Sei Eroi

Lucius e i suoi Pokémon

I Sei Eroi sono sei Pokémon antichi che un tempo appartenevano a Lucius. Ognuno è stato catturato con una Poké Ball antica e attualmente sono sparsi per le varie regioni del mondo dei Pokémon. Trovare i Sei Eroi è l'obiettivo principale sia dei Locomonauti che degli Esploratori.

Rayquaza

 
Rayquaza di Lucius
Articolo principale: Rayquaza nero

Il Rayquaza nero, conosciuto anche come il Rayquaza di Lucius, è un Pokémon antico leggendario che, dopo essersi separato da Lucius, si ritrovò con la sua Poké Ball antica in mare, venendo trasportato poi sulla costa di un'isola, dove venne recuperato da un uomo che lo diede al nipote. Rayquaza è il primo dei Sei Eroi che i Locomonauti incontrano nel loro viaggio e attualmente gira per il mondo.

Arboliva

  Arboliva di Lucius
  Lucius's Arboliva
  ルシアス‎のオリーヴァ (Orīva di Lucius)
 
Arboliva di Lucius
Debutto
Ottenimento
Sconosciuto
Posizione attuale
  Arboliva
Questo Pokémon è completamente evoluto.
Doppiaggio
Arboliva

L'Arboliva di Lucius è un Pokémon gigante che in passato apparteneva a Lucius, mentre al momento è sotto le cure dei Locomonauti. Arboliva è il secondo dei sei Pokémon che appartenevano all'Antico Avventuriero che Liko e Roy incontrano nel loro viaggio e il primo ad unirsi ai giovani membri dei Locomonauti.

Nella serie animata

Storia

Con Lucius
 
Spargisemi attivata

Secondo le leggende, Arboliva era un Pokémon che Lucius incontrò durante i suoi viaggi. Assieme ad altri cinque Pokémon, esplorarono il mondo in cerca del paradiso perduto, trovandolo infine e stabilendosi lì a vivere.

In un flashback del passato, Lucius affidò ad Arboliva il compito di trovare qualcosa, ma la visione è incompleta e non sono state fornite ancora risposte sul che cosa fosse.

Ad un certo punto del passato, la Poké Ball antica di Arboliva apparve in una foresta nella regione di Paldea.

Come Pokémon selvatico

Prima che Liko e Roy incontrino Brassius in Nemi, Brassius e..., il Capopalestra di Los Tazones ha visto Arboliva nella foresta e il suo avvistamento lo ispirò a realizzarne una scultura. Alla fine dell'episodio, si vede Arboliva nell'ombra mentre cammina nella foresta.

In La foresta di Arboliva, il gruppo formato da Liko, Roy, Mollie e Nemi si dirige nel bosco per investigare e, senza sapere chi sia in realtà, decidono di usare un albero gigante come punto di riferimento. Liko e Mollie scoprono che i danni causati dall'incendio sono enormi mentre Roy, arrivato all'albero gigante, decide di scalarlo con Fuecoco. Nel frattempo, Liko trova un Wooper di Paldea ferito a causa della distruzione e, poco dopo, lei e Mollie realizzano che l'albero in realtà un Pokémon gigante con un'altra Poké Ball antica. Credendo che sia stata la ragazza a ferire Wooper, Arboliva attacca Liko e Roy. Quando intervengono Wooper e Mollie a spiegare la situazione, Arboliva si calma e solleva in aria i due ragazzi per mostrargli cosa è successo nella foresta dove vive.

In Il futuro che scelgo!, Liko, Roy e gli altri membri dei Locomonauti si uniscono ad Arboliva per ripristinare la vegetazione. Con l'aiuto della Pioggiadanza del Quagsire di Landon ed alla sua abilità, Spargisemi, la foresta è salva. Arboliva usa quindi il pendente di Liko per mostrare una visione del Pokémon misterioso che vive al suo interno e un ricordo di Lucius. Subito dopo, Arboliva torna nella sua Poké Ball e permette a Liko e Roy di prendersi cura di lui.

Con Liko
 
Liko ed Arboliva

In Possiamo farcela, Quaxly!, Arboliva viene evocato dalla sua Poké Ball dal pendente di Liko per affrontare Ruben e i suoi Pokémon. Ciò costringe il nemico a ritirarsi, quindi Arboliva ritorna all'Impavida Olivina con Liko, Roy e Dot.

In Il fervente Moltres di Galar, Arboliva esce dalla sua Poké Ball per difendere nuovamente Liko dal Moltres di Galar del suo precedente Allenatore. Dopo una breve ma intensa lotta, Arboliva si unisce a Sprigatito e Capitan Pikachu per spargere l'aroma della prima per calmare il suo precedente compagno. Una volta che Moltres è tornato nella sua Poké Ball, anche Arboliva fa la stessa cosa.

In OP032, Arboliva esce dalla sua Poké Ball assieme a Moltres per vedere Lapras ed assistono ad una visione del passato causata da Terapagos. Questa mostra Lucius mentre entra a Laqua e saluta i suoi Pokémon, promettendo di incontrarsi ancora un giorno. Dopo una breve conversazione, Arboliva e Moltres tornano nelle loro Poké Ball.

