Apri il menu principale

Pokémon Central Wiki β

Platino (La Grande Avventura)

(Reindirizzamento da Platinum (Adventures))
Platino Berlitz
Platinum Berlitz · プラチナ・ベルリッツ
Platinum Adventures.png
Platino nell'Arco Platinum
Età
12 (nell'Arco Platinum)
Femmina
Data di nascita
27 ottobre (Scorpione)
Colore degli occhi
Oro
Colore dei capelli
Blu
Provenienza
Parenti

Platino Berlitz è un personaggio principale della serie manga Pokémon: La Grande Avventura.

Indice

Storia

Arco Diamante & Perla

Platino compare per la prima volta nell'Arco Diamante & Perla come membro dell'antica casa dei Berlitz, la cui tradizione vuole che i suoi componenti, quando arriva l'età giusta, viaggino verso la cima del Monte Corona per ottenere materiali da utilizzare per creare il proprio stemma di famiglia. Su suggerimento del maggiordomo di Platino, Sebastian, suo padre assume Otto e Simplicio, due guardie del corpo che dovranno proteggerla lungo il tragitto. Il Professor Rowan le dà tre Pokédex, tre PokéKron e i tre Pokémon iniziali di Sinnoh da condividere con le guardie del corpo per farsi aiutare nelle sue ricerche.

 
Lo stemma di famiglia dei Berlitz.

Tuttavia, siccome incontra i due ragazzi Diamante e Perla, che per puro caso indossano gli stessi vestiti coi quali le avevano descritto Otto e Simplicio, Platino presume che siano loro le sue guardie del corpo, mentre il duo crede che il viaggio sia una sorta di reality show. Platino è convinta che siano loro le guardie del corpo perché, a vederlo, il trio non sembra troppo strano.

Dopo diverse disavventure, i tre raggiungono Mineropoli, dove Platino decide di intraprendere la sua prima sfida in una Palestra. Platino lotta contro il Capopalestra Pedro e, nonostante le difficoltà iniziali, riesce a sconfiggerlo con l'aiuto di Diamante e Perla. In seguito, il gruppo arriva a Giardinfiorito e incontra la figlia del manager dell'Impianto Turbine, il cui padre è scomparso. Si dirigono all'Impianto per capire cosa sia successo e vengono attaccati da una una donna misteriosa. Platino assiste alla sconfitta di Diamante e Perla, con la donna che fugge portando con sé una turbina a vento. Dopo aver visto i due ragazzi rischiare la loro vita, il rispetto di Platino nei loro confronti cresce ed inizia a chiamarli coi loro nomi.

Dopo un'avventura all'Antico Chateau, Platino e i suoi compagni di viaggio incontrano Gardenia, la Capopalestra di Evopoli. Dopo aver fatto conoscenza, Platino inizia ad allenarsi per la sua prossima sfida in Palestra; l'allenamento fa sì che Piplup, Chimler e Tru si evolvano. Incontrano Camilla, una passante che aveva assistito all'evoluzione dei loro Pokémon, la quale si offre di aiutarla ad allenarsi per la Palestra. Platino sfida allora Gardenia e riesce a vincere sfruttando proprio la strategia di lotta di quest'ultima. I ragazzi, poi, ricevono delle biciclette da Gigi Manubrio.

Il gruppo si rimette in viaggio verso il Monte Corona, arrivati al quale vengono attaccati da Cyrus, il capo del Team Galassia, in quanto infastidito da loro. Dopo essere stati salvati dalle macerie causate da un crollo della grotta grazie a Diamante e ad un Luxray selvatico, essi giungono a Cuoripoli, dove Platino s'iscrive ad una Super Gara Pokémon. Dopo un malinteso, il pubblico decide di sabotare la performance di Platino, la quale si scoraggia. Nonostante ciò, grazie al sostegno di Diamante, Platino riesce a vincere la Gara. Incontrano poi la Capopalestra di Cuoripoli, Fannie, che li porta alla Torre Memoria.

 
Platino durante la Super Gara.

Dopo essersi separato da Fannie, il trio arriva a Flemminia, dove visita la Redazione Pokémon e aiuta una coppia di Unown a ritrovare i loro amici alle Rovine Flemminia. Giunti poi a Rupepoli, Platino entra nel Casinò scambiandolo per un hotel e sviluppa una leggera dipendenza dal gioco d'azzardo, finché Diamante e Perla non la trovano e la portano all'hotel in cui stavano alloggiando. Dopo aver fatto pratica con uno strumento che Platino aveva vinto alle slot machine, per poco non colpiscono una giovane donna con un Braciere di Chimler. La ragazza si presenta come la Capopalestra di Rupepoli, Marzia, e accetta la sfida di Platino.

