Liko

Liko
Bandiera EN-US.png Liko
Bandiera Giappone.png リコ
Liko anime 2.png
Liko
Età
Sconosciuta
Genere
Femmina
Capelli
Blu scuro (con mèches blu)
Occhi
Turchese chiaro
Provenienza
Dosilla (città natale originaria sconosciuta)
Paldea[1] (in origine Kanto)
Parenti
Alex (padre), Lucy (madre), Diana (nonna) e bisnonna senza nome
Team
Grado
Membro
Debutto nell'animazione

Liko è la protagonista femminile di Orizzonti Pokémon. Possiede un misterioso pendente che le è stato donato da sua nonna e il suo vero scopo è al momento sconosciuto. Liko frequenta l'Accademia Blu ed è un membro dei Locomonauti.

Nella serie animata

 
Liko da bambina

Storia

Pre-serie

Liko è nata nella regione di Kanto e vi ha vissuto con i suoi genitori, Alex e Lucy, per qualche anno. Ad un certo punto, si sono trasferiti a Paldea, dove Liko è cresciuta a Dosilla anche con sua nonna, da cui ha sentito le storie delle avventure e dei viaggi che ha affrontato per il mondo. Dopo essere stata accettata all'Accademia Blu, Liko ricevette dalla nonna un misterioso pendente. Dopo averle detto che questo regalo si rivelerà importante per lei in futuro, la donna le suggerì di fidarsi dei suoi Pokémon per potersi avventurare ed affrontare le sue paure nel suo viaggio.

Serie Orizzonti Pokémon

Liko compare per la prima volta in Tutto inizia da un pendente: prima parte. È una studentessa dell'Accademia Blu, dove stringe una forte amicizia con la sua compagna di stanza Ann e riceve il suo Pokémon iniziale, una Sprigatito. Nei giorni successivi, lavora sodo per rafforzare il loro legame imparando molte cose su di lei e cercando di farle ascoltare le sue istruzioni nelle lotte, ma con poco successo.

 
Liko risveglia il potere del pendente per la prima volta

Un giorno, un ragazzo di nome Amethio si presenta come il rappresentante di sua nonna e le chiede il pendente. Non fidandosi delle sue intenzioni, Liko scappa via con l'aiuto di Sprigatito, ma viene messa all'angolo dal gruppo. Prima che possa iniziare qualsiasi scontro, arriva Friede a cavallo del suo Charizard ed affronta il Ceruledge di Amethio. Liko prova a fuggire, ma viene attaccata dallo Psicotaglio di Ceruledge e il suo pendente attiva un misterioso potere, che la protegge con un campo di forza.

Nell'episodio successivo, Liko nota la presenza di un Pokémon misterioso durante l'attivazione del pendente. Dopo essere stati salvati da Friede, Liko e Sprigatito vengono portati a bordo della sua nave volante, dove vengono presentati al gruppo dei Locomonauti. Poco dopo, la nave viene attaccata dagli Esploratori, che costringono Liko a seguirli. Quando la ragazza sta per arrendersi, Sprigatito inizia a miagolarle contro, facendole realizzare che sta mentendo a se stessa. Quindi il Pokémon segue le sue indicazioni e libera un Fogliame abbastanza potente da rompere il campo di forza attorno all'Impavida Olivina, ma viene contemporaneamente spinta fuori bordo, permettendo agli Esploratori di catturarla prima di scappare.

 
Liko si unisce ai Locomonauti

Il giorno dopo, Liko scopre che sua madre ha assunto i Locomonauti per proteggerla e si dirigono verso l'ultima città in cui sono stati visti Amethio ed il suo gruppo. Dopo un giro effettuato assieme a Mollie, sente il Rockruff di Murdock abbaiare e corre verso di lui, trovando Murdock e Friede che stanno affrontando Onia. La inseguono al nascondiglio degli Esploratori, dove Friede affronta nuovamente Amethio, permettendo a Liko e Rockruff di trovare dove viene tenuta imprigionata Sprigatito. Dopo essersi riunita con il suo Pokémon, Liko decide di fidarsi dei Locomonauti e di diventarne membro.

In Il tesoro dopo la tempesta, viene rivelato che Liko si è iscritta ai corsi online e che frequenterà la scuola in modalità virtuale. Le viene assegnato il compito di vedetta. Dopo aver eseguito alcuni lavoretti, Liko scopre che Fuecoco è caduto dall'Impavida Olivina e va a cercarlo, chiedendo alla sua Sprigatito di trovarlo seguendone l'odore. Durante la ricerca, si imbattono in un ceppo d'albero aperto con alcune bacche mangiate e lei viene accusata di aver mangiato il cibo dei Pokémon selvatici. Mentre viene inseguita, il suo pendente inizia a brillare e Liko viene salvata da Roy, un ragazzo che vive sull'isola. Dopo essere fuggiti, i due si presentano, ma i Pokémon selvatici li trovano e li catturano nella tela. Fortunatamente vengono liberati da Friede, così Liko e Roy raccolgono delle bacche per i Pokémon come regalo di scuse prima di salutarli.