In OP046, viene rivelato che Liko ha lasciato Arboliva alle cure di Friede mentre studia all'Accademia Arancia.

Personalità e caratteristiche

In generale, Arboliva è un Pokémon docile e affettivo ma, quando deve difendere chi gli sta a cuore diventa aggressivo. Ciò viene mostrato per la prima volta in La foresta di Arboliva, dove attacca Liko e Roy senza esitazione, pensando che siano coloro che hanno ferito il Wooper di Paldea selvatico.

Nei libri di Alex viene rivelato che Arboliva era il Pokemon di Lucius responsabile del "medicare le ferite". Ciò gli fa "sentire" la distruzione della sua foresta ed emanare un suono triste e malinconico.

Artwork

Artwork da "After the story"

Nel manga

 
Arboliva in Pocket Monsters

In Pocket Monsters

Storia

Arboliva compare nel manga Pocket Monsters, interpretando lo stesso ruolo che ha nella serie animata.

Moltres

  Moltres di Lucius
  Lucius's Moltres
  ルシアス‎のファイヤー (Fire di Lucius)
 
Moltres di Lucius
Debutto
Ottenimento
Sconosciuto
Sconosciuta
Posizione attuale
  Moltres
Questo Pokémon è completamente evoluto.
Doppiaggio
Moltres
  Sconosciuto
    Sconosciuto

Il Moltres di Galar di Lucius è un Pokémon che in passato apparteneva a Lucius, mentre al momento è sotto le cure dei Locomonauti. Moltres è il terzo dei sei Pokémon che appartenevano all'Antico Avventuriero che Liko e Roy incontrano nel loro viaggio e il secondo ad unirsi ai giovani membri dei Locomonauti.

Nella serie animata

Storia

Con Lucius

Secondo le leggende, il Moltres di Galar era un Pokémon che Lucius incontrò durante i suoi viaggi. Assieme ad altri cinque Pokémon, esplorarono il mondo in cerca del paradiso perduto, trovandolo infine e stabilendosi lì a vivere.

Come Pokémon selvatico

Moltres compare prima di Scontro nella miniera di Galar! alla Miniera di Galar ed assorbe l'energia di diversi minatori, portando anche i Pokémon selvatici ad aver paura della sua presenza.

Quando Liko, Roy e Friede arrivano sul posto per investigare, il gruppo finisce per separarsi. Dopo essersi presi cura dei lavoratori, Liko e Roy incontrano Moltres, che li attacca immediatamente, prosciugando inizialmente l'energia dei presenti. Roy e Fuecoco riescono a liberarsi dal potere del Pokémon leggendario e lo attaccano, ma Fuecoco viene sconfitto facilmente. Dopo aver visto gli sforzi di Roy, anche Capitan Pikachu si unisce alla lotta, ma viene facilmente surclassato. Quando Liko riesce a liberarsi, il gruppo decide di fuggire e riesce a trovare Friede, che sta lottando contro Amethio con il suo Charizard. Mentre scappano, Moltres li insegue, ma Friede ordina a Charizard di attirare la sua attenzione, lasciando la strada libera a Roy e Liko per prendersi cura di Capitan Pikachu e costringendo Moltres ad affrontare lui ed Amethio nella miniera.

In Il fervente Moltres di Galar, Liko, Roy e Friede sfidano Moltres, ma questa volta con gli Allenatori riescono a dire la loro nella lotta con i loro Pokémon, permettendo loro di calmarlo con il Fogliame aromatico di Sprigatito e con l'aiuto dell'Arboliva di Lucius. Moltres alla fine si calma e ritorna nella sua Poké Ball antica, permettendo a Liko di prendersi cura di lui.

Con Liko

In OP032, Moltres esce dalla sua Poké Ball assieme ad Arboliva per vedere Lapras ed assistono ad una visione del passato causata da Terapagos. Questa mostra Lucius mentre entra a Laqua e saluta i suoi Pokémon, promettendo di incontrarsi ancora un giorno. Dopo una breve conversazione, Moltres ed Arboliva tornano nelle loro Poké Ball.

In OP046, viene rivelato che Liko ha lasciato Moltres alle cure di Friede mentre studia all'Accademia Arancia.

Personalità e caratteristiche

Moltres è un Pokémon testardo, pieno di ira e che non esita a rilasciare la sua furia su coloro che lo provocano, ma è gentile verso il suo Allenatore Lucius.

Mosse usate

 
Usando Attacco d'Ala
Usata per la prima volta in:
Scontro nella miniera di Galar!
Usata per la prima volta in:
Scontro nella miniera di Galar!
Usata per la prima volta in:
Scontro nella miniera di Galar!
Usata per la prima volta in:
Scontro nella miniera di Galar!
indica una mossa usata recentemente.


Artwork

Artwork da "After the story"

Nel manga

 
Moltres in Pocket Monsters

In Pocket Monsters

Storia

Moltres compare nel manga Pocket Monsters, interpretando lo stesso ruolo che ha nella serie animata.

Mosse usate
 
Usando Tifone
Usata per la prima volta in:
HZM02
Usata per la prima volta in:
HZM02
Usata per la prima volta in:
HZM02
indica una mossa usata recentemente.