All'inizio della lotta, Platino scopre, scioccata, che il suo Pokédex è sparito e non riesce a concentrarsi. Dopo che Diamante, incaricato dalla ragazza di ritrovare il Pokédex, riferisce a Perla di averlo trovato, Platino riesce rapidamente a ricomporsi e riesce a sconfiggere Marzia.

Mentre i tre camminano per le buie strade di Rupepoli, Platino viene colpita da due figure sconosciute (in realtà le sue vere guardie del corpo Otto e Simplicio) e viene portata al Centro Commerciale. Quando si sveglia, assiste alla lotta di Diamante, Perla, Otto e Simplicio contro il Team Galassia.

Più tardi, dopo che il conflitto con il Team Galassia è stato risolto, Platino, Diamante e Perla si dirigono verso il Lago Valore, dove incontrano il Dott. Impronta. Dopo essere stati scaraventati via da un Hippowdon selvatico, Platino e Diamante atterrano vicino al lago e vengono attaccati da due Scienziati che si stavano assicurando che nessuno passasse da quelle parti. Sconfitti gli Scienziati, i due ritrovano Perla e il Dott. Impronta.

In seguito, alla Gran Palude, Platino, Diamante e Perla tentano di catturare alcuni Pokémon da far usare a Platino nella Palestra di Pratopoli contro il Capopalestra Omar. Dopo una serie di fallimenti, Platino opta per il prendere in prestito il Tru di Diamante, grazie al quale riesce a vincere la lotta.

Il trio si mette in cammino verso la Villa Pokémon, arrivato alla quale incontra di nuovo Camilla e l'aiuta a cacciare via degli Psyduck che bloccavano l'accesso al Percorso 210. Fanno conoscenza della nonna di Camilla, che li porta a Memoride per far loro visitare le rovine. Le rovine, però, vengono attaccate dal Capogalassia Cyrus, che lotta contro Diamante e Perla mentre Platino e la nonna di Camilla assistono in disparte. Dopo che Cyrus esce di scena, Platino e gli altri rincontrano Fannie e volano verso la sua Palestra a Cuoripoli. Platino incontra delle difficoltà nella Palestra, in quanto per arrivare a Fannie occorre superare degli indovinelli usando logica e ingegno. Durante la lotta, Fannie usa il suo Mismagius per creare delle illusioni e questo causa a Platino un intenso mal di testa. Grazie al sostegno di Perla, però, Platino riesce a far fronte alle illusioni e a sconfiggere Fannie.

Poco dopo, Platino e gli altri vengono a sapere della scomparsa del Professor Rowan e del suo assistente, il padre di Platino. La ragazza, preoccupata, si precipita a Canalipoli, il luogo in cui sono scomparsi, ed entra nella Palestra dopo aver sentito la voce di suo padre provenire dal suo interno. Qui, il gruppo incontra il Capopalestra Ferruccio e Platino, credendo fosse lui la causa della scomparsa dei due uomini, attacca e sconfigge facilmente i suoi Pokémon. Dopo essersi chiariti, Ferruccio rivela a Platino che sta cercando di capire come liberarli da una gabbia speciale nella quale una Recluta Galassia li ha intrappolati.

Platino va a parlare con il padre e col Professor Rowan ed è scioccata nello scoprire che Diamante e Perla non sono le sue vere guardie del corpo e che le hanno mentito tutto il tempo. Bisognosa di tempo per riflettere, Platino fugge via. Quella notte, viene avvicinata dalla Recluta di livello Avanzato, la quale libera il Professore e Mr. Berlitz e le rivela i piani del Team Galassia. Il giorno seguente, Diamante e Perla danno le dovute spiegazioni a Ferruccio, al Professore e a Mr. Berlitz e fanno per andarsene, ma Platino li ferma, legge una lettera piena di scuse per tutte le volte che è stata lei a mentire a loro ed infine rivela il suo nome per intero.