 
Liko incontra il Rayquaza di Lucius

In Ti ho trovato, Fuecoco!, Liko viene svegliata dall'urlo di Roy, che ha bisogno di aiuto per cercare Fuecoco, ma non ci riescono. Durante la giornata, incontra il nonno di Roy e, più tardi, racconta al ragazzo degli Esploratori e che sono alla ricerca del suo pendente. Mentre discutono nella foresta su cosa fare, Liko dice a Roy che non c'è da preoccuparsi visto che i Pokémon sono al loro fianco per poi affrontare da sola Onia, riuscendo a sconfiggere lei ed il suo Golduck. Tuttavia, poco dopo viene attaccata dal Corviknight di Amethio, venendo quasi colpita se non fosse per il suo pendente, che si attiva nuovamente, creando un'altra barriera per proteggerla. Liko e Roy usano quindi Sprigatito e Fuecoco per affrontare il Ceruledge di Amethio, che però si dimostra troppo forte per loro. All'improvviso, il pendente di Liko e la Poké Ball antica di Roy reagiscono all'unisono, e dalla sfera fuoriesce un Rayquaza nero. Dopo che gli Esploratori si sono ritirati, Rayquaza osserva brevemente Liko prima di andarsene. La ragazza decide quindi di continuare a cercare di risolvere il mistero del suo pendente assieme a Roy ed ai Locomonauti mentre si dirigono a Paldea.

In Un allenamento speciale con Cap!, Liko e Roy si affrontano amichevolmente, ma l'incontro viene sospeso dopo che i loro Pokémon si sono stancati troppo. Tuttavia, su suggerimento di Friede, i due ragazzi fanno visita a Dot, un membro dei Locomonauti e la nipote di Murdock. Sfortunatamente, non riescono a parlare con lei, ma decidono di chiedere al Professore di aiutarli con l'allenamento, cosa che l'uomo accetta: i due devono riuscire ad assestare un solo colpo a Capitan Pikachu per vincere. Tuttavia, falliscono e i loro Pokémon si stancano ancora una volta. Più tardi, dopo una pausa, Liko e Roy decidono di lottare nuovamente tra loro per vedere se lo sforzo è servito a qualcosa: alla fine, nonostante lo svantaggio di tipo di Sprigatito, Liko riesce a vincere l'incontro. Questa lotta è il primo passo per i nuovi Locomonauti per avvicinarsi a Dot, che li avvisa che il Rayquaza nero si trova a Paldea. Realizzando che Dot è timida, Liko decide di scoprire qualcosa su di lei nella speranza di diventarle amica.

 
Liko e suo padre

In La porta che non si apre mai!, Liko si offre di controllare l'Impavida Olivina al posto di Roy, dato che ha tempo prima della diretta di Nidotina. Usa il tempo a sua disposizione per fare dei lavoretti per la nave, come dar da mangiare ai Pokémon, stendere il bucato, gettare la spazzatura dandola a Muk di Alola e lavare il ponte. Più tardi, cerca di sbirciare nel pensile segreto, ma Alcremie la sorprende e la ricopre di crema. Quando poi porta il pranzo a Dot, le chiede se vuole vedere la diretta di Nidotina con lei, ma viene respinta bruscamente. Durante la diretta, Nidotina, che in realtà è Dot travestita, legge un commento di Liko, sorprendendola dato che qualcuno che ammira ha letto davvero la sua domanda. Tuttavia, segue subito il suo consiglio su come farsi nuovi amici sia come affrontare delle lotte Pokémon.

In Benvenuti a Paldea!, i Locomonauti atterrano a Paldea. Prima di dirigersi a Dosilla, Liko fa da guida a Roy e Friede per le strade di Mesapoli. Dopo che Friede non è riuscito a contattare sua madre, Liko suggerisce di andare a trovare suo padre, cosa che però la mette a disagio dato che pensa che il suo viaggio Pokémon presto finirà. A casa, sente suo padre parlare con Friede su quanto sia preoccupato per lei. Dopo una notte passata sull'Impavida Olivina ed essersi imbattuta in un Lechonk selvatico, dice a suo padre che vuole continuare ad essere un membro dei Locomonauti ed a viaggiare per il mondo con loro. Alex accetta il suo desiderio e gli racconta dell'avvistamento di un Pokémon misterioso sopra a Los Tazones. Nell'episodio successivo, Liko e Roy raggiungono la città, dove incontrano l'Allenatrice di rango Campione Nemi ed il Capopalestra di tipo Erba locale Brassius, da cui scoprono che ha visto il Rayquaza nero nella Foresta di Arboliva, che diventa immediatamente la loro prossima meta.

