Apri il menu principale

Pokémon Central Wiki β

Pokémon Snap

Pokémon Snap
ポケモンスナップ
PokemonSnap.jpg
Boxart di Pokémon Snap
Informazioni di base
Piattaforma
Genere
Sparatutto su rotaie in prima persona
Giocatori
1
Connettività
Nessuna
Sviluppatore
Distributore
Serie
Classificazione
A
E
N/D
G8+
3+
N/D
N/D
Date di pubblicazione
Giappone
N64 - 21 Marzo 1999
VC - 4 Dicembre 2007
Nord America
N64 - 27 Luglio 1999
VC - 10 Dicembre 2007
Australia
N64 - 15 Settembre 1999
VC - 14 Dicembre 2007
Europa
N64 - 15 Settembre 2000
VC - 11 Dicembre 2007
Corea del Sud
N/D
Siti ufficiali
Giapponese
Inglese
Italiano
N/D

Pokémon Snap è uno spin-off Pokémon per il Nintendo 64.

In Pokémon Snap, il famoso Ricercatore Pokémon, il Professor Oak, lavora sull'Isola Pokémon, ed invita Todd Snap, un giovane talentuoso fotografo, ad assistere alle sue ricerche. Gli unici abitanti dell'Isola Pokémon sono i Pokémon selvatici, rendendo l'isola un luogo perfetto per studiarli nel loro habitat naturale. Considerando che un Allenatore non è in grado di catturare questi Pokémon dell'isola, le abilità fotografiche di Todd possono aiutare le ricerche del Prof. Oak e possono essere usate per completare la Relazione Pokémon.

Invece di catturare ed allevare i Pokémon, l'obiettivo del gioco è fotografarli nel loro ambiente. Il viaggio è limitato su dei binari dove viaggia la ZERO-UNO, e l'equipaggiamento di Todd comprende la sua fotocamera, mele da usare come Cibo Pokémon, Palle Fumogene per stordire i Pokémon, ed un PokéFlauto per svegliare i Pokémon addormentati. Alcuni di questi strumenti verranno dati a Todd col proseguire nella sua avventura, come per esempio il Propulsore, per incrementare la velocità della ZERO-UNO.

Indice

Personaggi

Luoghi

Pokémon

Sticker Stations

 
Il cabinato Pokémon Snap

Per un periodo di tempo dopo il lancio del gioco, dei cabinati di Pokémon Snap erano disponibili in dei Blockbuster. Questi cabinati, per tre dollari, stampavano adesivi di immagini che venivano scattate nel gioco. C'è anche una modalità simile su Pokémon Stadium che salva le immagini che potevano poi essere stampate nel cabinato di Snap.

Versione Wii

Pokémon Snap è stato fatto uscire come Virtual Console per Wii il 4 Dicembre 2007 in Giappone, il 10 Dicembre 2007 negli USA, l'11 Dicembre 2007 in Europa e il 14 Dicembre 2007 in Australia. Questa versione può caricare immagini nella Bacheca Wii.

Accoglienza

I fan sono stati delusi dall'insufficiente numero di zone, insieme al fatto che vi fossero solo 63 Pokémon degli originali 151. Nonostante questo, il gioco ha ricevuto buone recensioni dai media, guadagnando 7.8 da IGN, 8.0 da Gamespot e 77 da Metacritic.

Curiosità

  • Questo è uno degli unici due giochi dove viene mostrata l'evoluzione di Magnemite come viene descritta dal Pokédex (l'altro è Pokémon Mystery Dungeon). In Pokémon Snap, per evolvere Magnemite in Magneton, si devono unire tre esemplari di Magnemite. Questo differisce dall'evoluzione nei giochi e nell'anime, dove non sono necessari tre esemplari del Pokémon. Ironicamente, questo gioco mostra una forma di Magneton che non è presente nell'anime. Nell'anime, Magneton è sempre visto come tre Magnemite uniti fluttanti. In Pokémon Snap, Magneton è visto come tre Magnemite che fluttuano insieme, totalmente disconnessi, ma che formano un triangolo perfetto.
  • Nella versione Virtual Console del gioco, la faccia di Jynx è stata ricolorata di viola.
  • Anche se i Pokémon leggendari non possono accoppiarsi, si può chiaramente vedere che Articuno, Zapdos e Moltres nascono da delle Uova, dimostrando che si possono allevare, in qualche modo.
  • Magikarp si può trovare in qualsiasi zona del gioco (con l'eccezione dell'Arcobaleno).
  • Pur essendo un titolo per Nintendo 64, solo 63 degli allora 151 Pokémon sono presenti nel gioco. Ekans può essere visto in alcuni screenshot usciti prima del lanscio, indicando che il numero 64 potrebbe essere stato raggiunto ad un certo punto dello sviluppo.
    • Inoltre, alcuni Pokémon sono stati inclusi senza le loro forme evolutive, per esempio Pikachu.
  • Anche se il gioco dispone delle voci usate nella serie TV, ad alcuni Pokémon sono state date delle nuove voci per il doppiaggio, o hanno ancora la loro voce originale giapponese. Questi includono Metapod, Diglett, Dugtrio, Psyduck e Porygon, che, al momento del rilascio del gioco, non aveva una voce nella versione inglese.
  • Originariamente, il gioco che sarebbe poi diventato Pokémon Snap, non era un gioco Pokémon. L'allora presidente di Nintendo Satoru Iwata ha detto che originariamente il titolo era "un normale gioco in cui si dovevano fare delle fotografie, ma l'obiettivo del gioco non era ancora stato pensato." In aiuto è arrivata Masanobu Yamamoto, che ha avuto l'idea di aggiungere i Pokémon dando un obiettivo alla storia. "Quella volta, adottando il mondo dei Pokémon e chiarito come dovevamo procedere, ho iniziato ad appassionarmi a loro, quindi è come se ci avessero salvato."
  • Nella zona del Fiume, Shellder e Cloyster sono visti capaci di levitare, un'abilità che non hanno in nessun'altro media.

Collegamenti esterni


Altri