Ignorando le proteste di suo padre, Platino decide che lei, Diamante e Perla devono dividersi per salvare i Pokémon leggendari dalle grinfie del Team Galassia. Dopo aver ricevuto la Medaglia Cava da Ferruccio, Platino parte per la zona più a nord della regione, Nevepoli, dove risiede il Lago Arguzia. La mattina seguente, in hotel, Platino si mette a piangere perché il suono che il suo Pokédex emette quando si trova nelle vicinanze di quelli di Diamante e Perla non viene riprodotto, facendole realizzare di essere sola per la prima vera volta.

Arrivata al Percorso 216, Platino decide di provare a sciare ma finisce col far arrabbiare accidentalmente un gruppo di Graveler. Riesce a sfuggire ma viene colta dalla tempesta di neve e per poco non rimane congelata, prima di essere salvata dalla Capopalestra di Nevepoli Bianca. Dopo aver indossato una nuova giacca, Platino scorge Marzia camminare nella neve e si unisce a lei per una visita di Nevepoli. Dopo che Marzia racconta a Platino del Lago Arguzia, l'Allenatrice si dirige alla Palestra di Nevepoli per chiedere a Bianca il permesso di recarsi là.

Dopo essersi fatta strada nella Palestra, Platino raggiunge Bianca e la sfida. Nonostante l'Allenatrice parta con un vantaggio, le cose si mettono rapidamente male per lei, ma riesce comunque a vincere grazie all'aiuto del nuovo membro della sua squadra, Lopunny. Ricevuta la Medaglia Ghiacciolo, Bianca e Marzia si uniscono a Platino con l'obiettivo di fermare il Team Galassia, che vuole far saltare in aria i tre laghi. Dopo aver preso una scorciatoia, tutte e tre arrivano al Lago Arguzia, dove si confrontano con una dei Comandanti del Team Galassia, Giovia. Le ragazze fanno del loro meglio ma Giovia è troppo forte e le sconfigge, per poi catturare Uxie, il guardiano del Lago Arguzia. Platino è costretta a recarsi con Bianca e Marzia in un tempio misterioso usando il suo Rapidash per proteggersi dal freddo. Prima di perdere i sensi, sente il rumore di un Pokémon e decide di catturarlo in caso decidesse di attaccare ma si addormenta poco prima di farlo; la sua Poké Ball, rotolando sul pavimento, finisce vicino alla sagoma di un Pokémon misterioso.

Più tardi, Platino si sveglia al Centro Pokémon di Nevepoli senza aver idea di come ci sia finita. Desiderosa di diventare più forte, Bianca chiama Ferruccio e gli dice di mandare un Allenatore forte per allenarle in vista di una rivincita contro Giovia. Si dirigono al Sentiero Fonte per incontrarsi con il loro tutor, il Capopalestra di Arenipoli Corrado. A causa di un equivoco, Corrado perde l'interesse nell'allenarle ma, grazie all'insistenza di Platino, cambia idea ed accetta di aiutarle, rendendo inoltre la loro lotta una lotta per la Medaglia.

 
Le 8 Medaglie della Lega di Sinnoh vinte da Platino.

Finito l'allenamento e ricevuta la Medaglia Faro, Platino si precipita al quartier generale del Team Galassia, mentre Bianca e Marzia rimangono ad allenarsi. Platino riesce ad intrufolarsi con facilità nell'edificio grazie ad un diversivo escogitato in precedenza da Perla ed inizia a cercare i guardiani dei laghi. Durante la ricerca, il suo Pokédex comincia ad emettere il suono che viene riprodotto quando si trova nelle vicinanze dei Pokédex di Diamante e Perla, facendole realizzare che i ragazzi sono nei paraggi. Platino riesce a farsi strada ed arriva in una stanza piena di fumo, nella quale imperversa la lotta tra Diamante e la Recluta di livello Avanzato; raggiunge la gabbia con Uxie all'interno ma questa è sorvegliata dal Cradily della Recluta. Realizzando che l'ossessione della Recluta per i Pokédex potrebbe essere anche la sua debolezza, Diamante ordina agli altri due di sacrificare i loro Pokédex in modo da distrarre il suo avversario; lo fanno con non poche difficoltà, riuscendo così a distrarre la Recluta ed il suo Pokémon abbastanza a lungo da permettere a tutti e tre di premere i rispettivi pulsanti delle gabbie di Uxie, Mesprit e Azelf.