 
Liko e Roy

In La foresta di Arboliva, Liko e Roy incontrano un Arboliva gigante nella foresta. All'inizio il Pokémon li attacca, pensando che abbiano ferito un Wooper di Paldea, ma si calma dopo che Mollie lo ha guarito. Nell'episodio successivo, Liko aiuta a ripiantare parte della foresta distrutta da un incendio quando, all'improvviso, il suo pendente inizia a brillare e si trasforma brevemente nel Pokémon misterioso. Arboliva ritorna quindi nella sua Poké Ball antica e permette a Liko e Roy di prendersi cura di lui. Alla fine dell'episodio, Liko decide di andare a trovare sua nonna nella speranza di scoprire qualcosa di più sul pendente.

In Un picnic fuori programma, Liko e gli altri decidono di fare un picnic mentre l'aeronave deve essere sottoposta ad un'ispezione imprevista. Liko si diverte a preparare i panini con tutti, realizzando quanto è andata lontana e diventando riconoscente per il fatto di aver incontrato Roy e i Locomonauti. Tuttavia, sentendo che mancano Dot e Landon, chiede l'aiuto di Murdock per realizzare un picnic al chiuso per loro. Più tardi, Liko rimane sorpresa di vedere una foto di Nidotina e Landon mentre si divertono, deducendo che è tutto un piano di Dot per renderla felice.

 
Liko lotta assieme a Roy e Dot contro Ruben

In Vola, Wattrel!, Liko va a fare shopping a Leudapoli con Murdock. Ritorna poi in città da sola dopo aver visto la pubblicità della Spezia nascosta pepata che l'uomo voleva. Tuttavia, a sua insaputa, la pubblicità era una trappola ordita da Ruben per attirarla in un vicolo buio, dove usa il suo Beheeyem per farla cadere in trance e rubarle il pendente senza alcuno sforzo. Solo nell'episodio successivo viene rivelato che Liko ha perso momentaneamente la memoria per colpa di Beheeyem, riguadagnandola pezzo dopo pezzo mentre i Locomonauti la stanno cercando. Kissara e Dot, travestita da Nidotina, organizzano una collaborazione ed invitano il pubblico a cercare la ragazza. Quando le torna la memoria, Liko si riunisce con Roy, Friede e Dot, con quest'ultima in persona per la prima volta e, insieme, decidono di andare a riprendersi il pendente da Ruben.

In Possiamo farcela, Quaxly!, Liko, Roy e Dot vanno a cercare Ruben per riprendere il pendente. Una volta che Dot ha individuato la sua posizione, i tre ragazzi fanno squadra per affrontarlo, riuscendo a sconfiggere i suoi Magneton e Beheeyem, ma vengono surclassati dal suo Umbreon. Nonostante ciò, la determinazione di Liko di continuare a lottare fa brillare il pendente, che costringe Ruben ad uscire dal suo nascondiglio e permette a Sprigatito di recuperarlo. I ragazzi scappano grazie all'aiuto di Arboliva e si riuniscono con gli altri Locomonauti. Successivamente, Dot alla fine confessa a Liko la sua vera identità con suo grande stupore.

In Il Pikachu che vola sempre più in alto!, i membri più giovani diventano curiosi su come Capitan Pikachu è stato in grado di volare durante la lotta contro Roy nell'episodio precedente. Anche se non ricevono risposta da Friede, non si arrendono e chiedono al resto del gruppo, ma senza successo. Nonostante ciò, suscitano l'interesse di tutti, che corrono da Friede a chiedere informazioni, riuscendo a convincerlo a raccontare come ha conosciuto Capitan Pikachu e come sono nati i Locomonauti. Anche se impressionati dalla storia, Liko rimane sorpresa di scoprire che sua madre è stata l'insegnante di Friede.

