Apri il menu principale

Pokémon Central Wiki β

Arlo

Arlo
Arlo · アルロ
"Il Nobile vendicativo"
GO Arlo profilo.png
Artwork da Pokémon GO
Maschio
Colore degli occhi
Rossi
Colore dei capelli
Rossi e neri
Provenienza
Sconosciuta
Sconosciuta
Generazione
Giochi
Membro di
Grado
Leader

Arlo è uno dei leader del Team GO Rocket in Pokémon GO.

Arlo è il terzo e ultimo leader che il Professor Willow incontra insieme a Candela, un tempo amica di Arlo che, prima di unirsi al Team GO Rocket, faceva parte della Squadra Coraggio, di cui Candela è ora leader. Il professore e la caposquadra vedono da distanza Arlo in un campo circondato da un grande gruppo di Pokémon Ombra e vista la minoranza numerica, ritornano al lavoratorio, apparentemente inosservati. [1].

Furbo e manipolatore, va via misteriosamente dalla Squadra Coraggio per unirsi al Team GO Rocket contribuendo al loro programma Pokémon Ombra[2].

Il 5 novembre 2019[3] lascia questo messaggio al caposquadra:

"Candela. Dopo tutto questo tempo non sei cambiata affatto. Tsk.
Ricordati, il fuoco è mutevole. Se controllato, riscalda, ma nelle mani sbagliate, brucia.
Rimpiangerai il giorno in cui hai preso ciò che era mio di diritto."

Indice

Pokémon

Arlo usa una squadra formata da tre Pokémon Ombra scelti casualmente da uno slot indipendente. In caso di vittoria del giocatore, si avrà la possibilità di catturare Scyther, anche cromatico.

In corrispondenza delle Feste invernali 2019 i Pokémon utilizzati dai Leader del Team GO Rocket cambiano. Una volta sconfitto Arlo si avrà la possibilità di catturare Bagon, anche cromatico.

Citazioni

Introduzione
"Sei qui per sfidarmi? Non provarci nemmeno."
"Candela e i suoi amichetti non sono riusciti a trovare di meglio?"
"Puh... Come osi rivolgerti a me? Che gentaglia..."
"Solo uno sciocco oserebbe sfidarmi"
"Niente e nessuno fermerà il Team GO Rocket. Arrenditi e potresti salvarti."
"I Pokémon per noi sono come oggetti che potenziamo a nostra sola discrezione. Gli esseri insulsi come te non potranno mai capire."
"Il mio unico obiettivo è vincere. Sconfiggerò chiunque osi mettersi in mezzo."
"Pensi davvero di potermi sconfiggere? Un essere insignificante come te? Ah!"
"È sciocco anche solo pensare di sfidarmi."
"I Pokémon per me sono come oggetti e sono nato per vincere. Mettiti in mezzo e ti schiaccerò come un insetto."
Prima della lotta
"Perché vuoi farmi perdere tempo?"
"Be' se vuoi proprio sfidarmi, in quanto Allenatore, devo accettare. Ma la pagherai per avermi disturbato."
"Hai un'area così arrogante... Te la farò passare subito."
"La tua insolenza mi disgusta, ma tutta questa sicurezza scomparirà dopo questa lotta."
"La tua presunzione mi dà la nausea. Preparati per una pesante umiliazione."
"La tua arroganza sarà la tua rovina e sarò felice di essere il primo a darti una lezione."
"Non sono abituato a perdere e non sarà di certo questa lotta a cambiare le cose."
"Tanta sicurezza non si addice a un essere insignificante come te. Ma non preoccuparti, sarà un onore darti una bella lezione."
"Di solito non mi abbasso a sfidare gli esseri insulsi come te. Ma farò un'eccezione, giusto per umiliarti."
"Non sei all'altezza di presentarti davanti al Team GO Rocket. Mi libererò di te in men che non si dica."
Schermata di inizio lotta
"È ora di imparare qual è il tuo posto nel mondo."
"Non perdo mai."
"Te ne pentirai."
"L'arroganza porta al fallimento."
"La tua sconfitta arriverà in un batter d'occhio."
In caso di vittoria
"Non buttarti giù. Era ovvio che sarebbe andata così."
"Io non perdo mai. Ora togliti di mezzo."
"Se questo è il meglio che Candela e i suoi amichetti riescono a fare, il Team Go Rocket non ha nulla da temere."
"Se il resto degli Allenatori del mondo sono come te, il successo del Team GO Rocket è assicurato."
"Pensavi di potermi sconfiggere? Che sciocchezza! I Pokémon Ombra esistono grazie a me!"
In caso di sconfitta
"No... Com'è possibile? Io non perdo mai!"
"Come osi umiliarmi in questo modo?"
"Non provavo tanta umiliazione da quando ho perso contro Candela. Me la pagherai!"
"L'ultima persona che mi ha umiliato in questo modo è stato Candela. La pagherai cara..."
"Non capisco... Non perdo mai!"

In altre lingue

Riferimenti