Camilla trova i tre ragazzi stesi a terra a causa della luce sprigionata dai guardiani dei laghi e subito li porta alla Vetta Lancia. Durante il viaggio sulla Garchomp di Camilla, Platino dà a Diamante un Mamoswine che il ragazzo soprannomina Moo. Quando raggiungono la Vetta Lancia, Dialga e Palkia causano una distorsione del tempo e dello spazio. Mentre Diamante e Perla lottano contro i draghi, Platino e Camilla trovano i Capipalestra, tutti K.O. dopo la lotta contro Cyrus. Bianca, Gardenia e Marzia riescono a svegliarsi e danno a Platino un Froslass, un Cherrim e un Pachirisu ma un attacco sferrato da Dialga e Palkia rompe le loro Poké Ball, rendendoli inutilizzabili. L'attacco fa inoltre cadere a Camilla la pergamena che stava tenendo; Platino la raccoglie e riesce a leggere il testo arcaico in essa contenuto, che descrive i poteri di Dialga e Palkia.

Il tempo e lo spazio si distorcono sempre più e spediscono persone e Pokémon in luoghi causali, con il Dott. Impronta che finisce sulla Vetta Lancia. Un buco nero si forma in cielo ed inizia a risucchiare tutti quanti al suo interno. Mentre Diamante lotta contro Dialga e Palkia con il suo Regigigas da poco ottenuto, fa un discorso sulla sua visione di tempo e spazio e Platino realizza che le sue parole causano uno squilibrio nella Rossocatena che controlla i due draghi. La ragazza allora ordina a Diamante e Perla di attaccare Dialga e Palkia a piena potenza e i due riescono così a frantumare la Rossocatena, liberandoli dal controllo di Cyrus. Dialga e Palkia attaccano e sconfiggono Cyrus e i possessori di Pokédex di Sinnoh celebrano la vittoria.

Con Cyrus sconfitto, Platino riesce finalmente a creare lo stemma di famiglia, portando così a termine la missione con la quale era stata incaricata all'inizio del Capitolo. Viene inoltre a sapere da Diamante e Perla che fine hanno fatto Otto e Simplicio e decide di voler andare a salvarli. Mentre fanno per andarsene portando i Capipalestra e Cyrus all'ospedale, Diamante nota un uomo con uno strano macchinario che li sta osservando in lontananza. Quando Ferruccio gli ruba il macchinario, dei misteriosi tentacoli neri escono dal buco nero, afferrano Dialga, Palkia e Cyrus e li trascinano al suo interno. L'uomo si presenta come Plutinio, per poi fuggire; il Lickilicky di Diamante riesce a rubargli un blocco appunti poco prima che questi possa sparire.

In seguito, la madre di Platino, Yanase, viene vista su una barca mentre riceve una chiamata da sua figlia, alla quale riferisce di aver capito dove Otto e Simplicio possono essere finiti: nel Mondo Distorto.

Arco Platinum

L'Arco Platinum si apre con Platino che scrive una lettera a sua madre, informandola che sta recandosi alla Zona Lotta da sola mentre Diamante e Perla stanno investigando sugli appunti rubati a Plutinio. Compra una villa e decide di usarla come base per le sue operazioni, poi nota qualcuno che le si avvicina e l'attacca col suo Lopunny; la persona si scopre essere un membro della Polizia Internazionale, Bellocchio. I due fanno squadra per acquisire informazioni sul Mondo Distorto dalle persone presenti nella Zona Lotta.

Dopo un incidente con Lady Catlina, Platino decide di sfidare il Maniero Lotta. Inizialmente, sembra che se la cavi abbastanza bene, ma poi comincia a preoccuparsi quando realizza che deve gestire i suoi Punti Maniero e, in quanto ragazza ricca, il gestire è qualcosa che non aveva mai fatto prima. Alla fine riesce a raggiungere l'Asso Lotta Paride e lotta contro di lui. Nonostante le difficoltà iniziali, l'Allenatrice lo sconfigge, imparando anche a gestire le sue risorse.

 
Le Foto Ricordo vinte da Platino.

Dopo aver vinto la sua prima Foto Ricordo, Platino e Bellocchio conoscono Chicco, che li aveva sentiti parlare del Monte Ostile. Chicco scatta una foto al Team Galassia e si dirige al Monte Ostile convinto che questi si trovino in quei paraggi per catturare il leggendario Heatran, mentre Platino e Bellocchio tornano alla villa per pensare al piano seguente. La mattina seguente, Platino si dirige all'Arena Lotta dopo essere rimasta estasiata dalla strana musica del portavoce della struttura.