 
Liko cattura il suo primo Pokémon

In Lotta di allenamento con Kabu!, Liko arriva allo Stadio di Steamington con Roy per ottenere informazioni sul Rayquaza nero dal Capopalestra di Steamington, Kabu. L'uomo testa la loro risolutezza con una gara di allenamento per perfezionare le mosse base dei loro Pokémon, seguita da una Lotta Multipla contro di lui e la sua apprendista Wakaba. Anche se Liko fa del suo meglio, lascia la vittoria a Roy dopo aver visto i suoi miglioramenti e preferisce arrendersi contro Wakaba per aiutarla a qualificarsi come Allenatrice della Palestra. Il risultato è solo quello di far rattristare Sprigatito e la ragazza, così Kabu le fa capire che non ha compreso i loro sentimenti, così Liko chiede scusa ad entrambe. Dopo l'allenamento, Liko e Roy vengono a sapere che Rayquaza è stato notato mentre si dirigeva alla Miniera di Galar.

 
Liko con la cintura di Lucius

In L'Hatenna solitaria, Liko, Roy e Friede si stanno dirigendo alla Miniera di Galar quando devono trovare riparo dalla pioggia ed incontrano un'Hatenna selvatica. Liko capisce che ha qualcosa che non va e la riporta all'Impavida Olivina così che Mollie possa controllarla. La ragazza capisce che il problema non è fisico, ma che è solo giù di morale. Liko si offre volontaria per prendersi cura di Hatenna, che però scappa dopo aver sentito le forti emozioni di Dot. I tre ragazzi la cercano per tutta la nave, con Liko che alla fine la trova sul ponte. Dice ad Hatenna che anche a lei piace quel posto perché è tranquillo e le due iniziano a legare. Dopo che è tornato il sole, la ragazza prova a riportare il Pokémon in natura, ma Sprigatito convince Hatenna a non andare, con quest'ultima che si getta tra le braccia di Liko. Realizzando che Hatenna vuole stare con lei, Friede le dà una Poké Ball così che possa catturarla, così Liko ha una nuova amica nella sua squadra.

In Scontro nella miniera di Galar!, Liko, con Roy e Friede, arriva alla Miniera di Galar, ma viene separata dagli altri. Tuttavia, ritrova presto Roy ed incontra nuovamente gli Esploratori. Durante la conseguente lotta, arriva un Moltres di Galar che possiede una Poké Ball antica, facendole realizzare che è uno dei Pokémon di Lucius. Sfortunatamente, i due ragazzi vengono costretti a ritirarsi quando Moltres si dimostra troppo potente e Capitan Pikachu rimane ferito uscendo dalla miniera. Nell'episodio successivo, Liko e Roy arrivano al Centro Pokémon di Steamington, dove si riuniscono con Friede e decidono di affrontare nuovamente Moltres per calmarlo. Dopo esserci riusciti, il pendente di Liko inizia a brillare e si trasforma nel Pokémon misterioso, poi Moltres torna nella sua Poké Ball e rimane sotto le cure della ragazza.

In Ricordi nell'antico castello!, Liko, Roy e Friede arrivano a Knuckleburgh per cercare un antico castello in cui si trova Diana. Grazie al suo Squawkabilly, riescono a trovare la donna. Liko la presenta ai suoi amici prima di farle conoscere le sue Sprigatito ed Hatenna. Visita il castello fino a quando gli Esploratori, che li hanno seguiti, non li raggiungono. Nell'episodio successivo, Liko e Roy cercano di scappare dagli Esploratori, ma sono costretti ad affrontare Onia e Zir, riuscendo comunque a sconfiggerli. Dopo l'arrivo degli altri Locomonauti, Liko, Diana e i suoi amici riescono a fuggire.

In OP031, Liko si unisce ai suoi amici ed a Landon per trovare un Lapras, che è uno dei Pokémon di Lucius, dopo che hanno ricevuto informazioni di un suo avvistamento dall'equipaggio di una nave. Dopo averlo trovato, non riescono ad attirarlo, dato che è ricoperto dalla Nebbia e due Pokémon compaiono sulla nave. Quando Friede realizza un nuovo piano, Liko e Roy rimangono sul ponte per aspettare il Pokémon. Grazie al Professore ed a Capitan Pikachu, i due vedono Lapras con ferite di lotta e vari altri Pokémon sopra ad un Wailord, anche lui ferito. Nell'episodio successivo, Liko, Roy e Friede inseguono Lapras e, dopo averlo convinto che sono amici, lo vedono ritornare nella sua Poké Ball antica, con Liko che lo prende sotto le sue cure. Tuttavia, prima di ripartire, la ragazza e i suoi amici assistono all'arrivo del Rayquaza nero.