Lapras

  Lapras di Lucius
  Lucius's Lapras
  ルシアス‎のラプラス (Laplace di Lucius)
 
Lapras di Lucius
Debutto
Ottenimento
Sconosciuto
Sconosciuta
Posizione attuale
  Lapras
Questo Pokémon è completamente evoluto.
Doppiaggio
Lapras
  Sconosciuto
    N/D

Il Lapras di Lucius è un Pokémon che in passato apparteneva a Lucius, mentre al momento è sotto le cure dei Locomonauti. Lapras è il quarto dei sei Pokémon che appartenevano all'Antico Avventuriero che Liko e Roy incontrano nel loro viaggio e il terzo ad unirsi ai giovani membri dei Locomonauti.

Storia

 
Lapras e Lucius nei libri di Alex

Con Lucius

Secondo le leggende, Lapras era un Pokémon che Lucius incontrò durante i suoi viaggi. Assieme ad altri cinque Pokémon, esplorarono il mondo in cerca del paradiso perduto, trovandolo infine e stabilendosi lì a vivere.

Come Pokémon selvatico

In OP031, i Locomonauti trovano Lapras con l'aiuto di un pescatore locale e del suo Floatzel. Lapras cerca di ingannare il gruppo come fa di solito, ma non ci cascano e riescono a raggiungerlo.

In OP032, Lapras attacca l'Impavida Olivina, congelandola prima di fuggire. Poco dopo, tuttavia, il gruppo trova il nascondiglio di Lapras seguendo le casse di scorte che lui e i suoi Pokémon hanno rubato e, con l'aiuto di Terapagos, Arboliva e Moltres, Liko convince Lapras ad unirsi alla squadra per aiutare Terapagos a raggiungere Laqua e ritrovare Lucius. Subito dopo, Lapras torna nella sua Poké Ball e permette a Liko e Roy di prendersi cura di lui.

Con Liko

In OP046, viene rivelato che Liko ha lasciato Lapras alle cure di Friede mentre studia all'Accademia Arancia.

Personalità e caratteristiche

A differenza della maggior parte degli esemplari della sua specie, che è gentile con gli umani e si diverte a portarli sul dorso, il Lapras di Lucius è piuttosto ostile nei confronti di coloro che affronta, schernendoli con grande rabbia. Ha iniziato ad aiutare i Pokémon selvatici a commettere diversi furti alle navi che trasportavano rifornimenti per aiutarli a sopravvivere. Anche di fronte al suo amico, Terapagos, Lapras non si tira indietro, anche se esita visibilmente alla sua vista.

Proprio come i suoi compagni di squadra dei Sei Eroi, Lapras nutre grande rispetto e affetto per Lucius e versa lacrime dopo aver assistito a un ricordo di Lucius, unendosi infine a Liko dopo che gli ha promesso di aiutare a portare Lapras e i suoi amici a Laqua, il paradiso in cui Lucius una volta li portò. Con il passare degli anni, il guscio di Lapras ha subìto delle ferite e si è procurato delle cicatrici sul collo e sull'occhio sinistro.

Nei libri di Alex viene rivelato che Lapras era il Pokemon di Lucius responsabile dell'"attraversare i mari".

Mosse usate

 
Usando Nebbia
Usata per la prima volta in:
OP031
Usata per la prima volta in:
OP032
indica una mossa usata recentemente.


Pokémon

Durante gli anni di separazione da Lucius, Lapras ha unito attorno a sé diversi Pokémon selvatici. Diana li nomina "I pirati di Lapras". Quando Lapras decide di viaggiare con Liko, i Pokémon decidono di tornare a nuotare guidati da Wailord.

Pirati di Lapras

Ambipom
Toedscruel
Vigoroth
Slowbro
Bibarel (x2) ♀
Barbaracle
Mandibuzz ♀
Jellicent (x2)
Octillery
Clawitzer
Dragalge
Wailord
Remoraid
Mantine
Dhelmise

Kleavor

Kleavor
Debutto: OP025

In passato, Lucius viaggiò con sei Pokémon, chiamati i "Sei Eroi". Collaboravano tutti per un unico obiettivo ed ognuno aveva un compito preciso. Uno di questi Pokémon era un Kleavor, che veniva usato per "abbattere i muri".

Al termine delle loro avventure, questi Pokémon trovarono il paradiso promesso. Ad un certo punto, i Pokémon si sono sparsi in tutto il mondo.

Entei

Entei
Debutto: OP025

In passato, Lucius viaggiò con sei Pokémon, chiamati i "Sei Eroi". Collaboravano tutti per un unico obiettivo ed ognuno aveva un compito preciso. Uno di questi Pokémon era un Entei, che veniva usato per "correre nelle praterie".

Al termine delle loro avventure, questi Pokémon trovarono il paradiso promesso. Ad un certo punto, i Pokémon si sono sparsi in tutto il mondo.

Vedi anche

Per informazioni sulle specie di Pokémon, si vedano le pagine Rayquaza, Arboliva, Moltres, Lapras, Kleavor ed Entei.