La ragazza supera facilmente l'Arena Lotta grazie alle abilità acquisite giocando alle slot machine di Rupepoli, per poi raggiungere l'Asso Lotta Dalia. Durante la lotta tra le due, un inaspettato terremoto impedisce a Platino di premere il pulsante che avrebbe deciso le sorti della sfida, permettendo a Dalia di premerlo al suo posto. La roulette si ferma sul pulsante di scambio Pokémon, facendo in modo che Platino e Dalia si scambino le squadre. Platino, incapace di far del male ai propri Pokémon, si trova in difficoltà, ma delle parole d'incoraggiamento della Diva Arena le permettono di ribaltare l'andamento della lotta e di vincere.

Dopo aver ringraziato i suoi Pokémon feriti, Dalia dà a Platino la sua Foto Ricordo e la porta da Spino, un Asso Lotta che sa qualcosa in più di lei sul Mondo Distorto. Quando provano a parlargli tramite un videotelefono, la ricezione del dispositivo s'interrompe e Platino non può ottenere le informazioni che le servono. La ragazza decide allora di andare a sfidare l'Azienda Lotta e di incontrare il Boss Azienda di persona.

Prima di recarsi all'Azienda Lotta, Platino afferma di aver scelto quel posto non perché può ottenere le informazioni di cui ha bisogno, ma perché nell'Azienda Lotta si fa uso di Pokémon a nolo. Essendo Bellocchio partito per il Monte Ostile da ormai cinque ore, la preoccupata Platino ritira i suoi Pachirisu, Froslass e Cherrim dal Sistema Memoria Pokémon e li manda, insieme ad altri suoi tre Pokémon, ad aiutare l'agente.

In seguito, Platino sfida l'Azienda Lotta determinata a vincere per Bellocchio e per i suoi Pokémon. Giunge alla sfida finale ed incontra Spino, ma rimane sorpresa dalla sua natura bizzarra. Nonostante Spino ritenga che la conoscenza sia importante nella lotta, Platino gli prova che la sua conoscenza è di gran lunga superiore e lo sconfigge. Ricevuta la Foto Ricordo, Platino affronta i due restanti Assi Lotta, Palmer e Mara.

La sfida seguente di Platino è quella al Palco Lotta, dove lotta contro Mara. Si scopre che, dopo l'incontro con Palmer e Mara, i suoi Pokémon erano tornati dal Monte Ostile con un Bellocchio ed un Chicco gravemente feriti. Grazie al Froslass ricevuto da Bianca, Platino riesce a sconfiggere Mara, con molto stupore di Palmer. Ricevuta la sua quarta Foto, Palmer la porta in una stanza con Paride, Spino e Marisio al suo interno.

 
Platino e la sua squadra

Colpita dalla loro determinazione nell'aiutarla a dispetto della perdita di contatti tra il Parco Lotta e la regione di Sinnoh, Platino si ricorda del tempo passato con Diamante e Perla. Dopo aver parlato con Palmer, scopre che è il padre di Perla e si congratula con lui per le abilità che ha passato a suo figlio.

Più tardi, dopo alcuni preparativi, Platino, Palmer, Demetra e Matilde partono per il Mondo Distorto. Arrivati al Sentiero Fonte, scoprono che Risetta è stata catturata dalla Recluta di livello Avanzato. Questi, però, rivela che non vuole lottare e che è scappato dal Team Galassia e Platino lo costringe a portarli nel Mondo Distorto, ricevendo nel frattempo una chiamata da Perla, che prova ad informarla che Diamante sembrerebbe essere stato ucciso nella lotta contro Plutinio.

Il gruppo arriva alla Fonte Saluto e accede al Mondo Distorto, ma viene separato all'arrivo a causa della strana gravità presente nell'area. Qui, Platino incontra Otto e Simplicio ed assiste alla sconfitta di Corrado e Vulcano contro Giratina.

Poco dopo, Diamante e Perla entrano in scena in groppa a Dialga dopo aver sentito la voce di Platino. Dopo essersi riuniti, la Recluta di livello Avanzato restituisce i Pokédex rubati ai loro proprietari.