In OP033, Liko vede Terapagos trasformarsi per affrontare Rayquaza, dopo che questi ha già sconfitto Amethio. Dopo che Terapagos è svenuto e Rayquaza se ne è andato, Liko rimane al fianco del Pokémon mentre si riprende. Quindi si allena con Roy con una lotta d'allenamento contro Diana e vince quando Sprigatito riesce ad assestare un colpo al suo Arcanine. Nell'episodio successivo, Liko e Roy origliano le intenzioni della nonna della ragazza di tornare a viaggiare da sola. I due decidono quindi di organizzarle una festa a sorpresa. Con l'aiuto dei loro compagni, Liko e Roy sorprendono la donna, che ne resta contenta. Prima di partire, regala a Liko il diario di Lucius e i Locomonauti si rimettono alla ricerca dei rimanenti Sei Eroi. Tuttavia, Liko viene informata da Friede che sono diretti prima a Paldea per ottenere informazioni su Terapagos.

In OP036, Liko e Roy vengono coinvolti da Dot ad aiutare una fan di Nidotina di nome Yuno, che deve risolvere i problemi di personalità del suo Pokémon. Appena arrivati, i tre ragazzi scoprono che Yuno sta cercando di trovare un partner per partecipare alla Pigton Town Tag Battle‎‎, ma la sua Oinkologne è innamorata di un altro Oinkologne, di proprietà di Renta. Grazie al lavoro di squadra, riescono a risolvere il problema e i due Allenatori alla fine decidono di fare coppia per il torneo. Liko e Roy allenano anche i due in preparazione della competizione, cosa che si rivela utile perché la vincono. Più tardi, si uniscono a Nidotina quando intervista Yuno, ma si interrompe velocemente quando la ragazza rimane confusa dai sentimenti che prova per Renta.

In OP038, Liko porta Hatenna da Mollie per un controllo, ma il Pokémon le conduce da quello che credono sia un Tandemaus. Dopo averlo guarito, le due ragazze vanno a cercare l'altro esemplare, di cui poi Mollie si prende cura. Quando Liko scopre che il Tandemaus fa parte di una famiglia di quattro Maushold, Hatenna impara Curapulsar per farli riprendere.

In OP044, Liko e Roy arrivano dove si trovano Coral, Sidian ed Agathe per cercare di fermarli dall'utilizzare un macchinario che ricrea la traccia energetica di Terapagos per evocare il Rayquaza nero. Mentre Dot lavora ad un programma che la blocchi, i due ragazzi usano i loro Pokémon per distrarre gli Esploratori. Quando la macchina si ferma, Coral si arrabbia ed ordina al suo Glalie di usare Autodistruzione. L'attacco collide con il Dragopulsar di Rayquaza, scatenando un'esplosione così potente da spedire il Pokémon Stratosfera direttamente contro l'Impavida Olivina.

In OP045, la nave viene ormeggiata al sicuro mentre gli Esploratori si ritirano, avendo realizzato che la loro missione è stata un fallimento. Sperando di realizzare il desiderio di Terapagos di raggiungere Laqua, Liko, Roy, Friede e Dot sfidano il Rayquaza nero, che accetta. Amethio si unisce allo scontro e fa squadra con Friede e teracristallizzano i loro Ceruledge e Charizard, ma vengono sconfitti da un'Ascesa del Drago. Liko e Roy sono i successivi avversari di Rayquaza ma, nonostante Sprigatito si evolva in Floragato e Fuecoco impari Nitrocarica, il Pokémon leggendario è troppo forte per loro e vola via. Subito dopo, i Locomonauti si riuniscono e, mentre iniziano le riparazioni dell'aeronave, Liko, Roy e Dot decidono di diventare più forti e di imparare ad utilizzare il fenomeno Teracristal.

 
Liko e Coral

In OP046, Liko, Dot e Roy si iscrivono all'Accademia Arancia per partecipare al corso sul Teracristal. Ricevono ognuno una Terasfera e gli viene affidato il compito di affrontare dei Capipalestra di Paldea come parte del loro allenamento. Con grande sorpresa per Liko, Aceria viene scelta come sua avversaria. La ragazza si riunisce poi con Ann, con cui ha una rivincita. Grazie al suo pensiero veloce, Liko riesce a vincere e promette all'amica che si affronteranno ancora un giorno. Più tardi, Liko e i suoi amici partono per Moldulcia.

In OP047, Liko, Roy e Dot arrivano a Moldulcia, dove incontrano Murdock che sta lavorando part-time alla Pasticceria Dolce Sapindo. Scoprono anche che Aceria viene rimproverata da Coral, che è arrabbiata perché è arrivata troppo tardi per comprare le caramelle. Aceria ha tempo di affrontare solo uno sfidante, quindi chiede a Liko e Coral di sfidarsi in una gara di pasticceria per vedere chi avrebbe affrontato. Con la torta al tè verde che hanno preparato, Liko e Floragato vincono la competizione mentre Coral viene espulsa per il suo comportamento instabile. Più tardi, durante la lotta con Aceria, Liko teracristallizza Floragato in tipo Erba, ma vengono sconfitte quando il Teddiursa di Teratipo Coleottero usa una Tagliofuria potenziato. Nonostante la sconfitta, Liko supera comunque la valutazione per aver usato il Teracristal al momento opportuno. Successivamente, lei e i suoi amici si preparano a dirigersi a Los Tazones per la lotta di Roy con Brassius.

