noleggio sono gli unici Pass di lotta utili per partecipare al Gateway Colosseum. Una volta ottenuto un Pass noleggio, i suoi Pokémon possono essere scambiati con quelli di altri Pass per costruire una squadra. Successivamente, i giocatori possono ottenere l'abilità di scambiare i Pokémon a nolo con i loro avversari nel Gateway Colosseum, tenendoli anche dopo la vittoria.

Liste

Nell'animazione

 
Ash usando un Meowth a nolo nella serie animata

Nella serie animata

Come parte dell'Esame d'ingresso alla Lega Pokémon, Ash e James affrontano un esaminatore usando delle squadre di tre Pokémon a nolo casuali in L'esame. James ottiene una squadra composta da un Pikachu, un Charizard ed un Ivysaur, ma viene squalificato dopo averne fatti uscire due in una volta. Ash ottiene una squadra composta da un Weezing, un Arbok ed un Meowth. Con questo team, perde contro l'esaminatore, ma riesce a sconfiggere il Team Rocket.

 
Brock e Lucinda cavalcano dei Pokémon a nolo

Anche il Parco Lotta di Johto usa i Pokémon a nolo. James riesce a sconfiggere Ash in una lotta usando un Venusaur noleggiato, ma Jessie viene sconfitta usando un Charizard ed un Blastoise noleggiati. Questi Pokémon a nolo vengono anche allenati per obbedire solamente agli ordini mentre sono all'interno del parco ed inizieranno a disobbedire se i loro noleggiatori li portano fuori dai confini del parco, come dimostrato quando il Team Rocket prova a rubarli.

L'Accademia Pokémon estiva, in cui Ash, i suoi amici e Jessie prendono parte durante Pokémon Diamante e Perla, include un paio di eventi che prevedono dei Pokémon a nolo. Il primo evento è un test sul prendersi cura e sul lottare con un Pokémon casuale. Ash ottiene un Raichu, Brock un Magnemite, Lucinda un Grimer e Jessie una Smoochum. Dopo un giorno di cure e di conoscenza con i loro Pokémon, ed un altro giorno di lotte, gli studenti restituiscono i Pokémon noleggiati all'accademia.

Anche l'evento finale dell'Accademia Pokémon estiva prevede l'uso dei Pokémon a nolo, questa volta come parte del Triathlon dei Pokémon, con le prime due delle tre parti della gara che vedono l'uso di Pokémon semi-casuali adatti a ciascuna tratta. Per la prima, la porzione di cavalcata, Ash usa uno Spoink, Brock un Onix, Lucinda un Dodrio e Jessie un Hippowdon. Per la seconda tratta, la porzione acquatica, Ash usa un Mantyke, Brock un Feraligatr, Lucinda uno Sharpedo e Jessie un Magikarp.

Durante Esplorazioni Pokémon, a partire da La misteriosa torre degli Ivysaur!, il trio del Team Rocket viene fornito della Sorpresa Rocket Segreta, una macchinetta delle capsule che gli fornisce le Poké Ball contenenti dei Pokémon a nolo allenati dal Team Rocket pronti all'uso.

Nel manga

 
I Pokémon a nolo rubati da Guile Hideout in Pokémon Adventures

In Pokémon Adventures

Arco Smeraldo

Diversi Pokémon a nolo compaiono nel Parco Lotta nell'Arco Smeraldo. A parte l'Azienda Lotta, i Pokémon a nolo vengono usati anche in altre strutture (a parte la Cupola Lotta a causa delle sue regole da torneo) da Allenatori virtuali controllati dal computer come avversari dello sfidante.

Durante la sua sfida all'Azienda Lotta, Smeraldo noleggia un Sceptile, che nota essere di livello più alto rispetto agli altri Pokémon che ha noleggiato, facendogli realizzare che non è un Pokémon a nolo con cui iniziare e che è stato introdotto nella struttura da qualcuno. Smeraldo decide quindi di tenere Sceptile per sé. Rubino gli rivela poi che Sceptile era lo stesso Treecko che Smeraldo doveva ricevere dal Professor Birch.

Tutti i Pokémon a nolo dell'Azienda Lotta vengono poi rubati dal cattivo Guile Hideout, che li usa contro quelli che gli si oppongono mentre insegue Jirachi. Dopo che è riuscito a catturarlo, libera i Pokémon a nolo sui membri della stampa presenti alla cerimonia di apertura dell'Azienda Lotta. Usa i Pokémon nolo anche all'interno della Torre Lotta per attaccare i possessori di Pokédex fino quando tutti i Pokémon adirati non vengono calmati dalle palle di fango di Emerald.

Arco Platino

Diversi Pokémon a nolo compaiono all'Azienda Lotta nell'Arco Platino. La natura della sua sfida permette a Platino di mandare i suoi Pokémon ad aiutare Chicco e Bellocchio sul Monte Ostile mentre lei affronta la struttura. Successivamente, durante lo stesso arco, affronta anche il Dragonite a nolo di Mara al Palco Lotta.

In Pokémon Gold & Silver: The Golden Boys

In Let's Use Fighting Type Pokémon!!, Gold partecipa ad un torneo del Casinò di Fiordoropoli, dove ogni Allenatore iscritto può scegliere una squadra di tre Pokémon a nolo da usare, forniti dalla Pensione Pokémon.

In altre lingue

3291C13291C1


Vedi anche
Info
Esplorazione
Allenamento
Connettività
Altre meccaniche