Con la lotta tra Pokémon leggendari che s'infiamma sempre più, tutti iniziano a raggrupparsi insieme. Quando Plutinio decide di scappare, Perla, Diamante e Platino prendono un Pokémon leggendario a testa per fermarlo prima che possa intrappolare tutti quanti nel Mondo Distorto. Finiscono, volando, poco fuori Arenipoli, dove Plutinio viene sconfitto da un attacco di Camilla. Ormai circondato, Plutinio usa il suo macchinario per fare in modo che i Pokémon di Diamante, Perla e Platino si attacchino l'un l'altro. Ben presto, però, il macchinario viene distrutto da Rotom.

Con Plutinio sconfitto, tutti quelli che erano rimasti nel Mondo Distorto riescono ad uscirne sani e salvi. Cyrus scioglie il Team Galassia e ringrazia i tre Allenatori prima di andarsene insieme ai Comandanti Martes, Saturno e Giovia. Giratina tenta di attaccare un'altra volta ma viene fermato da Vulcano e Corrado, prima di essere rispedito nel suo mondo da Dialga e Palkia.

Plutinio viene arrestato da Bellocchio, il quale dà a Diamante un Uovo Pokémon che aveva trovato nella regione di Fiore poco prima di recarsi ad Unima. In seguito, alla Pensione Pokémon di Flemminia, dall'Uovo nasce Phione, con cui Diamante passa molto tempo insieme giocando, venendo anche rimproverato da Perla, il quale invece gli consiglia di allenarlo. Diamante risponde facendo usare al Pokémon Cuorbaratto. La personalità di Diamante fa ricordare ai proprietari della Pensione un certo Allenatore di Johto dal carattere molto simile al suo.

Arco Omega Ruby & Alpha Sapphire

Nell'Arco Omega Ruby & Alpha Sapphire, una giovane Platino fa un cameo quando Norman dice a Rubino che il piano di studio e cattura di Rayquaza è stato ideato dalla casa dei Berlitz.

Personaggio

Platino è una discendente della casa dei Berlitz, una famiglia di Sinnoh molto ricca con una storia di duecento anni. Indossa anelli di diamante e di perla e non dice mai il suo nome agli altri cittadini, insistendo nel farsi chiamare Miss.

Platino rimane meravigliata dalle abilità di Diamante e Perla, ovvero dall'istinto del primo e dalla bravura in lotta del secondo, e sembra essere ignara della cotta che Diamante ha per lei. Dopo essere stata salvata dai ragazzi contro il Team Galassia, il rispetto di Platino nei loro confronti aumenta considerevolmente, fino a spingerla a rivelare loro il suo vero nome.

Platino ha una grande conoscenza grazie a tutti i libri che ha letto nella sua infanzia. Tuttavia, all'inizio del suo viaggio, decide che è meglio fare più esperienze possibili. Per questo motivo, sfida le Palestre di Sinnoh e partecipa ad altre competizioni come le Super Gare di Cuoripoli. Dimostra una tendenza naturale al riconoscimento di disegni e motivi e possiede una conoscenza quasi enciclopedica di diverse aree di Sinnoh e dei Pokémon in generale, nonostante all'inizio del suo viaggio incontri delle difficoltà nell'affrontare Pokémon selvatici. A dispetto della sua preparazione, Platino trova inizialmente problematico gestire i suoi soldi, ma riesce a far fronte a ciò durante la sfida nel Maniero Lotta. Per le sue abilità, viene associata ad Uxie e riceve il titolo di Understander.

Pokémon

Questa è la lista dei Pokémon conosciuti di Platino nel manga:

In mano

Ponyta → Rapidash 
Articolo principale: Rapidash di Platino
Debutto: VS Starly

Rapidash è un Pokémon che Platino prende a casa quando è ancora un Ponyta. Alquanto debole nella lotta, è il mezzo di trasporto dell'Allenatrice. Si evolve a Canalipoli nel capitolo VS Rapidash. Al momento del capitolo Alternate Dimension Showdown X, è al livello 59, ha una natura Modesta e la sua caratteristica è "Si perde nel suo mondo".

Piplup → Prinplup → Empoleon 
Articolo principale: Empoleon di Platino
Debutto: VS Starly

Empoleon, da Piplup, viene data a Platino dal Professor Rowan per il suo viaggio. Si evolve nel suo primo stadio insieme a Tru e Chimler durante l'allenamento ad Evopoli nel capitolo VS Roserade I, per poi evolversi in Empoleon al Centro Commerciale di Rupepoli. È il Pokémon più forte di Platino, che la utilizza spesso in lotta. Al momento del capitolo Alternate Dimension Showdown X, è al livello 68, ha una natura Seria e la sua caratteristica è "Si arrabbia facilmente".