In OP053, Liko, Roy e Dot notano che il gruppo delle famiglie evoluzionarie di Mankey è sconvolto a causa di un'incomprensione perché un suo simile ha rotto la liana che gli serve per tornare a casa. Hatenna ne ha abbastanza che i tre Annihilape continuino a litigare dopo che hanno fatto cadere un enorme masso e frantumato tutte le bacche. Si evolve quindi in Hattrem per sconfiggerli e calmarli, curandoli poi con Curapulsar. Successivamente, la famiglia evolutiva di Mankey si scusa con loro per il malinteso e dà loro le bacche come regalo di ringraziamento.

Personaggio

 
Liko impazzisce in una situazione stressante

Liko è una ragazza timida, pacata e gentile che non sa cosa fare quando si ritrova nelle situazioni più stressanti. Sembra essere molto studiosa, come quando cerca di imparare come creare un legame con i Pokémon, infrangendo addirittura il coprifuoco per farlo. La sera, a Liko piace tenere un diario su quello che le è accaduto durante la giornata oltre che a fare dei disegni. Inoltre, Liko è anche molto intelligente, come mostrato durante l'allenamento con Roy in Un allenamento speciale con Cap!, dove riesce a capire il pattern del Doppioteam di Capitan Pikachu, o in Nemi, Brassius e..., dove sfrutta il fatto che alla sua Sprigatito piace prendere il sole per rintracciare diversi Sunflora, anch'essi amanti della luce solare. Nonostante sia intelligente, Liko è anche un'ingenua credulona, in quanto non riesce a comprendere che Dot e Nidotina sono la stessa persona finché Dot stessa non le svela la verità in Possiamo farcela, Quaxly!. Può anche essere goffa ed ha la tendenza a perdere l'equilibrio o a cadere, come visto per la prima volta in Tutto inizia da un pendente: prima parte, dove riesce ad afferrare Sprigatito sul tetto, ma cade quando gira su se stessa. Un altro esempio della sua goffaggine arriva in Benvenuti a Paldea!, quando sbatte accidentalmente il naso contro la finestra di casa aperta mentre ascolta la conversazione tra Alex e Friede, cosa che la fa notare. Tra gli studenti, è una grande fan di Nidotina (senza sapere che in realtà è Dot travestita) e osserva i suoi video per imparare ad essere un'Allenatrice di Pokémon, postando commenti con il soprannome di Sprigatito amore mio (giapponese: ニャオハ大好きっ子 Superfan di Nyahoja).

 
Liko fa amicizia con i Pokémon

Anche se è timida, le piacerebbe parlare con gli altri dei suoi interessi, come visto sul bus in Tutto inizia da un pendente: prima parte, quando si siede vicino a due studentesse che stanno guardando il video di Nidotina e vorrebbe parlarci, ma si blocca e non ci riesce. Tuttavia, in La porta che non si apre mai!, dopo aver scoperto che Dot, che in realtà è Nidotina, è timida come lei e condivide gli stessi interessi, Liko si sforza di parlare del suo idolo con qualcuno con cui può veramente relazionarsi, invitandola anche a guardare insieme la sua diretta. Cerca di essere educata, anche se molto timida, quando incontra nuove persone. Come visto in Nemi, Brassius e..., si innervosisce quando deve stringere la mano a Nemi la prima volta che si incontrano e quando deve parlare con il Capopalestra Brassius.

 
Liko diventa timida quando incontra nuove persone

Nonostante la sua timidezza, Liko fa amicizia facilmente, stringendo velocemente un legame con Ann e Roy dopo averli incontrati e riuscendo a far aprire un poco anche la molto riservata Dot. Anche se paurosa ed incerta delle sue capacità, ha inoltre un lato spericolato quando deve supportare gli altri, come visto nel suo episodio di debutto, quando pensa di saltare dal tetto della scuola per poter sfuggire agli Esploratori su incoraggiamento di Sprigatito, riuscendo persino ad affrontare faccia a faccia Amethio nell'episodio successivo. Inoltre, Liko si dimostra cauta prima di fidarsi degli altri, deducendo velocemente che gli Esploratori non hanno buone intenzioni e rimanendo inizialmente insicura anche verso i Locomonauti finché Friede non la porta sulla sua nave volante senza darle alcuna informazione. Tuttavia, i Locomonauti la aiutano a salvare il suo Sprigatito, così decide di fidarsi completamente di loro e di diventarne un membro. Quando vede o sente qualcosa che la entusiasma batte le mani, come visto in La Poké Ball antica, dopo aver scoperto che ha veramente incontrato un Pokémon leggendario. Si rallegra anche quando incontra dei nuovi Pokemon in generale, in netto contrasto con la sua timidezza nell'incontrare delle persone sconosciute.

 
Liko ed Ann

Liko ha un atteggiamento tranquillo e la si può avvicinare tranquillamente, come nel caso della timida ed elusiva Hatenna che incontra vicina alla Miniera di Galar, al punto che le permette di catturarla poco dopo averla incontrata grazie alle sue calme emozioni. Liko si preoccupa molto per i Pokémon e dà la massima priorità alla loro sicurezza, come visto in Tutto inizia da un pendente: seconda parte, dove cerca di arrendersi agli Esploratori così che i Pokémon dei Locomonauti non vengano feriti. Inoltre, le piace aiutare gli altri a risolvere anche i problemi sentimentali.

 
Liko in panico in una situazione stressante

Dopo che le è stato assegnato il compito di vedetta dell'Impavida Olivina in Il tesoro dopo la tempesta, a Liko comincia a piacere stare lì dato che lo trova un posto calmo e tranquillo e ci torna ogni volta che qualcosa le crea problemi. Liko cerca spesso di dare la priorità alla felicità delle altre persone piuttosto che alla sua, ma alle volte ha l'effetto opposto perché non considera seriamente i loro sentimenti. Questa sua tendenza, assieme alla mancanza di un obiettivo, fanno in modo che la sua crescita come Allenatrice sia stagnante dato che ha poca ambizione. Tuttavia, in L'Hatenna solitaria, Liko decide di voler diventare un'Allenatrice in grado di capire i sentimenti dei Pokémon. Liko ha imparato anche a non tirarsi indietro nelle lotte Pokémon e a dare il massimo contro qualunque avversario.

Liko ha un grande rapporto con la sua famiglia: durante il tempo passato con sua nonna, le due si sono molto avvicinate. È abituata dal fatto che i suoi famigliari siano occupati, dato che i genitori lavorano e la nonna viaggia. All'inizio, Liko non è sicura se fidarsi di Friede o meno, visto che la porta a bordo dell'Impavida Olivina senza spiegazioni. Tuttavia, dopo che l'uomo l'ha salvata in un paio di occasioni ed ha recuperato il suo Sprigatito dagli Esploratori, la ragazza arriva a fidarsi, rimanendone affascinata anche dalla sua spregiudicatezza e compassione verso gli altri, oltre che impressionata per le sua abilità da Allenatore e Professore. Oltre a Friede, Liko ha un buon rapporto anche con gli altri suoi compagni, anche se è più legata a Roy e Dot, passando la maggior parte del tempo con loro.

Pokémon

 
Liko e i suoi Pokémon prima di OP053

La squadra di Liko è composta da Pokémon carini e tranquilli che hanno la capacità di comprendere i sentimenti o calmare chiunque ne abbia bisogno quando viene sopraffatto da una certa emozione. Inoltre, ai suoi Pokémon piace riposare in posti specifici per conservare la propria energia, come l'aroma della sua Sprigatito o l'abilità di Hatenna di avvertire le emozioni di persone e Pokémon.

Questo è l'elenco dei Pokémon conosciuti di Liko nella serie animata:

In mano

Viaggia con

Si è presa cura di

Temporanei

Rockruff
Articolo principale: Rockruff di Murdock

In Ne sono certa! Perché Sprigatito è con me!, Liko usa il Rockruff di Murdock per trovare la sua Sprigatito.

L'unica mossa conosciuta di Rockruff è Rocciotomba.

Sunflora (×33)

Per cercare di far superare a Brassius il suo blocco artistico, Liko, Roy e Nemi radunano diversi Sunflora selvatici per tutta Los Tazones.

Non si conosce alcuna mossa dei Sunflora.

Capitan Pikachu
Articolo principale: Capitan Pikachu
Doppiatore giapponese: Ikue Ohtani
Doppiatore inglese: Ikue Ohtani

In Scontro nella miniera di Galar!, Capitan Pikachu si offre volontario di separarsi dal suo Allenatore, Friede, per cercare Liko e Roy nella Miniera di Galar. Arriva giusto in tempo per aiutarli a lottare contro Onia e Zirc, ma il match viene interrotto dall'arrivo di un Moltres di Galar, che apparteneva a Lucius. Pikachu prova ad affrontarlo, ma rimane ferito dopo aver protetto Sprigatito e Fuecoco, così il gruppo è costretto a ritirarsi. Nell'episodio successivo, Pikachu si riunisce a Friede al Centro Pokémon di Steamington.