Lopunny 
Articolo principale: Lopunny di Platino
Debutto: VS Froslass

Lopunny è il primo Pokémon della squadra di Platino ad essere catturato. Viene catturata dall'Allenatrice durante il tragitto verso il Lago Arguzia ed è usata in molte lotte; la sua prima vittoria avviene contro l'Abomasnow di Bianca. Al momento del capitolo Alternate Dimension Showdown X, è al livello 51, ha una natura Ingenua e la sua caratteristica è "Fa attenzione ai suoni".

Froslass 
Articolo principale: Froslass di Platino
Debutto: VS Froslass

Froslass viene data a Platino da Bianca in VS Dialga & Palkia III. Compare quando Platino la manda, insieme al resto della sua squadra, in soccorso di Bellocchio al Monte Ostile. Una volta tornata, viene usata da Platino nella sfida al Palco Lotta. Al momento del capitolo Alternate Dimension Showdown X, è al livello 60, ha una natura Quieta e la sua caratteristica è "È molto esigente".

Le mosse conosciute di Froslass sono Svegliopacca e Geloscheggia, mentre la sua abilità è Mantelneve.

Cherrim 

Cherrim viene data a Platino da Gardenia. Compare quando Platino la manda, insieme al resto della sua squadra, in soccorso di Bellocchio al Monte Ostile. Al momento del capitolo Alternate Dimension Showdown X, è al livello 49, ha una natura Docile, la sua caratteristica è "È irruente e semplice" ed è tenuta in una Mega Ball.

L'unica mossa conosciuta di Cherrim è Solarraggio, mentre la sua abilità è Regalfiore.

Pachirisu 

Pachirisu viene data a Platino da Marzia, che a sua volta l'aveva ricevuta da Corrado. Compare quando Platino la manda, insieme al resto della sua squadra, in soccorso di Bellocchio al Monte Ostile. Al momento del capitolo Alternate Dimension Showdown X, è al livello 53, ha una natura Furba, la sua caratteristica è "È un grande ficcanaso" ed è tenuta in una Mega Ball..

Le mosse conosciute di Pachirisu sono Incanto e Ultimascelta, mentre la sua abilità è Fugafacile.

Dati via

Moo  (Mamoswine)  

Moo viene catturato da Platino a Nevepoli perché gli ricordava Diamante. Dona il Pokémon al ragazzo dopo lo scontro alla Sede Galassia. È molto potente ed è in grado di abbattere i muri con facilità. Al momento del capitolo Alternate Dimension Showdown IV, è al livello 65, ha una natura Ardita e la sua caratteristica è "La forza è il suo vanto".

Le mosse conosciute di Moo sono Gelodenti e Bora, mentre la sua abilità è Grassospesso.

Temporanei

Chimler  (Monferno)  
Articolo principale: Chimler
Debutto: VS Starly

Chimler viene dato da Platino a Perla quando è ancora un Chimchar, convinta che il ragazzo sia una delle sue guardie del corpo. Dopo essersi evoluto in Monferno, viene prestato a Platino per la lotta contro Marzia a Rupepoli, al termine della quale la ragazza lo restituisce a Perla.

Chatler  (Chatot)  
Articolo principale: Chatler
Debutto: VS Starly

Chatler viene prestato da Perla a Platino per la lotta contro Marzia a Rupepoli, al termine della quale la ragazza lo restituisce a Perla.

Tru  (Torterra)  
Articolo principale: Tru
Debutto: VS Starly

Tru viene dato da Platino a Diamante quando è ancora un Turtwig, convinta che il ragazzo sia una delle sue guardie del corpo. Dopo essersi evoluto in Torterra, viene prestato a Platino per la lotta contro Omar, al termine della quale la ragazza lo restituisce a Diamante.

Lax  (Munchlax)  
Articolo principale: Lax
Debutto: VS Starly

Lax viene prestato da Diamante a Platino per la lotta contro Fannie, al termine della quale la ragazza lo restituisce a Diamante.

Drifblim 
Articolo principale: Drifblim di Fannie
Debutto: VS Pachirisu

Fannie presta il suo Drifblim a Diamante e Platino per permettere loro di raggiungere velocemente Canalipoli. Viene in seguito restituito a Fannie sulla Vetta Lancia.