In OP045, Friede ordina a Capitan Pikachu di aiutare Liko e Dot ad affrontare il Rayquaza nero mentre lui e Roy lottano contro di lui a cavallo del suo Charizard. Con l'aiuto di Cap, Sprigatito e Quaxly riescono a colpire Rayquaza.

Riconoscimenti

 
Il primo timbro di Liko per l'Allenamento Teracristal da Aceria
 
Il progetto di Liko per per l'annuale Festival delle Arti di Los Tazones

Allenamento Teracristal

Liko ha partecipato ai seguenti Allenamenti Teracristal dell'Accademia Arancia:

Attività extracurriculari

Come studentessa dell'Accademia Arancia, Liko ha partecipato ai seguenti eventi:

Doppiatrici

78D0F81111FF

Artwork

Artwork ufficiale da Orizzonti Pokémon
Artwork ufficiale da Orizzonti Pokémon
Artwork ufficiale da Orizzonti Pokémon
Artwork ufficiale da Orizzonti Pokémon
Concept art dell'uniforme scolastica di Liko
Concept art di Liko disegnata da Ken Sugimori da Orizzonti Pokémon
Concept art di Liko da ドキメキダイアリー
Artwork nell'eyecatch di Orizzonti Pokémon
Artwork nell'eyecatch di Orizzonti Pokémon
Artwork nell'eyecatch di Orizzonti Pokémon
Artwork nell'eyecatch di Orizzonti Pokémon
Artwork nell'eyecatch di Orizzonti Pokémon
Artwork nell'eyecatch di Orizzonti Pokémon
Artwork di Liko, Roy e dei Pokémon iniziali di Paldea
Artwork della messa in onda con Liko, Roy e dei Pokémon iniziali di Paldea
Concept art del pendente di Liko
Key visual da Orizzonti Pokémon
Poster per Pocket Monsters: Terapagos no kagayaki
Poster per Pocket Monsters: Terapagos no kagayaki
Poster per Pocket Monsters: Terastal Debut
Calendario luglio 2023 di mojacookie
Calendario di ottobre 2023 di mojacookie
Artwork da "Happy New Year 2024"
Countdown per il Pokémon Day 2024
Artwork per OP056 di Sanosuke Sakuma
Artwork da "After the story"
Artwork da "After the story"
Artwork da "After the story"

Nei giochi

Negli spin-off

In Pokémon Mezastar

Liko, in una versione basata sulla serie animata, compare in Pokémon Mezastar. In questo gioco, usa Fuecoco, Charizard, Quaxly e Sprigatito, con i primi tre Pokémon che non possiede nella serie animata. Nella prima serie Gorgeous Star, come parte di un tie-in con la serie animata, i Locomonauti Liko, Roy, Friede o il Tenente degli Esploratori Amethio possono sfidare casualmente il giocatore come avversari Trainer and Battle.

Pokémon
Locomonauta Liko
ライジングボルテッカーズ リコ
Difficoltà: ★★★☆☆
Dischi
# disco:
4-1-069
Nome:
Sprigatito
Tipo:
 
Grado:
# disco:
P
Nome:
Sprigatito
Tipo:
 
Grado:

Nel manga

In Pocket Monsters

Storia

Liko compare in Pocket Monsters.

Pokémon

Questo è l'elenco dei Pokémon conosciuti di Liko in Pocket Monsters:

In mano
Viaggia con

In Pocket Monsters ~ Liko's Treasure ~

Storia

Liko è il personaggio principale in Pocket Monsters ~ Liko's Treasure ~.

Pokémon

Questo è l'elenco dei Pokémon conosciuti di Liko in Pocket Monsters ~ Liko's Treasure ~:

In mano
Viaggia con

In Pocket Monsters ~The Detouring Volt Tacklers!!~

 
Liko in Pocket Monsters ~The Detouring Volt Tacklers!!~

Storia

Liko è il personaggio principale in Pocket Monsters ~The Detouring Volt Tacklers!!~.

Pokémon

Questo è l'elenco dei Pokémon conosciuti di Liko in Pocket Monsters ~The Detouring Volt Tacklers!!~:

In mano
Viaggia con

Curiosità

Nomi

78D0F81111FF

Vedi anche

Riferimenti



Protagonisti
Locomonauti
Esploratori
AmethioOniaZircHamberRubenCoralSidianAgateGibeon
Parenti
Personaggi di supporto