Ludicolo

Ludicolo è uno dei Pokémon usati da Dalia durante la sfida di Platino all'Arena Lotta. Dopo che la roulette si ferma sul pulsante di scambio Pokémon, Platino e Dalia si scambiano le squadre e Ludicolo lotta dalla parte di Platino. Danneggia il Rapidash di Platino con le sue potenti mosse di tipo Acqua.

L'unica mossa conosciuta di Ludicolo è Cascata.

Medicham

Medicham è uno dei Pokémon usati da Dalia durante la sfida di Platino all'Arena Lotta. Dopo che la roulette si ferma sul pulsante di scambio Pokémon, Platinum e Dalia si scambiano le squadre e Medicham lotta dalla parte di Platino. Sconfigge il Rapidash di Platino, permettendo alla ragazza di vincere la lotta.

Non si conosce alcuna mossa di Medicham.

Togekiss

Togekiss è uno dei Pokémon usati da Dalia durante la sfida di Platinum all'Arena Lotta. Dopo che la roulette si ferma sul pulsante di scambio Pokémon, Platino e Dalia si scambiano le squadre e Togekiss lotta dalla parte di Platino. Viene facilmente sconfitto dal Lopunny di Platino.

Le mosse conosciute di Togekiss sono Eterelama, Forzasfera, Psichico e Iper Raggio (solo menzionate).

Cresselia

Palmer presta Cresselia a Platino per l'inseguimento di Plutinio e Giratina, in fuga dal Mondo Distorto verso il mondo reale.

Le mosse conosciute di Cresselia sono Lunardanza e Psicotrasfer, mentre la sua abilità è Levitazione.

A nolo

Qwilfish

Qwilfish è uno dei Pokémon a nolo utilizzati da Platino nell'Azienda Lotta. Viene usato contro il Boss Azienda Spino e contribuisce alla sconfitta del suo Ledian, prima di essere sconfitto dal suo Ursaring.

Le mosse conosciute di Qwilfish sono Fielepunte, Missilspillo, Destinobbligato e Rotolamento, mentre la sua abilità è Velenopunto.

Grimer

Grimer è uno dei Pokémon a nolo utilizzati da Platino nell'Azienda Lotta.

Non si conosce alcuna mossa di Grimer.

Loudred

Loudred è uno dei Pokémon a nolo utilizzati da Platino nell'Azienda Lotta. Viene usato contro il Boss Azienda Spino e danneggia il suo Tyranitar, prima di venire sconfitto da quest'ultimo.

Le mosse conosciute di Loudred sono Pestone e Boato, mentre la sua abilità è Antisuono.

Kadabra

Kadabra è uno dei Pokémon a nolo utilizzati da Platino nell'Azienda Lotta. Viene usato contro il Boss Azienda Spino e sconfigge il suo Ursaring, sancendo la vittoria di Platinum.

Le mosse conosciute di Kadabra sono Miracolvista, Psicotaglio, Centripugno e Assorbipugno.

Riconoscimenti

Medaglie ottenute

Questo è l'elenco delle Medaglie ottenute da Platino:

Fiocchi ottenuti

Questo è l'elenco dei Fiocchi ottenuti da Platino:

Foto ottenute

Questo è l'elenco delle Foto Ricordo ottenute da Platino:

Curiosità

  • All'inizio dell'Arco Diamante & Perla, accade in alcuni momenti che il nome di Platino venga pronunciato, ma che allo stesso tempo venga coperto dal fumetto del discorso di un altra persona.
  • Anche James, Rodolfo e Noianna hanno un maggiordomo chiamato Sebastian.
  • Come fatto notare anche da Ferruccio, Platino riesce a battere il record degli 80 giorni necessari per l'ottenimento di tutte le Medaglie di una regione, precedentemente appartenuto a Zaffiro.
    • Ottiene sei Medaglie in 25 giorni, mentre nello stesso periodo di tempo Zaffiro ne aveva ottenute soltanto 3.
  • Platino è l'unico personaggio di Pokémon Adventures basato su un personaggio giocabile femminile ad avere un arco interamente dedicato, a differenza di Verde, Cristallo, Zaffiro, Bianca, Whitley, Y e Moon, le quali condividono il titolo dell'arco in cui compaiono con altri personaggi, e a differenza di Giallo, che non è basata su un personaggio giocabile.
  • Platino è l'unico personaggio della serie ad aver ottenuto più di un tipo di riconoscimento.
  • Platino è alta 153 cm e pesa 39.5 kg.

Nomi